Utenti registrati: 4363

Ci sono 2 utenti registrati e 275 ospiti attivi sul sito.

pmattera / Many

Ultimi commenti

fede97 su Gli Incredibili X-Men # 385, eotvos su W.E.B. of Spider-Man # 1, crimson su Giovani Titani 1 # 5, AL_Styles su Mondadori Oscar Ink # 109, majinberto su Amazing Spider-Man vol 5 # 84,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Batman vol 2 # 44

DC Comics Novembre 2015
Batman vol 2 # 44
Copertina di Jock
Batman
A Simple Case (Un caso semplice)
Scott Snyder (script) / Brian Azzarello (script) / Jock (art) / Jock (inks) / Lee Loughridge (colors)
L’episodio si svolge poco dopo l’anno zero, al tempo in cui Batman era appena apparso a Gotham City. Ai confini della città il Cavaliere a Oscuro trova il cadavere di un ragazzo di colore. Sulla scena lo raggiunge il commissario Gordon e Batman gli riferisce che il ragazzo si chiamava Peter Duggio, un giovane di quindici anni proveniente da Narrows, un quartiere popolare della città. Ha delle ferite da arma da fuoco al ventre ma a ucciderlo è stato l’impatto con il suolo, sembrerebbe sia stato gettato dall’alto. Batman vuole giustizia e inizia a sospettare di Oswald Cobblepot, un contrabbandiere conosciuto come il Pinguino che ha iniziato a stringere accordi con le gang locali per espandere il suo impero criminale. Messo alle strette il Pinguino dice che Duggio era venuto da lui per offrirgli il negozio di drogheria del padre - ricoverato all’ospedale e senza possibilità di riprendersi - perché non voleva che l’attività finisse nelle mani dei Four Five, una gang locale che Cobblepot stava combattendo. Il Pinguino accettò ma poi offrì il negozio alla gang come segno di pace sostenendo che l’ultima volta che ha visto il ragazzo era vivo. Batman visita il vecchio negozio, semidistrutto dalle fiamme, incontrando il capo dei Four Five il quale gli dice che è stato proprio Duggio a dare fuoco al negozio, sembrava fuori di sé, carico di rabbia, e sa chi è stato a sparargli. Si tratta di un poliziotto, uno dei tanti poliziotti spesso corrotti che finiscono per uccidere un innocente, quasi sempre di colore, durante una sparatoria. Raggiunto da Batman il poliziotto ammette di avergli sparato, tanto che pensava di averlo ucciso, ma quando era tornato sul posto il suo corpo era sparito. Batman fa visita al padre morente del ragazzo incontrando il cugino che gli dice che aveva detto a Peter di rivolgersi a Bruce Wayne, e non ai poliziotti o alle gang come aveva fatto lui. Wayne aveva annunciato di voler ricostruire il quartiere e il negozio del padre aveva acquisito valore, tanto da far gola a malviventi e alle gang criminali. Se non ci fosse riuscito avrebbe dovuto seguire l’esempio di Batman. Attraverso un flashback veniamo a sapere cosa è accaduto al disperato ragazzo: in un vicolo abbandonato ricoperto di vegetazione del quartiere, Peter Duggio riceve una sostanza da un misterioso uomo, si tratta di una droga che gli conferisce poteri superumani e che lo trasforma facendogli crescere delle ali. Spinto dal desiderio di fuggire via, Peter è volato via e Batman non era lì per prenderlo quando cadde.

30 pagine

protagonisti: Batman, Penguin
apparizioni: James Gordon

Pubblicazione italiana: Batman # 105 - Batman (Rw Lion) 48, Rw Lion (Apr 2016), New 52 Limited # 98 - Batman, vol 8: Superheavy, Rw Lion (Feb 2020), New 52 Library # 96 - Batman, vol 8: Superheavy, Rw Lion (Apr 2020), DC Best Seller - Batman di Scott Snyder e Greg Capullo # 15, Panini Comics (Ago 2021)