Utenti registrati: 4145

Ci sono 5 utenti registrati e 180 ospiti attivi sul sito.

Panda / IlBunny / robyone / Fenice80 / bombadur

Ultimi commenti

eotvos su Dark Horse Presents Vol 3 # 1, sempione77 su Star Wars Tales # 4, sempione77 su Star Wars Tales # 3, sempione77 su Star Wars Tales # 1, sempione77 su Star Wars Tales # 2,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Mystic Arcana: Sister Grimm # 1
Copertina di Marko Djurdjevic

Mystic Arcana: Sister Grimm

Marvel Comics Gennaio 2008
Nico Minoru
To Try in Vein
C.B. Cebulski (script) / Phil Noto (art) / Phil Noto (inks)
Nico Minoru, alias Sister Grimm, la giovane leader del gruppo dei Runaways che ha ereditato dai suoi genitori il dono delle arti magiche, nel periodo in cui si trova ospite dell'istituto di Padre Flanagan¹, viene avvicinata dalla strega haitiana Marie Leveau che afferma di avere un conto in sospeso con i Minoru responsabili in passato del furto dello Specchio Oscuro, una delle quattro pietre angolari della creazione. La giovane maga non ne vuole sapere ma Marie Leveau insiste affermando di avere bisogno del suo sangue per poter recuperare lo Specchio Oscuro. Sister Grimm, ferendosi alla mano, dal suo sangue estrae la Staffa di Uno con la quale affronta con una una serie di incantesimi la sua avversaria. Nel corso della battaglia appare la Specchio Oscuro, Nico cerca di utilizzare il potente manufatto per riportare in vita Alex Wilder ma l'incatesimo non riesce e lo specchio si frantuma rivelando al suo interno l'ultima pagina del Darkhold, il più potente libro di magia nera. Marie Leveau, soddisfatta per aver recuperato la pagina (la vera pietra angolare delle creazione) abbandona Nico Minoru, lasciando la ragazza ai suoi dubbi e alla sue avventure con il gruppo dei Runaways.

(¹) La storia si svolge tra Runaways v1 # 17 e Runaways v1 # 18.

Sister Grimm nella simbologia dei Tarocchi di Mystic Arcana rappresenta il fuoco e lo scettro.

22 pagine

protagonisti: Nico Minoru, Marie Laveau
Ian McNee
Ritual of the Sphinx - Conclusion: Crossroads
David Sexton (script) / Eric Nguyen (art) / Eric Nguyen (inks)
Ian McNee, incaricato da Oshtur di raccogliere quattro oggetti mistici per ripristinare l'equilibrio magico, viene raggiunto da Marie Leveau che gli consegna l'ultima pietra angolare della creazione, la pagina del Darkhold. Nel momento in cui appare Osthur, che lo spinge a formulare l'incantesimo, Ian, pur con riluttanza, utilizza i quattro oggetti legati ai loro rispettivi guardiani per compiere il rituale. Inaspettatamente il malvagio Heka Nut viene liberato dal suo incantesimo e Oshtur si rivela essere il malvagio Chthon tornato sulla Terra per dominare il mondo. Resosi conto di essere stato ingannato, il giovane apprendista stregone viene subito raggiunto da Ashake, la quale, facendo leva sulla residua bontà d'animo di Heka Nut, riesce a fermare ed esiliare l'antico demone e lo stregone facendoli precipitare in un turbinio caotico di mistica energia. Ian, che utilizzando il Darkhold ha macchiato la sua anima, viene raggiunto dal vero Oshtur il quale rivela al mago e ad Ashake, rimasta intrappolata nel presente, che la sua missione non è stata vana e che l'equilbrio magico deve essere anconra ripristinato.

L'episodio prosegue da Mystic Arcana: Scarlet Witch # 1 e conclude la storia iniziata in Mystic Arcana: Magik # 1.

10 pagine

protagonisti: Ian McNee, Ashake, Chthon