Utenti registrati: 4850

Ci sono 4 utenti registrati e 242 ospiti attivi sul sito.

Beard25 / mango / Mordakan / ickers83

Ultimi commenti

nuvolablu su The Witching Hour # 1, Inacquisto su Batman Flashpoint Beyond # 1, FumettoItaliano su Almanacco Cosmo # 18, majinberto su DC Black Label Hits # 49, ZetaG su Spider-Man # 19,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Masterworks # 144
Copertina di Herb Trimpe

Hulk spacca! E in questa raccolta di storie classiche troverà pane per i suoi… pugni! Abominio, il Fenomeno e Rhino sono soltanto alcuni di coloro che assaggeranno la furia del Gigante di Giada. Come se non bastasse, a complicare la vita dell'alter ego di Bruce Banner ci penseranno l'Uomo Cobalto, gli Inumani e l'enigmatico Adam Warlock. Ma soprattutto un momento chiave nella storia dell'Universo Marvel: l'esordio di un certo mutante canadese artigliato dal carattere scorbutico!

Marvel Masterworks # 144 | L'Incredibile Hulk 10

Panini Comics Novembre 2022
Incredible Hulk vol 2 # 171
Hulk
Vendetta
Gerry Conway (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
Nascosto a bordo dell'aereo che riporta Betty Talbot dal padre, Hulk, alla fine del viaggio si trasforma in Bruce Banner riuscendo una volta atterrato a confondersi tra i soldati della base. Thunderbolt Ross, riconciliatosi con sua figlia dopo le recenti tensioni, viene avvertito dal colonnello Armbruster, nuovo comandante dell'Hulkbuster, che la base militare è stata attaccata dall'Abominio e Rhino. In breve tempo i due massicci criminali catturano Ross, sua figlia Betty e tutti i soldati della base militare per poi attivare la bomba gamma per un conto alla rovescia mortale. Mentre Bruce, raggiunto da Abominio che lo scambia per un comune soldato, si trasforma in Hulk e inizia a combattere furiosamente contro i suoi due nemici, Jim Wilson, il ragazzo legato al nostro protagonista, insieme alla sua nuova compagna si ritrova a passare nei pressi della base. Wilson, intenzionato a salutare i suoi vecchi amici, si rende subito conto che la base è sotto assedio e dopo aver incontrato Hulk sollecitandolo a tenere occupati i due oppositori, con l'aiuto di Ross e compagni riesce all'ultimo istante a fermare il conto alla rovescia e disattivare la pericolosa bomba. Nel frattempo Hulk ha sgominato l'Abominio e Rhino ma proprio quando riceve le inaspettate congratulazioni dal generale Ross, Armbruster lo cattura imprigionandolo in una speciale gabbia.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Thunderbolt Ross, Jim Wilson, John D. Armbruster, Rhino, Abomination

da Incredible Hulk vol 2 # 171, Marvel Comics - USA (Gen 1974)
Prima pubblicazione in Italia: Hulk & Difensori # 41 - Vendetta!, Editoriale Corno (Ott 1976)
Incredible Hulk vol 2 # 172
Hulk
Fianco a fianco col Fenomeno
Roy Thomas (script) / Tony Isabella (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
Hulk è stato catturato dal colonnello Armbruster. Il Generale Ross, furioso perché era riuscito a ottenere la fiducia del golia verde, dopo un acceso confronto con Armbruster abbandona la base insieme a sua figlia Betty e all'amico Sam Wilson. Hulk, opportunatamente sedato, viene rinchiuso in una cella speciale. Al suo risveglio resosi conto di non poter trattenere Hulk per sempre in una cella, Armbruster contatta il Dr. Peter Corbeau che realizza un dispostivo con il quale esilia il golia verde in un'altra dimensione. Tuttavia l'esperimento rilascia involontariamente il Fenomeno dal suo esilio mistico e nel successivo tentativo di riportarlo indietro anche Hulk torna nuovamente nella nostra dimensione. I due giganti uniscono la loro forza e insieme distruggono la prigione ottenendo la libertà. Nonostante il vano tentativo delle forze militari di fermare i due prigionieri Hulk e il Fenomeno si allontanano dalla base. Durante la sua fuga il Fenomeno provoca un incidente a dei turisti in macchina. Hulk, colpito della brutalità del mutante, cerca di fermarlo. I due inevitabilmente combattono nel deserto finquando Hulk, strappando il casco protettivo del Fenomeno, lo scaraventa contro la parete di una montagna. Convinto di aver fermato il suo avversario Hulk si allontana ignorando che il Fenomeno, mentre si stava preparando ad attaccarlo, viene raggiunto e abbattuto telepaticamente da Charles Xavier e i suoi X-Men.

20 pagine

protagonisti: Hulk, Thunderbolt Ross, John D. Armbruster, Peter Corbeau, Juggernaut
apparizioni: Betty Ross, Jim Wilson, Charles Xavier, Cyclops, Marvel Girl

da Incredible Hulk vol 2 # 172, Marvel Comics - USA (Feb 1974)
Prima pubblicazione in Italia: Hulk & Difensori # 42 - Fianco a fianco col Fenomeno, Editoriale Corno (Ott 1976)
Incredible Hulk vol 2 # 173
Hulk
Ricordate l'uomo cobalto?
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
In fuga dalla polizia e dai militari che gli danno la caccia, Hulk si rifugia a bordo di una nave ancorata presso il porto. Il golia verde si addormenta, si trasforma in Bruce Banner e al suo risveglio, quando la nave si ritrova ormai in mare aperto, viene trovato nascosto nella stiva dagli uomini dell'equipaggio. Il nostro protagonista viene portato dallo scienziato Ralph Roberts, il proprietario dell'imbarcazione, che si rivela essere l'Uomo Cobalto, vecchio avversario degli X-Men, intenzionato a portare la nave al centro di un esplosione nucleare per sperimentare la capacità di resistenza alle radiazioni della sua armatura. Nonostante il tentativo del fratello Ted di fermare questa pericolosa missione, Roberts raggiunge il luogo dell'esperimento lasciandosi investire volontariamente dalle radiazioni senza nessuna protezione. Portato subito in infermeria l'uomo inizia a trasformarsi in un gigante dalla pelle blu ma invece di affidarsi alle cure dei dottori indossa l'armatura dell'Uomo Cobalto e inizia a minacciare l'equipaggio della nave. La tensione attiva inevitabilmente la trasformazione di Banner in Hulk e i due colossi si ritrovano ad affrontarsi in una battaglia che provoca gravi danni alla nave. Mentre l'equipaggio riesce a mettersi in salvo, Hulk, colpito dalle radiazioni della bomba nucleare, proprio nel momento meno inappropriato si trasforma in Bruce Banner ritrovandosi imprigionato nella nave destinata a inabissarsi.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Ted Roberts, Cobalt Man
apparizioni: Thunderbolt Ross

da Incredible Hulk vol 2 # 173, Marvel Comics - USA (Mar 1974)
Prima pubblicazione in Italia: Hulk & Difensori # 43 - Ricordate l'Uomo Cobalto?, Editoriale Corno (Nov 1976)
Incredible Hulk vol 2 # 174
Hulk
Solo uno si salverà
Roy Thomas (script) / Gerry Conway (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
Intrappolato all'interno di una imbarcazione che si sta inabissando Bruce Banner viene salvato da Ralph Roberts, lo scienziato diventato l'Uomo Cobalto. Allo stremo delle forze il nostro protagonista viene lasciato nella scialuppa insieme agli altri superstiti mentre Roberts si allontana rivelando al fratello di voler compiere un atto terroristico per dimostrare al mondo il pericolo delle armi atomiche. Recuperato dal generale Ross, in compagnia di sua figlia Betty e del colonnello Armbruster, Banner viene condotto in un ospedale di Sidney, la metropoli australiana. Nel frattempo l'Uomo Cobalto, le cui radiazioni assorbite lo condannano a raggiungere una massa critica che in breve tempo lo faranno esplodere, arriva a Sidney con l'intento di distruggere la città. Banner viene imbottito di tranquillanti per evitare che si trasformi in Hulk ma Betty, resasi conto che solo il golia verde può salvare la città, lo trascina sul tetto dell'ospedale e lo spinge giù dal cornicione. Bruce durante la caduta si trasforma nell'incredibile Hulk ritrovandosi in breve tempo ad affrontare l'Uomo Cobalto. Alla fine di un combattimento che devasta la città, Roberts, si lancia nello spazio insieme al golia verde ma appena uscito fuori dall'atmosfera terrestre non riesce a contenere la sua massa critica ed esplode in una violenta deflagrazione. L'Uomo Cobalto muore apparentemente mentre Hulk riprecipita nell'atmosfera terrestre.

19 pagine

protagonisti: Hulk/Bruce Banner, Betty Ross, Ted Roberts, Cobalt Man
apparizioni: Thunderbolt Ross, John D. Armbruster

da Incredible Hulk vol 2 # 174, Marvel Comics - USA (Apr 1974)
Prima pubblicazione in Italia: Hulk & Difensori # 44 - Solo uno si salverà, Editoriale Corno (Nov 1976)
Incredible Hulk vol 2 # 175
Hulk
Il bruto nella terra nascosta
Roy Thomas (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
In seguito alla battaglia con l'Uomo Cobalto, Hulk viene scaraventato sulla Terra apprestandosi a precipitare sulle pendici dell'Himalaya, proprio sopra la cittadella degli Inumani. Avvertito dell'incombente minaccia, Freccia Nera, il re degli Inumani, per deviare la rotta del golia verde lo colpisce in volo facendolo schiantare contro una montagna. Quando Quicksilver, la sua compagna Crystal e tutta la famiglia reale degli Inumani accorre sul luogo dove è precipitato il gigante verde al suo posto trovano l'innocuo Bruce Banner. Lo scienziato, subito riconosciuto, viene accolto da Freccia Nera al rifugio degli Inumani dove gli viene mostrato il missile con il quale il suo popolo vorrebbe raggiungere la Contro-Terra, il pianeta simile alla Terra che si trova dalla parte opposta del sole. Purtroppo, durante una passeggiata, Banner viene notato da alcuni Inumani particolarmente irrequieti che lo provocano fino a farlo trasformare in Hulk. Freccia Nera, Gorgon, Karnak, Triton e Quicksilver cercano di fermarlo in ogni modo ma quando si rendono conto che i loro poteri sono inefficaci contro la furia senza controllo del golia verde sono costretti a spingerlo nel missile ed esiliarlo nello spazio.

18 pagine

protagonisti: Hulk, Black Bolt, Gorgon, Karnak, Triton, Crystal, Quicksilver
apparizioni: Betty Ross

da Incredible Hulk vol 2 # 175, Marvel Comics - USA (Mag 1974)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 186 - Minaccia di morte per zia May, Editoriale Corno (Giu 1977)
Incredible Hulk vol 2 # 176
Hulk
Crisi sulla Contro-Terra
Roy Thomas (script) / Gerry Conway (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
Hulk, rinchiuso in un razzo lanciato nello spazio, dopo aver manifestato tutta la sua frustrazione contro l'attrezzatura di bordo, finisce per ritrovarsi sulla Contro-Terra, il pianeta simile alla Terra creato dall'Alto Evoluzionario situato nell'orbita opposta al Sole. L'esercito recupera la capsula spaziale con all'interno Bruce Banner che però viene scambiato per una spia (il Bruce Banner della Contro-Terra è impegnato in una missione segreta). Rendendosi conto del pericolo Banner si trasforma in Hulk rifugiandosi all'interno del monumento a Washington. Mentre l'esercito colpisce il monumento, un gruppo di "nuovi uomini" comandati dall'Uomo Bestia (il presidente degli Stati Uniti) riesce a catturare Hulk con una maschera a gas. Nel frattempo, mente sulla Terra scopriamo che il maggiore Talbot è vivo e sta tentando di fuggire da un campo di detenzione sovietico, sulla Contro-Terra, Memorax il registratore vivente, libera dal suo campo di stasi Adam Warlock.

Le vicende della Contro-Terra sono state narrate su Marvel Premiere #1 e 2 e Warlock #1-8

18 pagine

protagonisti: Hulk, Betty Ross, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, Man Beast, Warlock

da Incredible Hulk vol 2 # 176, Marvel Comics - USA (Giu 1974)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 188 - La sfida di Tarantula, Editoriale Corno (Lug 1977)
Incredible Hulk vol 2 # 177
Hulk
Pericolo del pianeta plurale
Roy Thomas (script) / Gerry Conway (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
Hulk, trasformato nell'inerme Bruce Banner, è stato catturato dai "Nuovi Uomini" al servizio dell'Uomo Bestia. Avvisato della fuga di Adam Warlock, l'Uomo Bestia impianta un micro-trasmettitore nella testa di Banner con la speranza che lo conduca dal suo dorato nemico. Hulk come previsto, dopo essere riuscito a fuggire, viene contattato dai seguaci di Warlock e condotto nel rifugio della resistenza. Hulk incontra Warlock ma quando l'Uomo Bestia attiva la sonda sonica il forte dolore lo fa scagliare contro i suoi amici. L'Uomo Bestia irrompe nel covo della resistenza riuscendo nuovamente a catturare Warlock e Hulk, poi di fronte a una folla esaltata, Adam Warlock viene giustiziato.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Warlock, Man Beast

da Incredible Hulk vol 2 # 177, Marvel Comics - USA (Lug 1974)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 189 - Il terribile segreto dello Sciacallo, Editoriale Corno (Lug 1977)
Incredible Hulk vol 2 # 178
Hulk
Trionfo sulla Contro-Terra
Roy Thomas (script) / Gerry Conway (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
Devastato dalla morte di Adam Warlock giustiziato dall'Uomo Bestia, Hulk riesce a liberarsi fuggendo con il bozzolo contenente il corpo senza vita del suo compagno. Hulk viene raggiunto dai fedeli di Warlock e insieme, dopo aver nascosto il bozzolo all'interno di una caverna, irrompono nella Casa Bianca evitando che l'Uomo Bestia dia il via a una guerra mondiale. Mentre l'Uomo Bestia sta per essere ucciso dalla furia di Hulk, appare Warlock, che risorto con dei nuovi poteri, regredisce l'Uomo Bestia in un semplice lupo liberando dalla sua malvagità la Contro-Terra. Warlock lascia il pianeta dirigendosi verso le stelle.

19 pagine

protagonisti: Hulk, Warlock, Man Beast

da Incredible Hulk vol 2 # 178, Marvel Comics - USA (Ago 1974)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 190 - Il nemico impossibile, Editoriale Corno (Ago 1977)
Incredible Hulk vol 2 # 179
Hulk
L'anello mancante
Len Wein (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
Tornato nuovamente sulla Terra, l'incredibile Hulk si schianta sulle montagne degli Appalachi dove perde conoscenza e si trasforma in Bruce Banner. Trovato da Clay Brickford e la sua famiglia, Bruce viene accolto nella loro casa dove riceve dei vestiti puliti e un pasto caldo. Alla fine della cena si presenta un altro ospite, una strana creatura di nome Lincoln, che Hulk ha incontrato in passato come la minaccia radioattiva chiamata Anello Mancante. La creatura, accolta con amore dall'altruista famiglia, ricambia la loro ospitalità lavorando nelle miniere. Bruce, che non si ricorda di averlo combattuto nei panni di Hulk, diventa presto suo amico iniziando anche lui a lavorare nella miniera. Quando uno dei bambini della famiglia Blickford si ammala improvvisamente Bruce si rende conto che Lincoln emana una letale radiazione dal suo corpo. A malincuore, il nostro protagonista cerca di spiegargli del pericolo che rappresenta per tutte le persone che gli sono vicino. Lincoln pensa che Bruce lo voglia allontanare da coloro che gli vogliono bene e in uno scatto d'ira, accidentalmente, lo scaraventa giù in un pozzo. Prima di poter colpire il suolo lo scienziato si ritrova trasformato in Hulk e in un batter d'occhio torna in superficie per scagliarsi contro la creatura. Nel corso della battaglia l'Anello Mancante raggiunge la massa critica e senza controllo esplode distruggendo la miniera. Nonostante tutto, la famiglia Blickford lo soccorre ed esaurito il pericolo radioattivo lo riportano a casa. Hulk decide si lasciarlo stare e in silenzio pensa a quanto sarebbe bello avere degli amici che si prendano cura di lui. Nel frattempo nella base militare del New Messico, Betty, in presenza di suo padre, accoglie suo marito Glenn Talbot, riuscito a fuggire dalla sua prigionia in russia. Il colonnello Armbruster pensieroso lo accompagna alla conferenza ufficiale.

18 pagine

protagonisti: Hulk, Missing Link
apparizioni: Glenn Talbot, Thunderbolt Ross, Batty Talbot, John D. Armbruster

da Incredible Hulk vol 2 # 179, Marvel Comics - USA (Set 1974)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 191 - Dilemma mortale, Editoriale Corno (Ago 1977)
Incredible Hulk vol 2 # 180
Hulk
Il vento urla... Wendigo!
Len Wein (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
Hulk, nel suo girovagare senza meta alla ricerca di tranquillità, si ritrova tra le foreste del Canada. Intercettato immediatamente dai soldati di una base militare, il comandante ordina che sia rilasciata la misteriosa Arma X. Nel frattempo, ignaro che ogni sua attività viene monitorata dai militari, il golia verde, dopo aver respinto l'attacco di un branco di lupi affamati, viene attirato in una grotta da una misteriosa voce femminile. Al suo interno ci sono Marie Carter, in compagnia dell'amico George, che intende utilizzare un rituale occulto per liberare il fratello Paul dalla maledizione che lo trasforma nel mostruoso Wendigo. Per fare questo la donna ha bisogno di un corpo per trasferire la maledizione e la scelta è ricaduta sul nostro gigante dalla pelle verde. Nonostante la disapprovazione di George, che si fa scrupolo a condannare un'altra persona per salvare l'amico, Marie riesce ad avvicinarsi a Hulk e offrendogli un pasto caldo ottiene la sua fiducia. Un forte sonnifero contenuto nel cibo lo fa crollare e la donna richiama il Wendigo accingendosi a compiere il rituale. Tuttavia Hulk si risveglia inaspettatemente e ritrovandosi il Wendigo di fronte gli si scaglia contro. Le due mostruose creature si impegnano in un epico combattimento che si interrompe solo quando entra in scena un altro giocatore, un tipo in costume con degli artigli di metallo chiamato Wolverine.

18 pagine

protagonisti: Hulk, Wendigo, Wolverine (1ª apparizione)
apparizioni: Betty Ross, Thunderbolt Ross, Glenn Talbot, John D. Armbruster

da Incredible Hulk vol 2 # 180, Marvel Comics - USA (Ott 1974)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 192 - Guerriglia urbana, Editoriale Corno (Set 1977)
Incredible Hulk vol 2 # 181
Hulk
Ed ecco... Wolverine!
Len Wein (script) / Herb Trimpe (art) / Jack Abel (inks)
Nelle foreste canadesi, nel bel mezzo di uno scontro tra l'incredibile Hulk e la mostruosa creatura chiamata Wendigo, è entrato in scena Wolverine, un mutante con degli artigli di adamantio inviato dai servizi segreti canadesi per fermare il golia verde. Resosi conto di non poter scalfire la pelle del golia verde, Wolverine si lancia contro il Wendigo. Hulk, confuso, si unisce alla battaglia arrivando alla conclusione che l'artigliato mutante, aggredendo il suo nemico, sia suo amico. Quando però il Wendigo cade sconfitto Wolverine rivolge le sue attenzioni verso Hulk. Segue un furioso scontro alla fine del quale il gigante di giada sferra un cazzotto a Wolverine che, pur parzialmente evitato, gli fa perdere conoscenza. Intanto, mentre Maria Carter si dispera per non essere riuscita a liberare suo fratello dalla maledizione del Wendigo, scopre che l'amico George ha compiuto da solo il rituale occulto, trasferendo lo spirito del Wendigo nel suo corpo per poter così liberare il fratello della donna che ama dalla maledizione. Hulk assiste in silenzio al dramma cercando a modo suo di rincuorare la donna colpita dal sacrificio dell'uomo.

18 pagine

protagonisti: Hulk, Wolverine, Wendigo

da Incredible Hulk vol 2 # 181, Marvel Comics - USA (Nov 1974)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 193 - Shocker colpisce ancora, Editoriale Corno (Set 1977)
Incredible Hulk vol 2 # 182
Hulk
Tra l'incudine e il martello
Len Wein (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Riuscito a sottrarsi alla cattura dei soldati canadesi, Hulk si inoltra nella foresta dove incontra un simpatico vagabondo chiamato "Crackajack" Jackson. Tra i due si instaura un insolito rapporto di amicizia e il vecchio musicista insegna al golia verde a scrivere il suo nome. Nel frattempo, due detenuti, il nero Leroy "Martello" Jackson e Johnny "Incudine" Anvil, riescono a fuggire mentre si trovano incatenati tra di loro per i polsi. Durante la fuga i due fuggiaschi incontrano un alieno che tramuta la loro catena facendo in modo che sia in grado di assorbire l'energia cinetica. Ritrovatosi improvvisamente dotati di forza superumana, la coppia decide di tornare alla loro prigione per iniziare a distruggerla in segno di vendetta. Intanto Hulk accompagna Crackajack a far visita al figlio in prigione, guardacaso proprio Leroy Jackson. Vedendo suo padre, Martello lo rimprovera di averlo abbandonato quando era piccolo. Nel corso della discussione Crackajack sfiora con la sua mano la catena energizzata rimanendo ucciso all'istante. Arrabbiato per la morte del suo amico, Hulk attacca Incudine e Martello. I due fuggiaschi lo affrontano con la loro catena, ma alla fine Hulk, nonostante il dolore, la distrugge in due parti. La separazione della catena che aveva unito Incudine e Martello sia fisicamente che psichicamente provoca una shock mentale che li fa impazzire. A questo punto Hulk si allontana con il corpo senza vita di "Crackajack" Jackson, lo sotterra in una solitaria collina e in segno di riconoscenza scrive il suo nome in una lapide.

17 pagine

protagonisti: Hulk, Hammer, Anvil
apparizioni: Wolverine, John D. Armbruster

da Incredible Hulk vol 2 # 182, Marvel Comics - USA (Dic 1974)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 194 - I cento metri della morte, Editoriale Corno (Ott 1977)
Incredible Hulk vol 2 # 183
Hulk
Furia a 50000 Volts!
Len Wein (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Nel suo vagabondare senza meta l'incredibile Hulk raggiunge Chicago dove, esausto dal viaggio, si addormenta tornando a essere il mite Bruce Banner. In cerca di soldi, il nostro protagonista trova un lavoro come custode presso un centro di ricerca scientifico. In uno dei laboratori, tre giovani scienziati, Stan Landers, Mark Revel e Alexandra Knox, stanno lavorando a un dispositivo che dovrebbe essere in grado di assorbire le onde celebrali elettriche rilasciate nell'atmosfera in modo tale di accedere a ogni pensiero della storia dell'umanità. Bruce, per caso, si ritrova nel laboratorio quando, nel corso dell'esperimento, i tre scienziati involontariamente riportano alla luce la letale creatura composta di energia conosciuta come Zzzax. Stan Landers viene prosciugato dalla creatura, che si nutre dell'energia celebrale delle persone, e i suoi pensieri, compreso l'amore che provava per la dottoressa Knox, confluiscono in Zzzax. Mentre Bruce si trasforma inevitabilmente in Hulk, Zzzax afferra la ragazza e insieme a lei si allontana facendosi largo per le strade di Chicago. Sotto una pioggia battente, Hulk insegue Zzzax che tenendo stretta la ragazza si arrampica su uno degli edifici più alti della città. A questo punto entra in scena Mark Revel che, a bordo di un elicottero, riesce a colpire con un cavo la creatura proprio nel momento in cui il velivolo viene colpito da un fulmine. L'energia, propagandosi per il cavo, discorpora ancora una volta Zzzax e Hulk salva la vita a Revel che così si può ricongiungere alla sua collega Alexandra.

17 pagine

protagonisti: Hulk, Zzzax
apparizioni: John D. Armbruster, Glenn Talbot

da Incredible Hulk vol 2 # 183, Marvel Comics - USA (Gen 1975)
Prima pubblicazione in Italia: L'Uomo Ragno # 195 - Ritorna l'Uomo Sabbia, Editoriale Corno (Ott 1977)