Utenti registrati: 3982

Ci sono 1 utenti registrati e 158 ospiti attivi sul sito.

garth_miller

Ultimi commenti

Venom88M su Deadpool # 159, Super-Chief su Universo DC: Robin # 2, Super-Chief su Universo DC: Robin # 2, Kirk84 su DC Comics Story # 17, fede97 su Hawkman vol 5 # 1,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
For Fans Only # 1

For Fans Only # 1 | Silent War

Marvel Italia Gennaio 2009
Silent War # 1
Inhumans
Il Guerriero
David Hine (script) / Frazer Irving (art) / Frazer Irving (inks)
Gli Inumani, la razza che risiede nella Zona Blu della Luna generata cinquemila anni fà da esperimenti genetici compiuti sui terrestri dagli alieni Kree, ha subito il furto dei Cristalli Terrigeni, un catalizzatore che, in una sorta di rito religioso, attiva i loro geni latenti trasformandoli in creature mutanti. I Cristalli, rubati da Quicksilver, ex marito di Crystal, sono ora custoditi dal governo degli Stati Uniti che non intende restituire i preziosi oggetti ai loro legittimi proprietari¹. Freccia Nera, silenzioso monarca degli Inumani, ha inviato sulla Terra un gruppo guidato da Gorgon per lanciare un ultimatum e farsi riconsegnare i Cristalli. Gorgon e compagni occupano un teatro durante la rappresentazione della Tempesta di Shakespeare ma l'intemperanza di Jolen, provoca un inutile spargimento di sangue tra i presenti che richiama l'attenzione dei Fantasti Quattro, loro antichi alleati. Il quartetto affronta i quattro Inumani, i quali, sconfitti, vengono portati nel reparto di massima sicurezza del Pentagono. Gorgon viene sottoposto a un duro interrogatorio dal Professor Cartwright che non esita a sottoporre l'inumano a una nuova esposizione delle nebbie terrigene che lo trasforma in una sorta di bestia primordiale. Nel frattempo, nella cittadella degli Inumani, Freccia Nera, il cui matrimonio con Medusa appare incrinarsi, sembra confuso su come comportarsi.

(¹) Tutto questo è avvenuto in Son of M.

22 pagine

protagonisti: Gorgon, Jolen, Nahrees, Kurani, Black Bolt, Medusa, Mr Fantastic, Invisible Woman, Human Torch, The Thing
apparizioni: Crystal, Karnak, Triton, Mendicus

da Silent War # 1, Marvel Comics - USA (Mar 2007)
Silent War # 2
Inhumans
Il Bambino
David Hine (script) / Frazer Irving (art) / Frazer Irving (inks)
Al Pentagono l'esile Professor Cartwright, sottoposto Gorgon a un nuovo processo di terrigenesi, viene accidentalmente investito dalle nebbie venendo trasformato in un ammasso di muscoli. Il governo degli Stati Uniti vuole utilizzare il potere dei cristalli per creare un esercito di soldati potenziati. Nel frattempo ad Attilan, dimora degli Inumani, Freccia Nera, sempre più incerto sulla strada da intraprendere per ottenere i Cristalli perduti, scende nella prigione del palazzo dove incontra Maximus, il folle manipolatore che cerca di sfuttare i dubbi di suo fratello per usarli a proprio vantaggio. Alla fine, il silenzioso monarca degli Inumani, insieme a sua moglie Medusa, Crystal, Gorgon e Somnus, si teleporta, utilizzando il cane Lockjaw, all'interno del Pentagono per liberare i compagni a appropriarsi dei Cristalli. Sentry, il vendicatore considerato tra i superumani più potenti, viene chiamato da Maria Hill per fermare l'irruzione. Senza far uso della forza, il vendicatore riesce a convincere Freccia Nera ad abbandonare la struttura perché un loro scontro potrebbe causare un disastro di proporzioni nucleari. Freccia Nera, tornato ad Attilan viene avvertito da Luna, figlia di Crystal, di aver rilevato una seconda fonte di nebbie. A questo punto il gruppo di Inumani raggiunge il mutante Quicksilver, l'ex marito di Crystal responsabile del furto delle nebbie terrigenee, il quale mostra compiaciuto ai presenti il proprio corpo dilaniato dai tanti piccoli frammenti dei cristalli che volontariamente si è conficcato nella carne.

22 pagine

protagonisti: Luna Maximoff, Karnak, Gorgon, Black Bolt, Medusa, Somnus, Crystal, Desidera, Lockjaw, Maximus, Maria Hill, Sentry
apparizioni: Quicksilver

da Silent War # 2, Marvel Comics - USA (Apr 2007)
Silent War # 3
Inhumans
La Madre
David Hine (script) / Frazer Irving (art) / Frazer Irving (inks)
Pietro Maximoff alias Quicksilver rivela a Freccia Nera, Medusa, Crystal e sua figlia Luna di essersi inflitto i frammenti di alcuni Cristalli rimasti in suo possesso, uno ad uno, nella carne viva, per ottenere così il potere di restituire una mutazione degenerativa ai mutanti depotenziati. Freccia Nera, perdendo il controllo che lo ha sempre contradistinto, si scaglia contro Quicksilver, colpendolo ripetutamente. Pietro, nonostante il potere di viaggiare nel tempo che gli consentirebbe di fuggire agevolmente, subisce le percosse perché poco prima della visita degli Inumani, l'enigmatica Layla Miller (in compagnia di uno spauritissimo Uomo Multiplo) gli ha predetto che l'incontro con la famiglia reale degli Inumani gli sarebbe servito per avvertire Crystal e sua figlia di un evento catastrofico che da lì a pochi mesi avrebbe colpito la Zona Blu della Luna. Tornati nuovamente ad Attilan, mentre Freccia Nera, sempre più teso, si perde tra i suoi pensieri, sua moglie Medusa raggiunge la cella in cui è tenuto prigioniero Maximus mettendosi ai suoi piedi.

22 pagine

protagonisti: Crystal, Black Bolt, Medusa, Luna Maximoff, Quicksilver, Layla Miller, Multiple Man, Maximus

da Silent War # 3, Marvel Comics - USA (Mag 2007)
Silent War # 4
Inhumans
L'Amante
David Hine (script) / Frazer Irving (art) / Frazer Irving (inks)
Maximus, approfittando delle paure di Freccia Nera e della fragilità nel rapporto con sua moglie Medusa (la donna rimprovera al silente sovrano di aver abbandonato alla pazzia sua figlio Auhura) riesce in un sottile gioco di manipolazione psicologica a circuire la bella Medusa che cade ai suoi piedi lasciandosi travolgere da un appassionato bacio. Freccia Nera, osservato la scena di nascosto, corre fuori dalle celle, si allontana in volo da Attilan e sfoga la sua rabbia in un urlo rivolto contro il cielo. Nel frattempo, sulla Terra, il governo degli Stati Uniti, nonostante il Professor Cartwright sia ormai ridotto a un ammasso informe di carne putrescente prossimo alla morte, ha deciso di sottoporre i propri marine alle nebbie terrigene per trasformarli in soldati da superpoteri, carne da macello sacrificabile alla ragion di stato americana. Tornando ad Attilan, un tormentato Freccia Nera prende la decisione di dichiarare guerra agli Stati Uniti e in breve tempo una dozzina di Inumani si ritrova pronta ad attaccare il Pentagono. La guerra è iniziata.

22 pagine

protagonisti: Medusa, Black Bolt, Ahura (flashback), Crystal, Karnak, Luna Maximoff, Karthus, Maria Hill, Maximus

da Silent War # 4, Marvel Comics - USA (Giu 2007)
Silent War # 5
Inhumans
L'eroe
David Hine (script) / Frazer Irving (art) / Frazer Irving (inks)
Il popolo degli Inumani ha dichiarato guerra agli Stati Uniti. I Potenti Vendicatori guidati da Iron Man sono stati chiamati a intervenire per fronteggiare l'attacco di Freccia Nera e compagni. Mentre Sentry, il vendicatore dall'immenso potere, osserva a mezz’aria lo svolgere della battaglia interrogandosi sui motivi della guerra, un inumano dalle particolari capacità di eludere i più sofisticati sistemi di sicurezza, penetra all'interno del Pentagono, libera Gorgon e gli altri prigionieri e infine recupera parte dei Cristalli necessari per la Terrigenesi, il processo di iniziazione del suo popolo. Alla fine degli scontri Sentry, ritenendo giusto che gli Inumani abbiano indietro le loro nebbie, non intervenendo, consente agli Inumani di ritornare ad Attilan, sperando che anche Freccia Nera perseveri in quella virtù della temperanza che sembra gli stia sfuggendo giorno dopo giorno. Intanto ad Attilan, il diabolico Maximus, dopo aver persuaso e sottomesso al suo volere Medusa induce la piccola Luna a liberare il suo malvagio potere dalla costrizione costruita dai guardiani Inumani.

22 pagine

protagonisti: Black Bolt, Medusa, Crystal, Luna Maximoff, Karnak, Gorgon, Jolen, Nahrees, Dewoz, Maria Hill, Sentry, Iron Man, Ares, Wasp, Ms. Marvel, Black Widow, Wonder Man, Maximus

da Silent War # 5, Marvel Comics - USA (Lug 2007)
Silent War # 6
Inhumans
Il Folle
David Hine (script) / Frazer Irving (art) / Frazer Irving (inks)
Gli Inumani, recuperato i Cristalli Terrigeni, si ritrovano in guerra con il governo degli Stati Uniti. Attilan, la cittadella nella Zona Blu della Luna, viene attaccata da un gruppo di marine potenziati dalle nebbie, mostruosi soldati disposti a morire pur di servire il proprio paese. Nel corso della battaglia uno di questi, trasformato in una sorta di devastante bomba umana, viene fatto esplodere. Un lampo di luce, visto fin giù sulla Terra, provoca la distruzione dell'intera cittadella. La guerra è finita ma le conseguenze si rivelano drammatiche. Maximus, liberato dalla sua prigionia, si espande come un ombra malvagia influenzando tutta la popolazione per diventare il nuovo sovrano degli Inumani e prendere il posto di Freccia Nera affianco di Medusa. Oltre alla piccola Luna, l'unico che sembra resistere al suo potere di persuasione è proprio Freccia Nera che, imprigionato nella cella che fu di Maximus, si ritrova solo e impotente nello straziante isolamento del suo immenso potere.

22 pagine

protagonisti: Black Bolt, Medusa, Crystal, Karnak, Gorgon, Luna Maximoff, Ahura, Maria Hill, Maximus

da Silent War # 6, Marvel Comics - USA (Ago 2007)