Utenti registrati: 4376

Ci sono 6 utenti registrati e 215 ospiti attivi sul sito.

IlBunny / david0483 / numeroventi / Blackblood / ickers83

Ultimi commenti

majinberto su Shot # 13, fede97 su X-Men Unlimited vol 2 # 14, uraki su The Sandman Presents: The Furies # 1, laracelo su Diabolik - Anastatika # 1, fede97 su Marvel Deluxe # 30,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
100% Marvel # 182

100% Marvel # 182 | Cable & Deadpool, vol 6: Lastricata di buone intenzioni

Marvel Italia Novembre 2014
Cable & Deadpool # 30
Deadpool and Cable
Cacciatore di eroi
Fabian Nicieza (script) / Staz Johnson (art) / Klaus Janson (inks)
Wade Winston Wilson alias Deadpool, affronta i Vendicatori dei Grandi Laghi per convicerli a firmare l'Atto di Registrazione dei Superumani. L'esilerante e sboccato mercenario, schieratosi a favore della registrazione solo per ottenere una legittimazione come "eroe" riconosciuto dal governo americano, ignora che i suoi variopinti avversari si sono già registrati. Per evitare ulteriori fraintendimenti, un agente governativo consegna a Deadpool una lista dei supereroi che si rifiutano di sottostare alle condizioni del governo. A pensarla in maniera differente é Cable che, unitosi dalla parte dei Vendicatori Segreti, la squadra di ribelli guidata da Capitan America, propone all'eroe a stelle e strisce di trasferire gli eroi sull'isola di Providence. Mentre Capitan America rifiuta l'offerta di Cable perchè non vuole abbandonare la sua patria, Deadpool, che ha inseguito di nascosto il suo compagno di avventure all'appuntamento con Cap, viene a conoscenza dell'identità segreta di alcuni dei ribelli. Wilson raggiunge un magazzino abbandonato dove affronta Devil ma nel corso della battaglia in aiuto all'eroe cieco entrano in scena i Vendicatori Segreti guidati da Capitan America.

21 pagine

protagonisti: Deadpool, Cable, Captain America (Steve Rogers), Daredevil, Flatman, Mr. Immortal, Big Bertha, Doorman, Squirrel Girl

da Cable & Deadpool # 30, Marvel Comics - USA (Set 2006)
Cable & Deadpool # 31
Deadpool and Cable
Vittime di guerra
Fabian Nicieza (script) / Staz Johnson (art) / Klaus Janson (inks)
Deadpool si scontra con i Vendicatori Segreti, il gruppo di ribelli guidati da Capitan America contrari alla registrazione dei superumani. Nel corso della battaglia interviene Cable (che a differenza dal "mercenario chiaccherone" combatte contro la registrazione) cercando di convincerlo a unirsi alla loro causa. Nonostante gli venga offerto un maggiore compenso (e un distintivo più grande), Deadpool rifiuta la proposta di Cable tentando di colpirlo con dei dardi narcotizzanti. Nathan è costretto a difendersi deflettendo i dardi sul viso di Wade che così crolla a terra. Mentre i Vendicatori Segreti sono impegnati in una missione, Wade viene lasciato legato e imbavagliato all'interno di un magazzino fino a quando Cable non torna a riprenderselo per portarselo alla Casa Bianca. Teletrasportatisi all'interno della stanza ovale, mentre Wade corre al bagno per una necessità impellente, Cable vuole discutere con il Presidente degli Stati Uniti riguardo le possibili ripercussioni sull'Atto di Registrazione dei Supereroi. Il Presidente, che non sembra felice dell'intrusione, visto gli uomini dediti alla sua sicurezza personale fermati facilmente dal potere di Cable, ordina a Deadpool, appena tornato dal bagno, di occuparsi personalmente del mutante del futuro.

21 pagine

protagonisti: Deadpool, Cable, Captain America (Steve Rogers), Hercules, Falcon, Daredevil, Golia (Bill Foster)

da Cable & Deadpool # 31, Marvel Comics - USA (Ott 2006)
Cable & Deadpool # 32
Deadpool and Cable
Una casa divisa
Fabian Nicieza (script) / Staz Johnson (art) / Klaus Janson (inks) / John Stanisci (inks)
Cable cerca di convincere il Presidente degli Stati Uniti¹ che l'Atto di Registrazione dei Superumani, pur essendo un provvedimento che nell'immediato garantisce la sicurezza, può portare nel futuro alla distruzione delle libertà e dei diritti civili. In tutta risposta, il Presidente (interessato più alle prossime elezioni che al futuro del paese) gli scaglia contro i suoi uomini chiamando lo stesso Deadpool ad affrontare il suo vecchio compagno. I nostri due protagonisti si ritrovano a scontrarsi in una battaglia che, della Stanza Ovale della Casa Bianca, per effetto del teletrasporto di Cable si sposta in una chiesa nelle vicinanze di Parigi. Cable riesce ad avere la meglio su Deadpool, lo lega nuovamente e infine lo provoca al punto da fargli perdere il controllo facendogli così manifestare pubblicamente tutte le sue psicosi. Il governo americano, resosi conto dell'instabilità di Deadpool, automaticamente gli revoca l'impiego di agente governativo. Ottenuto il suo scopo, Cable, non con poca fatica, riesce a convincere il suo compagno a mutare proposito e unirsi alla sua causa.

(¹) George W. Bush

21 pagine

protagonisti: Cable, Deadpool
apparizioni: Irene Merryweather, Black Box

da Cable & Deadpool # 32, Marvel Comics - USA (Nov 2006)
Cable & Deadpool # 33
Deadpool and Cable
Six-Pack e polveriere
Fabian Nicieza (script) / Reilly Brown (art) / Jeremy Freeman (inks)
Nell'isola di Providence, l'isola artificiale creata e governata da Cable, l'improvvisa esplosione di una bomba durante la notte mette in subbuglio l'intera città. Mentre i suoi abitanti, compresi il capo della sicurezza Jonah Krieg, l'ex giornalista Irene Merrywhere, il coordinatore delle attività religiose Prester John, e il mutante Black Box, intervengono per fermare i possibili danni alla popolazione, Cable, raggiunto la sua isola, evita un disastro riuscendo ad assorbire una nuova esplosione. Cable, scoperto che l'attentato di Providence è stato compiuto come diversivo per allontanarlo dal Rumekistan - il piccolo paese europeo di cui è diventato presidente pro-tempore - si precipita nella capitale del paese insieme a Deadpool ritrovandosi ad affrontare i Six Pack, il gruppo di mercenari da lui fondato in passato, assoldati dal governo degli Stati Uniti per destabilizzare il paese e far cadere l'attuale governo. Il gruppo, guidato da G.W.Bridge e composto da Anaconda, Hammer, Solo e Domino (l'unica che sembra avere delle perplessita a scontrarsi con Nathan) ha un nuovo e inaspettato componente il quale, sparando un colpo alla nuca di Cable, si rivela essere lo stesso Deadpool.

21 pagine

protagonisti: Cable, Deadpool, Irene Merryweather, Black Box, Prester John, G.W. Bridge, Hammer, Solo, Anaconda, Domino

da Cable & Deadpool # 33, Marvel Comics - USA (Dic 2006)
Cable & Deadpool # 34
Deadpool and Cable
Al proprio posto
Fabian Nicieza (script) / Reilly Brown (art) / Jeremy Freeman (inks) / Jonathan Glapion (inks) / Jessica Phillips (inks)
I Six Pack, il gruppo di mercenari guidati da G.W.Bridge ora al soldo degli Stati Uniti, cercano di piazzare degli ordigni esplosivi nella capitale del Rumekistan per destabilizzare il paese e far cadere il governo pro-tempore messo in piedi da Cable. Deadpool, che si è unito ai Six Pack tradendo il suo compagno, ha colpito Cable alla testa provocando una reazione in Domino (la donna legata a Nathan), convinta che il "mercenario chiaccherone" lo abbia ucciso. Privo di sensi e con un violento trauma cranico, Cable viene soccorso dagli abitanti del paese ma mentre sta per essere portato a un vicino ospedale, il soldato del futuro si risveglia e, assorbita tutta l'energia elettrica, si autoriparara scagliandosi contro i Six Pack. Al termine di una breve battaglia Cable riesce a fermare i mercenari impedendogli così di portare a termine la loro missione. Bridge e i suoi compari vengono espulsi, Deadpool viene brutalmente lanciato fuori dal paese, e Domino, che nel corso della battaglia si era schierata con Cable, bacia il suo eroe, venendo osservata dalle telecamere a circuito chiuso da Irene Merryweather.

22 pagine

protagonisti: Cable, Deadpool, Irene Merryweather, Domino, G.W. Bridge, Hammer, Solo, Anaconda
apparizioni: Black Box, Prester John

da Cable & Deadpool # 34, Marvel Comics - USA (Gen 2007)
Cable & Deadpool # 35
Deadpool and Cable
Indiscrezioni passate
Fabian Nicieza (script) / Reilly Brown (art) / Jeremy Freeman (inks)
Wade Winston Wilson, il mercenario dalla dubbia moralità e dalla proverbiale chiacchera conosciuto come Deadpool, sembra ossessionato da tutti i criminali uccisi nel passato che improvvisamente, come una sorta di fantasmi opprimenti, hanno iniziato a tormentarlo presentandosi nei cartelloni pubblicitari, in televisione e in ogni angolo della strada. Deadpool in realtà non è diventato pazzo - almeno non più di quanto non lo sia giá - ma sta subendo una sorta di condizionamento mentale da Cable che in questo modo intende aiutare il compagno facendolo confrontare con la sua coscenza nella speranza che possa ritrovare l'equilibrio perduto. Il bizzarro piano di Nathan non riscuote il successo sperato e prima che Wade compi una strage all'interno di un pub è costretto a liberarlo dall'ipnosi per poi teletrasportarlo lontano prima dell'arrivo della polizia.
Parallelamente a queste vicende assistiamo all'inizio della relazione tra Cable e Domino e alla conseguente reazione di gelosia di Irene Merryweather che sembra provare qualcosa per il nostro co-protagonista.

21 pagine

protagonisti: Deadpool, Cable, Domino, Irene Merryweather

da Cable & Deadpool # 35, Marvel Comics - USA (Feb 2007)