Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Marvel Deluxe # 20

Finalmente raccolta in un unico e poderoso volume, la saga che ha proiettato gli X-Men in una nuova era! Charles Xavier e Magneto si sono alleati per costruire un nuovo futuro per i mutanti!
Dal visionario Jonathan Hickman (Secret Wars) per i magnifici disegni di Pepe Larraz e R.B. Silva! Una spettacolare opera di world building che ha incantato fan e critica in tutto il mondo!

Marvel Deluxe # 20 | House Of X/Powers Of X - Complete Edition

Panini Comics Aprile 2021
House of X # 1
X-Men
La casa che Xavier costruì
Jonathan Hickman (script) / Pepe Larraz (art) / Marte Gracia (colors)
Charles Xavier ha fondato una nazione per mutanti su Krakoa, un’isola vivente dotata di pensiero. Situata nell’oceano pacifico, sulla sua superficie cresce una flora peculiare con abilità straordinarie. Dai “fiori di Krakoa” possono nascere ulteriori appendici dell’isola stessa, dei veri e propri “habitat” sostenibili. Tutti gli habitat sono interconnessi tramite dei portali spazio-dimensionali che collegano le diverse parti dell’isola. I fiori, oltre a essere la fonte di sostentamento della nazione, se sintetizzati in farmaci, possono allungare la vita di un essere umano di cinque anni, curare malattie psichiche e produrre un antibiotico universale multi adattativo. In cambio di questi ultimi tre doni all'umanità, Xavier chiede per il popolo mutante l'indipendenza, la libertà e il riconoscimento come nazione. Ma questa non è una semplice richiesta, come dice il neo ambasciatore Magneto ai suoi interlocutori convocati per esporre l'offerta di Xavier. Secondo studi scientifici, restano altri vent'anni prima che i mutanti si impongono numericamente sulla Terra. Eppure, gli Homo Sapiens Superior sono disposti a lasciare ai comuni umani la maggior parte del globo, in cambio di totale indipendenza e del dominio sull'isola. Una concessione magnanima, da coloro che sono i nuovi “Dei della Terra”. Ovviamente, non tutti sono d’accordo. Tra questi, la misteriosa organizzazione Orchis, entità deputata al monitoraggio (e forse anche al contrasto) dell’ascesa mutante e che raccoglie in sé ex membri di S.H.I.E.L.D, Hydra, AIM, S.T.R.I.K.E, S.W.O.R.D., Alpha Flight e di altre organizzazioni segrete o governative.
Nel frattempo, mentre Magneto sull’habitat di Krakoa posto a Gerusalemme espone agli ambasciatori la loro offerta, i mutanti Mystica, Sabretooth e Toad vengono scoperti dai Fantastici Quattro a rubare proprietà intellettuali in un magazzino dove risiedono i brevetti di Reed Richards e Tony Stark. Sabretooth viene catturato ma, poco dopo, interviene Ciclope, pretendendo la sua custodia in quanto mutante. Richards si oppone, in quanto prigioniero degli Stati Uniti. Ciclope acconsente controvoglia, per poi mandare al figlio di Reed, Benjamin, l’invito a unirsi ai mutanti.

44 pagine

protagonisti: Charles Xavier, Magneto, Cyclops, Jean Grey, Stepford Cuckoo, Sage, Cypher, Fauna (Desmond Ochoa-Diaz) (1ª apparizione), Toad, Sabretooth, Mystique, Human Torch, The Thing, Invisible Woman, Reed Richards
apparizioni: Wolverine, Colossus, Storm, Nightcrawler, Armor, Beast, Kitty Pryde, Penance (Monet St. Croix), Angel

da House of X # 1, Marvel Comics - USA (Set 2019)
Powers of X # 1
X-Men
L'ultimo sogno del Professor X
Jonathan Hickman (script) / R.B. Silva (art) / Adriano Di Benedetto (inks) / Marte Gracia (colors)
X⁰, anno uno. Il sogno. Un giovane Charles Xavier incontra a una fiera Moira MacTaggart. La donna si siede affianco a lui e dopo una breve conversazione gli dice di conoscerlo da tempo invitandolo a leggergli la mente.
X¹, anno dieci. Il mondo. Sull’isola di Krakoa, Mystica consegna a Magneto e Xavier la chiavetta contenente i dati sottratti alla Damage Control.
X², anno cento. La guerra. Il futuro prossimo è segnato dalla guerra tra mutanti e la Supremazia Uomo/Macchina. Dopo il fallimento dell’utopia di Krakoa, la gran parte dei mutanti è stata sterminata e i leader rimasti hanno approvato la creazione di pozzi su Marte in cui allevare nuovi mutanti con poteri per scopi militaristici. Il programma si chiama “La prole di Sinistro” ed è guidato dal genetista Sinistro. Tuttavia la quarta generazione di mutanti, guidata da una mente collettiva, ha ucciso il 40% dei mutanti rimasti e causato la caduta di Krakoa, per poi distruggere i pozzi su Marte e suicidarsi. I mutanti rimasti si trovano ora presso due colonie dell’impero Shi’ar: una ai margini dello spazio imperiale, Benevolenza, e un’altra sul pianeta capitale Chandilar, dove ci sono i mutanti che l’impero utilizza come guardie imperiali. Gli unici mutanti nel sistema solare sono invece residenti sull’Asteroide K. Tra questi ci sono un anziano Wolverine e un altrettanto attempato Magneto. Anche le macchine hanno dato vita degli esperimenti genetica e con il programma SalCen Khennil hanno generato i Seguci, mutanti con tratti disumanizzati allevati in cattività per cacciare altri mutanti. Tuttavia molti di questi si sono schierati in difesa dei mutanti e il programma è stato dismesso. Una squadra di X-Men si trova in missione per estrarre qualcosa dal Nesso dei Territori del Nord. Uno di loro, Cylobel, un segugio passato dalla parte dei mutanti, viene catturato e condotta al Monolite Uomo-Macchina, al cospetto di Nimrod, l’Inferiore che la mette in una sorta di tubo riducendola a dati e informazioni nel corso del tempo.
X³, anno mille. Ascesa. In un futuro remoto il successore di Nimrod l’Inferiore, Nimrod il Sommo, e un essere blu chiamato il Bibliotecario convengono che i dati conservati da Cylobel e altri stanno decadendo, ma che ormai sono superflui, in un mondo in cui l’uomo è diventato una specie estinta.

40 pagine

protagonisti: Charles Xavier, Moira McTaggert, Mystique, Magneto, Rasputin IV (1ª apparizione), Cylobel (1ª apparizione), Pestilence / North (1ª apparizione), Death / Xorn (Kuan-Yin Xorn) (1ª apparizione), War / Wolverine (James Howlett) (1ª apparizione), Famine / Cypher (Doug Ramsey) (1ª apparizione), Librarian (1ª apparizione), Nimrod the greater (1ª apparizione), Nimrod the lesser (1ª apparizione), Man-Machine Ascendancy (1ª apparizione)

da Powers of X # 1, Marvel Comics - USA (Ott 2019)
House of X # 2
X-Men
L'incredibile vita di Moira X
Jonathan Hickman (script) / Pepe Larraz (art) / Marte Gracia (colors)
Moira MacTaggart, primo amore di Charles Xavier, è in realtà una mutante dotata del potere della reincarnazione. Quando muore, si reincarna in sé stessa, rinascendo ogni volta nella stessa maniera (stesso anno, da stessi genitori, nello stesso modo), conservando però le memorie delle vite precedenti (anche quando è nell’utero). La mutazione dà modo non solo di tentare soluzioni diverse nel corso della/e vita/e ma anche di fare tesoro delle esperienze passate per cercare di influenzare il futuro di ciò che più le sta a cuore: i mutanti.
Le sue prime due vite, furono tranquille e dedicate agli studi. Nella terza fece conoscenza di Charles Xavier ma lo trovò arrogante e preferì lavorare da sola come genetista, cercando di risolvere il problema della convivenza tra umani e mutanti. Dopo anni di tentativi, trova una cura per il gene mutante, ma la Confraternita dei Mutanti Malvagi uccide il suo team e le impedisce di comunicare al mondo la scoperta. Anche se Moira ha creato la cura con l’intento di farla diventare una pratica su base volontaria, la confraternita, teme che gli umani possano usare la sua scoperta per sopprimere i mutanti. Destiny, leader della confraternita capace di vedere il futuro, la avverte di avere dieci o undici vite a disposizione, a seconda delle scelte che farà, poi la fa uccidere.
Nella quarta vita, Moira si innamora di Charles Xavier, portando a quella che sembra la realtà classica di Terra-616, che però si conclude con lo sterminio dei mutanti per mano delle Sentinelle. Nella successiva vita decide di radicalizzare Xavier facendolo diventare un comandante dal pugno di ferro, ma anche questa strada si dimostra infruttuosa, così come accade per la settima, ottava e nona vita (in cui Moria prova a uccidere tutta la famiglia Trask, responsabile della creazione delle Sentinelle, invece che con Xavier si allea prima con Magneto e poi con Apocalisse). Nulla sembra funzionare. Ogni sviluppo porta infatti alla creazione delle Sentinelle e allo sterminio dei mutanti. L’intelligenza artificiale, dice MacTaggart, è come il fuoco: non viene inventata ma solo scoperta e dunque ogni mossa potrà solo ritardare l’ascesa dei robot senzienti.
Arrivata alla decima vita, decide di rompere tutte le regole. Incontra Xavier prima del tempo, e lascia il telepate Xavier libero di sondarle la mente e acquisire così le memorie di tutte le sue vite. Qualche anno più tardi, sulla base delle esperienze di Moira, Xavier decide di allearsi con il rivale storico Magneto e fondare, insieme a lui, una nazione mutante sull’isola vivente di Krakoa, reclamando l’indipendenza davanti a tutte le altre nazioni del mondo.

30 pagine

protagonisti: Moira McTaggert, Charles Xavier, Magneto, Avalanche, Pyro, Mystique, Destiny

da House of X # 2, Marvel Comics - USA (Ott 2019)
Powers of X # 2
X-Men
Ora siamo insieme, tu e io
Jonathan Hickman (script) / R.B. Silva (art) / Adriano Di Benedetto (inks) / Marte Gracia (colors)
X⁰, anno uno. Il Passato. Charles Xavier e Moira McTagger si recano da Magneto, per illustrare al signore del magnetismo il loro piano per il futuro della specie. Grazie alle premonizioni mostrate da Moira, Erik si convince.
X¹, anno dieci. Il presente. Xavier e Magneto scoprono che nella chiavetta rubata da Mystica sono contenuti informazioni riguardo Orchis, una organizzazione nata per fermare i mutanti che ha dato vita a una Mother Mold, una versione aggiornata del Master Mold, una nuova generazione di Sentinelle, Nimrod. Xavier ordina a Ciclope di distruggere la stazione orbitale.
X², anno cento. Il futuro. I mutanti e la razza umana sono schiavizzati dinnanzi al potere dell’uomo macchina: Nimrod. In questo drammatico scenario, un gruppo di mutanti agli ordini di Apocalisse si prepara a sfidare le macchine. Wolverine appare preoccupato, perché senza i poteri di Percival – che li rendeva invisibili alle macchine – combatterli non sarà facile.
Attraverso una infografica veniamo a conoscenza che Nimbus è l’unione delle menti delle cento personalità più intelligenti presenti sulla Terra nel XXXI secolo, racchiuse in un corpo Nimrod. Nella speranza di attirare una civiltà interstellare più evoluta, Nimrod è stato fatto schiantare sul pianeta Nibiru in modo che trasformasse il ferro e il nickel del suo centro in un contenitore di memorie, convertendo poi il pianeta in un’enorme essere senziente
X³, anno mille. Il futuro remoto. La specie Phalanx giunge sulla Terra comunicando di aver divorato Nimbus e chiedendo cosa cerchino gli umani. «Ascensione» è la risposta proferita dal Bibliotecario.

30 pagine

protagonisti: Charles Xavier, Magneto, Cyclops, Moira McTaggert, War / Wolverine (James Howlett), Pestilence / North, Famine / Cypher (Doug Ramsey), Death / Xorn (Kuan-Yin Xorn), Rasputin IV, Librarian, Nimrod

da Powers of X # 2, Marvel Comics - USA (Ott 2019)
Powers of X # 3
X-Men
Questo è ciò che fai
Jonathan Hickman (script) / R.B. Silva (art) / Marte Gracia (colors)
X², anno cento. Il futuro. La razza uomo-macchina decreta l’essere umano una vestigia del passato. I neonati vengono infettati con un tecnovirus che li rende creature ibride. North, Xorn, Rasputin e Cardinale irrompono durante una di queste cerimonie battesimali nella Chiesa dell’Ascendenza.
La luogotenente di Nimrod il minore esprime preoccupazioni sull’attacco chiedendosi perché i mutanti stanno attaccando gli uomini, invece che tentare di allearsi per combattere le intelligenze artificiali? Nimrod però non è interessato alla questione.
Nel frattempo, Wolverine, Apocalisse e Cypher vanno nell’archivio di Nimrod per rubare delle informazioni contenute in un cristallo. Vengono attaccati dallo stesso Nimrod, che non capisce perché vogliamo quei dati, risalenti al passato e ormai obsoleti. Rasputin, intanto, si scontra con la luogotenente di Nimrod e toglie la maschera a Xorn, liberando il buco nero che ha nella testa.
Mentre Apocalisse si sacrifica per bloccare Nimrod, Cypher/Krakoa apre un portale per tornare sull’Asteroide insieme a Wolverine, il quale inserisce il cristallo rubato (che contiene le notizie relative alla nascita di Nimrod) nel corpo di Moira, addormentata in un sarcofago sull’Asteroide K. Una volta sveglia, Wolverine la uccide. Si conclude così la nona vita di Moira X.

30 pagine

protagonisti: Pestilence / North, Death / Xorn (Kuan-Yin Xorn), Famine / Cypher (Doug Ramsey), War / Wolverine (James Howlett), Rasputin IV (deceduto), Apocalypse (En Sabah Nur) (deceduto), Mother Akkaba (Moira Kinross) (deceduto), Nimrod the lesser

da Powers of X # 3, Marvel Comics - USA (Ott 2019)
House of X # 3
X-Men
Di nuovo sulla breccia
Jonathan Hickman (script) / Pepe Larraz (art) / Marte Gracia (colors)
Xavier e Magneto ordinano a Ciclope di assemblare una squadra per raggiungere Orchis e distruggere Mother Mold (una Master Mold, cioè una fabbrica di Sentinelle replicante e cosciente, capace di creare altre Master Mold) prima che vada online e possa, in futuro, generare Nimrod. Il gruppo messo insieme da Ciclope è composto da Wolverine, Husk, Arcangelo, M, Marvel Girl, Nightcrawler e Mystica. Ciclope li avverte che non potranno portare con sé i portali di Krakoa, perché in caso di fallimento rischierebbero di compromettere l’isola.
Un’infografica spiega che, nel futuro X², Moira e Apocalisse avevano cercato di sventare la nascita di Nimrod ottenendo un dossier incompleto sulle origini dell’essere. Da quest’ultimo avevano appreso che la sua nascita era strettamente collegata all’avvio delle Mother Mold, alloggiata sulla Forgia di Orchis – il Martello di Sol.
Nel presente, Emma Frost accompagnata dalle naiadi di Stepford si reca ad Achille, un carcere di super-massima sicurezza per superumani, in cui è rinchiuso Sabretooth e ne ordina la scarcerazione: tutti i cittadini di Krakoa godono infatti di immunità diplomatica.
Atterrati con il Blackbird sulla Forgia, i mutanti si preparano all’attacco, tuttavia quando la loro nave attracca allo scafo della stazione, il Capitano Mendel si sacrifica per armare un esplosivo destinato a distruggere anche l’elivolo degli X-Men.

30 pagine

protagonisti: Charles Xavier, Magneto, Cyclops, Wolverine, Jean Grey, Archangel, Nightcrawler, M (Monet St. Croix), Husk, Mystique, Emma Frost, Stepford Cuckoo, Sabretooth, Omega Sentinel (Karima Shapandar)

da House of X # 3, Marvel Comics - USA (Ott 2019)
House of X # 4
X-Men
Verrà fatto
Jonathan Hickman (script) / Pepe Larraz (art) / Marte Gracia (colors)
Il tentativo della squadra di Ciclope di intrufolarsi nella Forgia di Orchis per distruggere Mother Mold è stato ostacolato dall'attacco suicida del Capitano Mendez, che, facendo esplodere il Blackbird ha ucciso Arcangelo e Husk e ferito alcuni X-Men. Ciclope ordina ai due telepati, Marvel Girl e Monet, di rimanere sulla loro nave e mantenere il contatto telepatico con Xavier e Magneto, che su Krakoa monitorano la missione, mentre gli altri si dividono per distruggere i quattro tiranti che tengono ancora collegata la testa della Sentinella alla stazione spaziale. Tre squadre hanno successo, ma Mystica viene uccisa da una addolorata dottoressa Gregor prima che possa terminare la missione. Quando Gregor da il via al processo di attivazione di Mother Mold, Nightcrawler teletrasporta Wolverine in modo che possa distruggere gli ancoraggi e spedire Mother Mold nel sole. Nel compiere l’eroico gesto entrambi muoiono. Monet si sacrifica per permettere a Jean Grey di scappare in una capsula di salvataggio. Durante la fuga però Ciclope viene ucciso da Gregor e poco dopo Jean Grey viene uccisa dalle Sentinelle. Su Krakoa, Xavier, in lacrime, sussurra soltanto due parole: “Ora basta”.

30 pagine

protagonisti: Cyclops (deceduto), Jean Grey (deceduto), Wolverine (deceduto), Nightcrawler (deceduto), Archangel (deceduto), Husk (deceduto), Penance (Monet St. Croix) (deceduto), Charles Xavier, Magneto, Stepford Cuckoo, Beast, Storm, Trinary, Omega Sentinel (Karima Shapandar), Dr. Alia Gregor

da House of X # 4, Marvel Comics - USA (Nov 2019)
Powers of X # 4
X-Men
Qualche cosa di Sinistro
Jonathan Hickman (script) / R.B. Silva (art) / Marte Gracia (colors)
Diversi anni fa, Xavier e Magneto si recano da Sinistro, l’ambiguo criminale diventato un mutante grazie a una manipolazione del proprio genoma, cercando di convincerlo a unirsi alla loro causa. Attorniato da una corte di suoi cloni, Sinistro sta catalogando il DNA di tutti gli esseri viventi del pianeta. Xavier gli chiede di concentrare i suoi studi esclusivamente sui mutanti, poi gli ordina di dimenticare perché lo sta facendo fino a una certa data nel futuro.
Alcuni mesi fa, Xavier porta Cypher a Krakoa. Il giovane mutante, che ha la capacità di comprendere qualsiasi linguaggio con cui viene a contatto, all'inizio è sospettoso, ma poi inizia a comunicare con l'isola mutante senziente e apprende di un evento traumatico nel passato dell'isola. L’isola era parte di un’unica entità, Okkara, che fu divisa da forze oscure. Nacquero due metà, Arakko e Krakoa. Il primo mutante della Terra, Apocalisse, riuscì a porre fine al conflitto, spingendo Arakko nella voragine che si era creata e sigillandone l’apertura. Krakoa si salvò ma rimase sola e incompleta. Xavier istruisce Cypher affinché produca un linguaggio con cui poter comunicare con l’isola, creando in questo modo una vera e propria lingua mutante.
X³, mille anni nel futuro. Gli Anziani hanno trasferito tutto il loro sapere e se stessi in un simulacro digitale di modo da essere assorbiti dai Phalanx, che non accettano di inglobare entità biologiche come gli umani. Mentre gli anziani sono in attesa di capire se i Phalanx hanno ritenuto «accettabile» l’assorbimento, il bibliotecario è scettico.

30 pagine

protagonisti: Charles Xavier, Magneto, Cypher, Sinister, Elders, Librarian, Nimrod the greater

da Powers of X # 4, Marvel Comics - USA (Nov 2019)
House of X # 5
X-Men
Società
Jonathan Hickman (script) / Pepe Larraz (art) / Marte Gracia (colors)
Charles Xavier rivela di essere in grado di riportare in vita i mutanti. Il processo di resurrezione mutante implica la presenza di cinque mutanti dotati di poteri specifici che lavorano insieme combinando i loro straordinari poteri. Le strane palle d’oro create da Fabio Medina sono in realtà delle uova sterili che Proteus (il figlio di Xavier che ha il potere di alterare la realtà) trasforma in uove fecondabili. Una volta iniettato il DNA del mutante interessato, Elixir (mutante in grado di manipolare la materia organica) avvia biologicamente il processo della vita, mentre Tempus (mutante che manipola il tempo) fa maturare l’embrione fino a fargli raggiungere l’età desiderata. Hope Summers supervisiona tutto il processo, sincronizzando e ampliando i poteri degli altri mutanti. Nel momento della nascita di quello che può considerarsi un clone, una copia perfetta, Xavier utilizza Cerebro - su cui sono riversate le copie di psiche e carattere di ogni mutante che sia mai stato rintracciato dal macchinario (con un backup settimanale) – per ridare i ricordi e la coscienza dei mutanti resuscitati. Questo processo viene compiuto per riportare in vita gli X-Men morti nella missione per distruggere Mother Mold suggellato da Tempesta attraverso che in una sorta di rituale reintroduce i suoi compagni in un Krakoa in festa. I mutanti hanno vinto la morte.
Il giorno successivo quasi tutti i paesi accettano di riconoscere Krakoa e i mutanti, e di stringere accordi commerciali (tranne Russia, Latveria, Wakanda e altri, per ragioni politiche e ideologiche o perché non necessitano della droga, come i protettorati del Wakanda. Questi paesi vengono considerati, per la legge mutante, ostili. Ottenuto questo successo (grazie anche a Emma Frost che ha condizionato l’ambasciatore russo affinché si astenesse al voto) Charles Xavier invita tutti i mutanti sull’isola/nazione, anche un redento Apocalisse, che accetta di sottostare alla legge di Krakoa.

30 pagine

protagonisti: Charles Xavier, Magneto, Goldballs (Fabio Medina), Proteus, Elixir, Tempus, Hope Summers, Storm, Polaris, Emma Frost, Husk, Mystique, M (Monet St. Croix), Angel, Nightcrawler, Wolverine, Jean Grey, Cyclops, Apocalypse

da House of X # 5, Marvel Comics - USA (Nov 2019)
Powers of X # 5
X-Men
Per i nostri figli
Jonathan Hickman (script) / R.B. Silva (art) / Marte Gracia (colors)
X⁰, il passato. Xavier incontra Forge convincendolo a usare la tecnologia aliena degli Shi’ar per modificare Cerebro, in modo che, scandagliando la popolazione terrestre, sia in grado di copiare la mente di ogni mutante sulla Terra con un backup settimanale che tenga conto dei cambiamenti psicologici dell’individuo e aggiorni il database. Xavier chiede inoltre che vengano messi a disposizione dei server per altre copie dei backup, per ulteriore sicurezza.
X¹, il presente. Xavier convoca Emma Frost per proporle di unirsi al primo consiglio di Krakoa. Le viene chiesto, grazie alle capacità imprenditoriali del suo Club Infernale, di aiutare con la distribuzione dei farmaci sintetizzati da Xavier. La donna accetta di unirsi a questa Compagnia delle Indie mutante ma non è entusiasta quando Xavier e Magneto le chiedono di coinvolgere Sebastian Shaw, affinché gestisca le operazioni meno legali e diplomatiche. In seguito Xavier chiama a raccolta altri mutanti, tra cui Namor, che rifiuta sdegnoso l’offerta di trasferirsi sull’isola, dicendo di essere convinto da tempo di essere superiore agli umani, ma di non credere che Xavier ne sia altrettanto sicuro.
X³, il futuro remoto. Phalanx non si limita ad assimilare i terresti, ma li annichilisce, diventando un Titano, un essere che, collassando lo spazio-tempo attorno a sé, crea una singolarità, ossia ciò che sta al centro di un buco nero. Un piccolo gruppo di Titani in comunicazione tra di loro è chiamato Fortezza. Una rete di più di dieci Titani è detta Dominazioni ed è ciò che culture umane paragonano alle divinità. Il Bibliotecario e Nimrod discutono dei piani della mente mondiale e del fatto che la Phalanx nel momento che assorbirà le loro informazioni distruggerà il loro mondo.

30 pagine

protagonisti: Charles Xavier, Magneto, Forge, Emma Frost, Namor the Sub-Mariner, Librarian, Nimrod the greater

da Powers of X # 5, Marvel Comics - USA (Nov 2019)
House of X # 6
X-Men
Non mi vergogno
Jonathan Hickman (script) / Pepe Larraz (art) / Marte Gracia (colors)
Un mese fa - nel presente di X¹ - Charles Xavier, Magneto e Moira McTagger si trovano su Krakoa - nel Nessun-Luogo di Moira - a sistemare gli ultimi dettagli prima dello annunciare al mondo le loro intenzioni. Magneto promette a Charles che non ci saranno più divergenze o screzi tra loro due, poi Xavier si rivolge telepaticamente al mondo intero, annunciando la nazione di Krakoa e le sue regole. Le nazioni unite dovranno riconoscere Krakoa come nazione-stato dei mutanti, i quali avranno diritto alla cittadinanza krakoana (che include un periodo di amnistia per i mutanti etichettati come criminali dai tribunali umani) e saranno giudicati da nuove leggi mutanti. In cambio gli umani riceveranno tre farmaci, uno allunga la vita di cinque anni, il secondo è il più potente antibiotico universale mai creato, è il terzo cura qualsiasi malattia della mente. Xavier dichiara i mutanti come gli unici eredi del pianeta Terra
Nel presente si riunisce il Consiglio Silente. Il consiglio è composto da Xavier, Magneto, Apocalisse (autunno), Sinistro, Exodus, Mystica (inverno), il Re Nero Sebastian Shaw, la Regina Bianca Emma Frost e un Re Rosso la cui identità è sconosciuta (primavera), Tempesta, Jean Grey, Nightcrawler (estate), Cypher e la stessa Krakoa. Inoltre, in caso di attacchi alla nazione, Ciclope, Gorgon, Alfiere e Magik si assumono la responsabilità di difendere lo stato. Nella prima riunione vengono abbozzati le prime leggi: un mutante non può uccidere un umano, bisogna favorire la riproduzione per aumentare la razza mutante, e Krakoa va rispettata in quanto terra sacra. Inoltre Sabretooth, che si era macchiato di omicidio durante una recente missione, viene condannato all’esilio nelle profondità di Krakoa, in uno stato di stasi, con durata eterna della pena. In serata la popolazione di Krakoa celebra l’alba di una nuova era.

30 pagine

protagonisti: Charles Xavier, Magneto, Moira McTaggert, Emma Frost, Nightcrawler, Jean Grey, Storm, Apocalypse, Sinister, Mystique, Cypher, Krakoa, Exodus, Sebastian Shaw, Cyclops, Wolverine, Sabretooth

da House of X # 6, Marvel Comics - USA (Dic 2019)
Powers of X # 6
X-Men
La Casa di X
Jonathan Hickman (script) / R.B. Silva (art) / Pepe Larraz (art) / Marte Gracia (colors) / David Curiel (colors)
X³, mille anni nel futuro. La Terra è governata da umanoidi che si preparano a far parte dell’organismo collettivo Phalanx. Questo è il futuro della sesta vita di Moira, che la donna sta vivendo per scoprire un dettaglio che le sarà utile per le vite future: gli X-Men non sono lo stadio finale dell’evoluzione umana. Il Bibliotecario visita la riserva mutante rivelando a Moira e Wolverine di sapere chi sono ma di non essere sicuro del loro destino. Il giorno successivo, la post-umanità si unirà a Phalanx, un processo che distruggerà la Terra. Quindi viaggeranno verso il buco nero più vicino e diventeranno parte di un Dominio - un intelletto divino al di fuori del tempo e dello spazio. Il bibliotecario ha fatto in modo che Moira venga mandata via su un'astronave in modo che non muoia prima evitando con la sua morte che distrugga questa linea temporale. Ma non è sicuro di cosa fare, incerto se vuole diventare parte di Dio o meno. Rivela che il nemico del genere mutante è sempre stato l'umanità che ha usato le macchine per guadagnare tempo fino a quando non sono stati in grado di programmare la propria evoluzione (la post-umanità). “I mutanti sono una risposta evolutiva all’ambiente” dice l’essere. “Ma cosa succede quando l’umanità smette di essere limitata al proprio ambiente? Quando l’uomo controlla i mattoni che compongo la biotecnologia, l’evoluzione non può nulla contro l’ingegneria genetica”. Il Bibliotecario chiede cosa abbiano da offrire i mutanti e se siano in grado di fermare il processo che porta alla perdita di umanità dei post-umani. Senza esitazione, Wolverine uccide il Bibliotecario e poi Moira per mandarla nella sua prossima vita con quella conoscenza.
Una serie di stralci dal diario di Moira rivela come, in passato, la donna abbia agito su momenti storici delle storie dei mutanti per modificare la realtà così come ci viene presentata, radicalizzando per esempio il pensiero di Xavier.
X⁰, il passato. Moira incontra Charles Xavier per la prima volta, chiedendo di leggergli la mente. Xavier scarica la maggior parte della sua conoscenza e quasi collassa per le informazioni che riceve. Moira gli dice che questa volta sarà diverso, che lavoreranno tutti insieme, criticando però il suo idealismo e amore per l'umanità, che considera la sua più grande debolezza.
X¹, il presente. Moira vive nel Nessun-Luogo di Krakoa, nascosta da tutti. Xavier la informa che Mystica ha accettato di partecipare al loro progetto solo in cambio che venisse resuscitata Destiny (la mutante in grado di vedere il futuro, amante di Mystica). Charles gliel’ha promesso nonostante Moira ha sempre chiesto che nessun mutante con poteri precognitivi sia presente sull’isola, perché i mutanti non devono venire a conoscenza che in ogni realtà vissuta da Moira, hanno sempre perso. Xavier e Magneto sono sicuri che questa volta sarà diverso perché Moira li ha preparati bene, poi si uniscono ai festeggiamenti su Krakoa. La decima vita di Moira è quella in cui si svolge la continuity passata (X⁰) e presente (X¹) dei mutanti, quella in cui Xavier e Magneto hanno fondato lo stato di Krakoa, il cui futuro ora è tutto in divenire.

40 pagine

protagonisti: Charles Xavier, Moira McTaggert, Magneto, Krakoa, Logan, Librarian

da Powers of X # 6, Marvel Comics - USA (Dic 2019)