Utenti registrati: 4203

Ci sono 1 utenti registrati e 139 ospiti attivi sul sito.

ickers83

Ultimi commenti

Swish su DC Multiverse # 17, crimson su Giovani Titani di Geoff Johns # 2, Deboroh su Frigidaire # 14, bgh su Frigidaire # 25, PaoloBertinetto su 100% Marvel # 155,

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Invincible Iron Man vol 1 # 500

Marvel Comics Marzo 2011
Iron Man
The New Iron Age (La nuova età  del ferro)
Matt Fraction (script) / Salvador Larroca (art) / Kano (art) / Nathan Foxx (art) / Carmine di Giandomenico (art)
A seguito del "back-up" effettuato sulla sua mente, Tony Stark non ricorda più nulla degli avvenimenti di cui è stato protagonista subito dopo la tragedia di Stamford. Tuttavia c'è qualcosa che lo sta ossessionando, il Titanomech, un'arma apocalittica a cui stava lavorando in grado di devastare l'intero pianeta. Temendo che il progetto possa finire nelle mani di criminali senza scrupoli, Tony Stark contatta Peter Parker, all'epoca suo collaboratore. Ignorando la sua doppia identità di Uomo Ragno, Stark insieme al giovane scienziato scopre che una cellula terroristica chiamata i "Figli bastardi di Wilbur Day" (quest'ultimo è l'ex criminale Stil-Man fatto uccidere da alcune multinazionali) sono riusciti a mettere le mani sui suoi progetti e ora stanno tentando di scoprire se qualcuno ha effettivamente i mezzi necessari per costruire l'arma distruttiva. Individuato la base dei terroristi, Iron Man irrompe nella sede dei criminali, dove incontra l'Uomo Ragno. I due supereroi sconfiggono gli avversari e Iron Man, constato che l'arma è solo un prototipo priva della tecnologia adatta, la distrugge senza problemi. Tornato da Peter, ignaro di come quest'ultimo sia stato al suo fianco come Uomo Ragno durante la battaglia, gli racconta tutto l'accaduto, rivelandogli di essere preoccupato di come una cellula così piccola abbia avuto acceso ad armi tanto distruttive. Parker gli consiglia di inserire nei prossimi progetti una formula, un pulsante nascosto, che gli dia la possibilità di disattivare le armi e la tecnologia che produce a un suo comando. Peter gli suggerisce di usare una parola, per esempio il ragno, visto che l'Uomo Ragno lo ha aiutato con i terroristi, che lo aiuti a ricordare il comando per evitare futuri atti criminosi.
La scena si sposta su un distonico futuro nell'anno 2052. Il Mandarino ha utilizzato tutta la tecnologia del suo acerrimo nemico per diventare il padrone incontrastato del mondo. Un anziano Tony Stark è ridotto a essere suo schiavo venendo utilizzato per fornirgli l'energia vitale. Ginny Stark, la giovane figlia del vendicatore in armatura, combatte per la resistenza e sta costruendo una bomba a forma di ragno, quando dei War Machine irrompono nel suo rifugio uccidendo gran parte dei suoi alleati. Nel frattempo, il vecchio Stark, approfittando di una momentanea assenza del Mandarino, nota su uno schermo l'immagine di un ragno. Questo accende in lui una scintilla, facendogli ricordare la sua identità, smarrita da anni di torture. Intanto Ginny viene braccata da uno dei War Machine ma viene salvata dal capo dell'unità di assalto che si rivela essere Howard Stark, suo fratello. Mentre quest'ultimo aiuta Gimmy a portare a termine la bomba a cui lavorava ma successivamente cade in battaglia, Tony Stark, indossando una rudimentale armatura di Iron Man, combatte faccia a faccia con il Mandarino e lo uccide. Allo stremo delle sue forze, il nostro eroe si reca in sala comandi e si ricorda tutto ciò che ha passato: i due figli perduti, le sevizie del Mandarino, le armi che ha dovuto costruire per lui. Sapendo di non avere altra scelta, schiaccia il pulsante che attiva le bombe ad impulsi nascoste all'interno dei Titanomech generando un un'esplosione che annulla ogni tipo di tecnologia. Una volta portata a termine la sua missione si accascia senza vita per la mancanza di energia del suo generatore ormai inutile. Ginny, unica sopravvissuta della sua famiglia, si guarda intorno, pronta a ricostruire il mondo per quello che si annuncia essere una nuova età del ferro.

56 pagine

protagonisti: Iron Man (Tony Stark), Spider-Man (Peter Parker), Mandarin (Earth-113500)

Pubblicazione italiana: Iron Man e i potenti Vendicatori # 42, Marvel Italia (Set 2011), Io sono Iron Man, Panini Comics (Apr 2013)