Utenti registrati: 1752

Ci sono 2 utenti registrati e 39 ospiti attivi sul sito.

Pippush / majinberto

Ultimo commento

NiccoDonnie su DC Warner # 38

Login




[Dimenticata la Password?]

Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!



Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

L'uomo Ragno # 194

Editoriale Corno Ottobre 1977
Spider-Man
Le 100 yard della morte
Len Wein (script) / Ross Andru (art) / Mike Esposito (inks) / Dave Hunt (inks)
Peter, dopo essersi scusato con Mary Jane, per averla abbandonata alla festa in casa Jameson, aiuta Need Leeds a intervistare Bradley Bolton, un ex campione di footbal diventato un esponente di spicco nel campo tecnologico. Bolton è ricattatto da un misterioso criminale che ha rapito sua figlia per ottenere un componente tecnologico. Durante lo scambio, che avviene in un campo da football, i malviventi si rifiutano di consegnargli la figlia e Bolton decide di percorrere quelle stesse cento yard (che in passato non era ruscito a compiere) evitando inizialmente i proiettili per poi trascinarsi fino alla morte e salvare la figlia. L'intervento dell'Uomo Ragno, che si era accorto che qualcosa non andava nell'atteggiamento dell'ex campione, giunge troppo tardi e il nostro eroe non può fare altro che assistere agli ultimi istanti di vita di Bolton.

18 pagine

protagonisti: Spider-Man, Mary Jane Watson, Ned Leeds

da Amazing Spider-Man vol 1 # 153 (February 1976)

Hulk
Tra l'incudine e il martello
Len Wein (script) / Herb Trimpe (art) / Herb Trimpe (inks)
Riuscito a sottrarsi alla cattura dei soldati canadesi, Hulk si inoltra nella foresta dove incontra un simpatico vagabondo chiamato "Crackajack" Jackson. Tra i due si instaura un insolito rapporto di amicizia e il vecchio musicista insegna al golia verde a scrivere il suo nome. Nel frattempo, due detenuti, il nero Leroy "Martello" Jackson e Johnny "Incudine" Anvil, riescono a fuggire mentre si trovano incatenati tra di loro per i polsi. Durante la fuga i due fuggiaschi incontrano un alieno che tramuta la loro catena facendo in modo che sia in grado di assorbire l'energia cinetica. Ritrovatosi improvvisamente dotati di forza superumana, la coppia decide di tornare alla loro prigione per iniziare a distruggerla in segno di vendetta. Intanto Hulk accompagna Crackajack a far visita al figlio in prigione, guardacaso proprio Leroy Jackson. Vedendo suo padre, Martello lo rimprovera di averlo abbandonato quando era piccolo. Nel corso della discussione Crackajack sfiora con la sua mano la catena energizzata rimanendo ucciso all'istante. Arrabbiato per la morte del suo amico, Hulk attacca Incudine e Martello. I due fuggiaschi lo affrontano con la loro catena, ma alla fine Hulk, nonostante il dolore, la distrugge in due parti. La separazione della catena che aveva unito Incudine e Martello sia fisicamente che psichicamente provoca una shock mentale che li fa impazzire. A questo punto Hulk si allontana con il corpo senza vita di "Crackajack" Jackson, lo sotterra in una solitaria collina e in segno di riconoscenza scrive il suo nome in una lapide.

17 pagine

protagonisti: Hulk, Hammer, Anvil
apparizioni: Wolverine, John D. Armbruster

da Incredible Hulk vol 2 # 182 (December 1974)

Daredevil
La morte porta alle stelle 1 parte
Marv Wolfman (script) / Bob Brown (art) / Klaus Janson (inks)
18 pagine

protagonisti: Daredevil

da Daredevil vol 1 # 128 (December 1975)

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.