Utenti registrati: 1981

Ci sono 2 utenti registrati e 37 ospiti attivi sul sito.

jamirodavid / MltMrtz

Ultimo commento

majinberto su Marvel Masterworks # 75

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Il figlio indegno a un passo dal martello dell'Ultimate Thor! - finalmente arrivato il momento della redenzione? - Guerra Asgard/Shi'ar: in campo la Fenice! - Due dei del tuono sono meglio di uno?

Thor # 223 | La potente Thor 18

Panini Comics Ottobre 2017
Thor
Il sussurro
Jason Aaron (script) / Kim Jacinto (art) / Olivier Coipel (art) / Pascal Alixe (art) / Jay David Ramos (colors) / Mat Lopes (colors)
Sulla Luna, il Nonvisto, l'uomo un tempo noto come Nick Fury, ora nuovo “osservatore ” della terra, si rammarica di aver sussurrato a Thor la verità che lo ha reso indegno. Sulla nave del Collezionista, Odinson si appresta a impugnare il Mjolnir di un altro universo. All'ultimo istante si rende conto che quello non è il suo martello e desiste nel sollevarlo scatenando comunque il suo potere che permette di sconfiggere le tre emissarie di Thanos. Mentre Thori, il cane infernale, libera tutti i prigionieri del folle antico, Odinson, dopo aver lanciato nel vuoto il Collezionista, utilizza il potere di Mjolnir per trasportare Asgard al suo posto. Più tardi, nel Quadrante Nero, Thanos riceve Cigno Nero, Proxima Midnight e la misteriosa incappucciata che subiscono l'ira del titano per essere tornati a mani vuote. Improvvisamente Proxima Midnight viene uccisa dal personaggio con il cappuccio che smascherandosi, rivela di essere Hela, e avvinghiandosi a Thanos gli dice di potergli dare ciò che desidera, la morte.
Ad Asgard, Odinson rivela a Beta Ray Bill la frase che Nick Fury gli sussurrò: "Gorr¹ aveva ragione!" spiegandogli di non voler impugnare Mjolnir perché non è più degno. Odinson crede davvero che gli dei non sono degni dell'amore dei mortali e della loro devozione e per questo non può più essere il dio del tuono. Più tardi, qualcuno cammina tra le rovine di Asgard ed impugna Mjolnir, così sorge il War Thor.

(¹)  Gorr il Macellatore di Dei è un alieno che ha visto morire il suo mondo a causa dell’indifferenza degli dèi, cosa che lo ha portato a cominciare una crociata per sterminarli tutti, dal primo all’ultimo.

20 pagine

protagonisti: Odinson, Beta Ray Bill, Thori, toothgnasher, The Unseen, Black Swan, Proxima Midnight (deceduto), Hela, Collector, Thanos

da The Unworthy Thor # 5 (May 2017)

Thor
La guerra Asgard/Shi'ar, parte 4: Il bacio Omega
Jason Aaron (script) / Russell Dauterman (art) / Matthew Wilson (colors)
Thor, Cul e i suoi alleati affrontano Sharra e K'Ythri. Quando Gladiatore e gli Shi'Ar ripudiano la coppia di dei, Shadrak, colui che regola la gara, pone fine al conflitto decretando la vittoria di Thor nella Sfida degli Dei. Sebbene Thor abbia perso numerose sfide il fatto che le sue azioni abbiano ispirato altri dei ha finito per dargli la vittoria. Sharra e K'Ythri non accettano questo verdetto e furiosi si scambiano un bacio appassionato risvegliando la forza incontrollabile della Fenice. Thor cerca di opporsi ma inevitabilmente viene sconfitto. Le divinità Shi'Ar ridono e aspettano la distruzione, ma il Gladiatore e suo figlio li colpiscono lasciandoli incoscienti. Kid Omega dice di conoscere qualcuno che può aiutarli contro la Fenice. Thor, Kubark e Warbird raggiungono la Terra per chiedere l'aiuto di Quentin Quire, che annoiato si è ritirato nell'isola di Krakoa. Quentin viene convinto a unirsi a Thor e gli altri che, raggiunto lo spazio, sono testimoni della distruzione del Distruttore da parte dell'inarrestabile forza della Fenice.

20 pagine

protagonisti: Thor (Jane Foster), Kid Omega (Quentin Quire), Sif, Cul, Hogun, Fandral, Hildegarde, Shadrak, Warbird, Kid Gladiator, Gladiator (Kallark), K'ythri, Sharra, Phal
apparizioni: Krakoa

da Mighty Thor vol 2 # 18 (June 2017)