Utenti registrati: 2175

Ci sono 0 utenti registrati e 43 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

alexkent su Lanterna Verde # 104

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Super Eroi Classic # 92 | Capitan America 6 : Se il passato non fosse morto !

RCS Quotidiani Dicembre 2018
Captain America
Nel nome di Batroc!
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Dan Adkins (inks)
Capitan America, scosso dal alcuni filmati della Seconda Guerra Mondiale che lo vedono insieme a Bucky e che riaprono vecchie ferite nel cuore dell'eroe, per cercare di distrarsi accetta l'incarico governativo di recuperare un pericolosa arma segreta. Batroc, lo Spadaccino e il Laser Vivente, riescono a impossessarsi della bomba sismica, ignorando che se non verrà disinnescata in tempo, la bomba esploderà provocando la distruzione dell'intera città. L'eroe a stelle e striscie, dopo aver affrontato uno dopo l'altro i tre criminali, riesce a farsi dire la sua posizione, disattivando all'ultimo momento l'ordigno esplosivo.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Batroc, Swordsman, Living Laser

da Captain America vol 1 # 105 (September 1968)

Captain America
Cap è impazzito!
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Frank Giacoia (inks)
Capitan America non riesce a impedire il furto della matrice degli LMD dello SHIELD da parte di un gruppo di guerriglieri cinesi. Un agente raggiunge l'eroe mostrandogli un filmato che in cui si vede Capitan America uccidere Bucky a sangue freddo. Mentre Cap raggiunge gli studi in cui è stato realizzato il film, in Cina, un gruppo di scienziati governativi crea un androide identico al nostro protagonista e, in accordo con il corrotto regista del film, lo inviano presso gli studi cinematografici. Capitan America affronta la sua copia robotica ma nel corso della battaglia l'LMD (Life Model Decoy) crolla improvvisamente perchè la matrice rubata, essendo fase sperimentale, non garantiva il successo dell'esperimento.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers)

da Captain America vol 1 # 106 (October 1968)

Captain America
Se il passato non fosse morto
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Syd Shores (inks)
Steve Rogers è tormentato da incubi che gli fanno rivivere il passato e che riportano in superficie i rimorsi per la morte di Bucky. Dopo l'ennesima notte senza riposo, il nostro protagonista decide di tornare dal dottor Faustus, ignorando che è lo stesso psichiatra a volerlo distruggere mentalmente per mezzo di farmaci che stimolano i suoi incubi. Steve dopo aver accettato la nuova terapia farmacologica, intuisce i veri scopi dello psichiatra e con l'aiuto dello SHIELD simula di essere sull'orlo della follia riuscendo a sventare il piano del Dottor Faustus e a farlo catturare.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Doctor Faustus (1ª apparizione)

da Captain America vol 1 # 107 (November 1968)

Captain America
Le trappole di Trapster!
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Syd Shores (inks)
Capitan America, durante una seduta di allenamento con i sofisticati macchinari creati da Tony Stark, viene interrotto da un agente dello SHIELD che gli chiede di rintracciare Sharon Carter catturata da un ignoto criminale. Grazie a un segnalatore che gli rileva la posizione della sua amata, il nostro eroe, giunge in un caseggiato in attesa di demolizione, ritrovandosi ad affrontare Trapster e le sue numerose trappole di colla. Al termine della battaglia Capitan America viene catturato, così, quando il criminale è convinto di avere avuto la meglio sull'eroe, rivela di essere stato incaricato dal Teschio Rosso nel recuperare delle informazioni riservate su un progetto chimato "Fireball". Inaspettatamente la trappola di colla cede, Cap riesce a liberarsi e, incurante della fuga di Trapster, si precipita da Sharon. L'agente 13 dello SHIELD rivela al suo amato di essere stata lei a manomettere la colla del criminale e, utilizzando una sua copia, ha inscenato il suo rapimento per fare in modo che Trapster rivelasse il suo mandante. I due sono ora al corrente che il Teschio Rosso è ancora vivo.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Sharon Carter, Trapster

da Captain America vol 1 # 108 (December 1968)

Captain America
L'eroe che fu!
Stan Lee (script) / Jack Kirby (art) / Syd Shores (inks)
Steve, sempre più malinconico perché sente il peso del suo anacronismo, si sfoga con Nick Fury, unico sopravvissuto della sua epoca, raccontandogli le sue origini. Durante la Seconda Guerra Mondiale il gracile Steve Rogers venne sottoposto a un esperimento segreto condotto dal Dottor Reinstein¹ inventore di un preparato chimico, il siero del super soldato. Steve si tramutò in un essere umano dal fisico praticamente perfetto, diventando, con la morte dello scienziato ucciso da una spia nazista infiltrata, l'unico esemplare del supersoldato americano, la leggenda vivente di Capitan America.

(¹) Nelle successive rivisitazioni delle origini di Capitan America il nome dello scienziato cambiò in Erskine.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Winter Soldier (Bucky Barnes)
apparizioni: Nick Fury

da Captain America vol 1 # 109 (January 1969)