Utenti registrati: 2170

Ci sono 3 utenti registrati e 63 ospiti attivi sul sito.

Blackblood / majinberto

Ultimo commento

alexkent su Batman Universe # 55

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Il Cavaliere Oscuro affronta alcuni dei suoi più letali avversari in un volume ricco di colpi di scena. Poison Ivy, Clayface, ma soprattutto il Pinguino, si scontrano con Batman nella speranza di farlo fuori una volta per tutte!

New 52 Limited # 27 | Detective Comics, vol 3: Pinguino Imperatore

Rw Lion Giugno 2015
Batman
Il vero bersaglio
John Layman (script) / Jay Fabok (art) / Jay Fabok (inks)
Batman è occupato a seguire delle tracce per sventare una serie di crimini che si stanno per compiere a Gotham. Alfred lo contatta ricordandogli che in serata deve partecipare alla cerimonia per inaugurare la nuova ala per bambini del Centro Ricreativo Neville dedicata a Martha Wayne. Il nostro protagonista lo rassicura rispondendogli che per nulla al mondo mancherà alla cerimonia. Casualmente, un cecchino appartenente alla banda dei Draghi Fantasma lo inquadra nel mirino del suo fucile. Il cecchino contatta il Pinguino il quale gli dice che stanotte il loro obiettivo è uccidere Bruce Wayne per impedire che si avvicini al Centro Ricreativo Neville quando inaugureranno la nuova ala, mentre i suoi uomini sono occupati a impegnare Batman in modo tale che non possa intervenire. Batman capisce che qualcuno stia cercando di tenerlo occupato e contatta Nightwing affinché si possa occupare lui dei vari crimini che stanno per avere luogo in città. Nel frattempo al Centro Ricreativo Neville il Pinguino in compagnia di uno dei suoi uomini di fiuducia, Ignatius Ogilvy, minaccia l'organizzatore della cerimonia offrendogli il doppio di quanto donato da Wayne per costringerlo a dedicargli la nuova ala. Intanto il nostro eroe si reca al Centro Neville, si sbarazza di un Drago Fantasma appostato sul tetto del palazzo di fronte e nei panni di Bruce Wayne entra nella sala nel Centro nel momento esatto in cui l'organizzatore dedica la nuova ala ad Esther Cobblepot, la madre del Pinguino, il quale sta venendo acclamato dai giornalisti e dagli ospiti presenti. Soddisfatto il Pinguino ordina di disdire il contratto con i Draghi Fantasma, in quanto, se lo uccidessero ora, potrebbero complicare la situazione. Non fa neppure in tempo a finire la frase, che uno dei pericolosi sicari irrompe nella sala.

22 pagine

protagonisti: Batman (Bruce Wayne), Alfred Pennyworth, Ghost Dragons, Ignatius Ogilvy (1ª apparizione), Penguin
apparizioni: Nightwing

da Detective Comics vol 2 # 13 (December 2012)

Batman
IQ Test
John Layman (script) / Andy Clarke (art) / Andy Clarke (inks)
Martin, un piccolo delinquente di Miami, giunge a Gotham per entrare nella banda del Pinguino. Il suo primo lavoretto consistere rubare il contenuto di una cassaforte come diversivo per permettere a Ignatius Oggly di rubare dei dati in in computer. Nel corso della missione Oggly gli consiglia di tenere un profilo basso raccontandogli di quando per la prima volta ha incontrato Batman. Quando Martin riesce ad aprire la cassaforte senza farla esplodere dimostrando una intelligenza e una abilità fuori dal comune, Oggly gli spara affermando chi si dimostra troppo furbo, prima o poi diventerà una minaccia.

8 pagine

protagonisti: Ignatius Ogilvy

da Detective Comics vol 2 # 13 (December 2012)

Batman
Selezione naturale
John Layman (script) / Jay Fabok (art) / Jay Fabok (inks)
Alla cerimonia che si tiene al Centro Ricreativo Neville, Bruce Wayne viene attaccato dal Drago Fantasma, uno dei sicari mascherati che era stato assunto dal Pinguino per uccidere il nostro protagonista. Mentre Bruce cerca di evitare gli attacchi del suo avversario senza far capire di essere Batman, il Pinguino - ascoltando il suggerimento di Ogilvy, la sua guardia del corpo - colpisce il Drago Fantasma mettendolo fuori combattimento diventando agli occhi dei tanti giornalisti presenti l'eroe che ha salvato la vita a Bruce Wayne. Il giorno seguente, dopo una discussione con Damian su quanto accaduto la sera prima, Batman viene a sapere di alcuni attacchi compiuti ai danni dell'industria farmaceutica Shandy, una delle multinazionali più inquinanti del paese che fa a capo proprio al Pinguino. Il nostro eroe capisce subito che dietro gli attacchi c'è Poison Ivy e in breve tempo la rintraccia in una delle fabbriche della Shandy. Caduto nelle grinfie della donna che cerca di controllarlo con la sua capacità di condizionare le persone, Batman prova a resistergli mentre Poison Ivy cerca di convincerlo che la multinazionale deve essere fermata perché produce dei veleni dannosi all'ecosistema dell'intero pianeta. Improvvisamente Batman nota delle bombole gas collegate a un timer. Prima di poter avvisare la sua avversaria di essere finiti entrambi in una trappola, entrambi vengono investiti da un esplosione e perdono i sensi. A questo punto Ogilvy esce allo scoperto e rapisce Poison Ivy. Quando Batman si risveglia circondato dalle fiamme si ritrova di fronte Clayface che furioso lo accusa di aver fatto del male a sua moglie.

20 pagine

protagonisti: Batman, Robin (Damian Wayne), Poison Ivy, Ignatius Ogilvy, Clayface

da Detective Comics vol 2 # 14 (January 2013)

Poison Ivy
Semi e detriti
John Layman (script) / Andy Clarke (art) / Blond (colors)
Poison Ivy irrompe nel Manicomio Arkham, per trovare qualcuno di forte, stupido e malleabile da utilizzare come alleato. La scelta ricade su Clayface il quale viene influenzato da Pamela facendogli credere che, insieme, avrebbero messo su famiglia.

8 pagine

protagonisti: Poison Ivy, Clayface

da Detective Comics vol 2 # 14 (January 2013)

Batman
Risveglio fangoso
John Layman (script) / Jay Fabok (art) / Jay Fabok (inks)
Poison Ivy si risveglia all'interno di una bara. Pamela è stata sotterrata viva da Ogilvy, il braccio destro del Pinguino, deciso a sbarazzarsi della donna per i recenti attacchi alle sue industrie. Nel frattempo Batman si ritrova ad affrontare un furioso Clayface, l'uomo il cui corpo è costituito da una sostanza simile all'argilla e al fango, il quale chiede insistentemente dove si trovi sua moglie. Alcuni mesi prima Poison Ivy in cerca di un alleato ha usato le sue capacità per manipolare la mente dell'uomo d'argilla che adesso crede di essere il compagno di avventure della bella ammaliatrice dai capelli rossi. Nel frattempo all'Iceberg Casinò, il Pinguino - dopo essere stato messo al corrente che Poison Ivy è stata sepolta viva in una bara d'acciaio - è costretto ad assentarsi affidando a Ogilvy il compito di gestire gli affari in sua assenza. Il Pinguno ignora che il suo uomo di fiducia ha altri piani in mente. Intanto Batman, capito che Clayface è stato soggiogato da Poison Ivy, riesce a sparargli addosso del diserbante in modo che l'effetto ipnotico di Pamela scompaia. Clayface torna in sé e profondamente deluso per essere stato ingannato si rifugia nelle fogne. Batman ha altre priorità - catturare il Joker - e affida a James Gordon e la sua squadra il compito di inseguirlo. Poco tempo dopo Poison Ivy viene liberata da Ogilvy che afferma di aver preso il posto di Cobblepot e si presenta come il Pinguino Imperatore.

20 pagine

protagonisti: Batman, Poison Ivy, Penguin, Clayface (Basil Karlo), Ignatius Ogilvy
apparizioni: James Gordon

da Detective Comics vol 2 # 15 (February 2013)

Clayface
Un amore che sboccia
John Layman (script) / Andy Clarke (art) / Andy Clarke (inks)
Nascosto nelle fogne Basil Karlo, Clayface, ricorda di come Poison Ivy lo ha ingannato facendogli credere di essere sua moglie Liberatosi dal suo controllo mentale e profondamente ferito Basil si reca all'appuntamento prestabilito con la donna preparandosi a vendicarsi.

8 pagine

protagonisti: Clayface (Basil Karlo), Poison Ivy

da Detective Comics vol 2 # 15 (February 2013)

Batman
Un'invasione di sorrisi
John Layman (script) / Jay Fabok (art) / Jay Fabok (inks)
Il ritorno del Joker ha fatto uscire allo scoperto numerosi suoi seguaci che divisi in gruppi stanno terrorizzando gli abitanti di Gotham. Ignatius Ogilvy, il Pinguino Imperatore, sta approfittando di questa situazione per creare ancora di più scompiglio spargendo per tutta la città il gas del Joker. Batman è indaffarato a fermare le varie bande criminali che si ispirano al Joker e a cercare informazioni su una fantomatica Lega dei Sorrisi di cui ha recuperato il biglietto da visita lasciato su una delle recenti scene del crimine. Seguendo le loro tracce, Batman giunge in un centro giovanile preso di mira da questa banda trovando solo un ragazzo sfregiato al volto. Il ragazzo gli spiega che è stato abbandonato dai suoi complici, delusi perché ha voluto mettere in salvo gli innocenti, e che si è tagliato la faccia perché non voleva essere come loro, non voleva ricordare ciò che era successo ai suoi genitori, morti in un incendio da lui appiccato. Batman lo fa salire su un'ambulanza e, prima di andare via, viene avvertito dal ragazzo che quello che sta accadendo è solo l'inizio e che il loro leader, un certo Merrymaker, non intende fermarsi.

20 pagine

protagonisti: Batman, Harvey Bullock, Emperor Pinguin (Ignatius Ogilvy), Merrymaker (1ª apparizione)

da Detective Comics vol 2 # 16 (March 2013)

Emperor Pinguin
Sala gerarchica
John Layman (script) / Andy Clarke (art) / Andy Clarke (inks)
Ignatius Ogilvy ha radunato tutte le famiglie criminali che recentemente hanno subito delle perdite per mano del Joker presentandosi come il Pinguino Imperatore, colui che ha preso il posto di Cobblepot prendendo il controllo del suo impero. Uno dei boss criminali, Mr. Foschini, si ribella non accettando la sua leadership. Il Pinguino Imperatore gli sorride e con il suo ombrello laser lo uccide. Nervosamente, gli altri criminali riuniti, decidono di seguire il nuovo Pinguino.

8 pagine

protagonisti: Emperor Pinguin

da Detective Comics vol 2 # 16 (March 2013)

Batman
La ricerca della felicità
John Layman (script) / Jay Fabok (art) / Jay Fabok (art)
Batman sta indagando su una fantomatica banda chiamata la Lega dei Sorrisi che cercando di emulare le imprese sanguinose del Joker sta compiendo una serie di efferati delitti. Il gruppo di criminali sono guidati da Merrymaker, il loro misterioso leader, e sono tutti ex pazienti del Dottor Byron Merideth, un medico psichiatra che in passato ha lavorato ad Arkham. Merideth, noto nell'ambiente per i suoi metodi poco ortodossi, è stato ritrovato carbonizzato nel suo studio e il suo riconoscimento è stato reso possibile solo grazie alle impronte dentali. Dopo essere incappato in uno dei suoi pazienti, un nerboruto dopato che lo ha assalito, Batman studia i dati recuperati sul computer di Merideth scoprendo che tutti i suoi pazienti avevano dei disturbi ossessivi legati al Joker. In breve tempo Batman capisce che Meredith ha solo simulato la sua morte - falsificando le impronte dentali di una vittima - e nei panni di Merrymaker ha manipolato i suoi pazienti per fargli uccidere in nome del Joker tutti i nemici che si era fatto nel corso degli anni. Batman si precipita all'ospedale pediatrico di Gotham salvando quella che stava per diventare la sua ultima vittima, l'ex moglie di Merideth. Una volta smascherato i componenti della Lega dei Sorrisi gli si scagliano addosso è solo l'intervento di Batman evita a Merideth di essere ucciso. Nel frattempo il Pinguino Imperatore, venuto a conoscenza che Batman sta cercando di convincere la polizia che i delitti di questi ultimi giorni non sono stati compiuti dal Joker, si prepara a governare l'impero criminale di Cobblepot.

20 pagine

protagonisti: Batman, James Gordon, Harvey Bullock, Emperor Pinguin, Merrymaker (Byron Merideth)

da Detective Comics vol 2 # 17 (April 2013)

Merrymaker
Parere medico
John Layman (script) / Andy Clarke (art) / Andy Clarke (inks)
Il dottor Byron Merideth viene interrogato dai suoi colleghi che cercano di fornire una perizia psichiatrica per stabilire la sua natura di criminale. Merideth racconta che l'incontro avuto in passato con il Joker è stato illuminante in quanto si era reso conto dell'influenza magnetica che aveva nelle persone instabili. Il dottore, una volta uscito da Arkham, ha aperto uno studio privato e cercando di trarre profitto da questa intuizione ha iniziato a manipolare alcuni pazienti ossessionati dal Joker dando vita alla Lega dei Sorrisi. Merideth vorrebbe essere mandato nel penitenziario di Blackgate ma lo psichiatra lo valuta un sociopatico con gravi disturbi mentali e lo spedisce ad Arkham.

8 pagine

protagonisti: Merrymaker (Byron Merideth)

da Detective Comics vol 2 # 17 (April 2013)

Batman
Ritorno al nido
John Layman (script) / Jay Fabok (art) / Jay Fabok (inks)
Oswald Cobblepot, il Pinguino, è stato costretto ad abbandonare il suo impero rimanendo coinvolto nelle macchinazioni del Joker¹. Sconfitto il clown, Batman vorrebbe arrestare Cobblepot ma non avendo nessuna prova per poterlo incriminare è costretto a lasciarlo andare. Nel frattempo Victor Zsasz, il pericoloso assassino psicopatico, è fuggito da Arkham iniziando a spargere sangue a Gotham. Mentre Batman si mette sulle sue tracce, Cobblepot, tornato a casa, trova all'ingresso della villa alcune guardie che lo allontanano in malo modo. Scoperto di avere il cellulare morto e che tutte le sue carte di credito sono stare cancellate, il Pinguino telefona da una cabina telefonica a Ogilvy il quale si presenta come Pinguino Imperatore dicendogli di essersi impossessato del suo impero. Accecato dalla rabbia, Cobblepot alza gli occhi vedendo che il centro pediatrico che aveva rubato a Bruce Wayne per intestarlo a sua madre ora gli è stato rubato da Ogilvy che a sua volta lo ha intestato alla propria madre. Deciso a vendicarsi, Cobblepot recupera delle armi che aveva nascosto allo zoo di Gotham e piomba all'Iceberg Casinò. Avvertito di quanto sta accadendo, Batman si precipita sul luogo e fermato il Pinguino prima ancora di poter affrontare Ogilvy lo fa arrestare con l'accusa di possesso di armi illegali e violazione di proprietà. Nel frattempo gli avvocati di Cobblepot vengono uccisi da Victor Zsasz su ordine del Pinguino Imperatore soddisfatto per essere riuscito a portare a termine il suo piano. Più tardi Ogilvy incontra Anya Volkova, un disertore della Lega degli Assassni, che gli consegna il prezioso siero di Man-Bat.

(¹) vedi Batman vol 2 # 16 e il ciclo "Morte della Famiglia"

20 pagine

protagonisti: Batman, Zsasz, Penguin, Emperor Penguin (Ignatius Ogilvy)
apparizioni: Alfred Pennyworth

da Detective Comics vol 2 # 18 (May 2013)

Zsasz
L'ultimo taglio
John Layman (script) / Henrik Jonsson (art) / Sandu Florea (inks)
Durante i disordini provocati dal Joker nel manicomio criminale di Arkham, Victor Zsasz incontra il Pinguino ricordandosi di quando perse tutte le sue fortune nell'Iceberg Casinò. Deciso a vendicarsi dell'uomo che gli ha rovinato la vita, Zsasz viene fermato dal Joker che gli suggerisce di andare a Gotham e fare quello che sa fare meglio. In seguito Zsasz viene avvicinato da Ogilvy che gli offre l'opportunità di sbarazzarsi del Pinguino.

8 pagine

protagonisti: Zsasz, Penguin, Joker, Emperor Penguin

da Detective Comics vol 2 # 18 (May 2013)