Utenti registrati: 2006

Ci sono 3 utenti registrati e 45 ospiti attivi sul sito.

DoNCatoblepas / Mordakan / mauorla

Ultimo commento

the62punisher su Marvel Miniserie # 69

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Mentre infuria la guerra dei regni, gli agenti di Alfheim lavorano senza tregua per riprendersi il loro regno da Malekith e il suo esercito di elfi oscuri! Il direttore della Roxxon, Dario Agger, vuole appropriarsi dei dieci regni per sfruttarne le risorse a proprio vantaggio... ma la notizia ha suscitato lo sdegno dei suoi partner, e due di loro - Silver Samurai ed Exterminatrix - non staranno certo con le mani in mano! Inoltre, lo S.H.I.E.L.D. tiene Jane sotto osservazione nel tentativo di scoprire il suo legame con Thor!

Marvel Collection - ANAD # 53 | La Potente Thor 2: I Signori di Midgard

Panini Comics Luglio 2018
Thor
Il vichingo più forte che c'è, parte 1
Jason Aaron (script) / Russell Dauterman (art) / Rafael Garres (art) / Matthew Wilson (colors) / Rafael Garres (colors)
Nonostante lo sfruttamento minerario dei territori conquistati da Malekith stia portando enormi vantaggi economici alla Roxxon, Dario Agger non si fida del suo alleato e vuole essere preparato nel caso gli si rivolti contro. Loki, il dio delle menzogne, si offre di aiutarlo raccontandogli la storia di Bodolf il nero.
Temuto guerriero dell'era vichinga, Bodolf, prima di ogni battaglia aveva la consuetudine di invocare il dio Thor che si schierava affianco ottenendo vittorie e fama. Un giorno il guerriero smise di pregare Thor convinto di poter vincere le battaglie anche senza il suo aiuto. Tuttavia furono proprio i suoi nemici a invocare il dio del tuono il quale quel giorno si schiero dalla loro parte contro Bodolf. Il guerriero allora si rivolse a Loki chiedendogli il potere di combattere i suoi avversari. Il dio delle menzogne gli forni le istruzioni su come ottenere il potere desiderato. Dopo aver navigato mari sconosciuti pieni di insidie, Bodolf raggiunse in isolotto dove in cima a una montagna si trovava un drago. Bodolf lo sconfisse e poi bevve il suo sangue pronunciando le parole che Loki gli aveva detto. Al suo ritorno Bodolf, diventato un gigante mostruoso affrontò da solo l'esercito l'esercito nemico riuscendo a sconfiggere Thor con inaudita violenza.

20 pagine

protagonisti: Thor (flashback), Dario Agger, Loki, Bodolf the Black (1ª apparizione)

da Mighty Thor vol 2 # 6 (June 2016)

Thor
Il vichingo più forte che c'è, parte 2
Jason Aaron (script) / Rafael Garres (art) / Russell Dauterman (art) / Rafael Garres (colors) / Matthew Wilson (colors)
Continua la storia racconta da Loki. Sconfitto da Bodolf il nero, il più forte vichingo che sia mai esistito, Thor torna ad Asgard cercando di dimenticare l'umiliazione subita. Nel frattempo, su Midgard, Bodolf continuando a bere sangue di drago, diventa sempre più forte, conquistando in breve tempo tutti i territori dei vichinghi. Il popolo, stanco delle sue angherie, iniziò a rivolgere le sue preghiere a Thor chiedendogli di spezzare la sua tirannia. Il dio del tuono decise di rispondere alle preghiere del popolo di Midgard e armato di ascia sfidò il potente vichingo. Lo scontro tra i due guerrieri è epico e coinvolge la regina di Atlantide, lo Spirito della Vendetta, il drago Shou-Lao e persino una pantera delle pianure africane. Quando Bodolf sferra l'ultimo colpo lasciando Thor confuso a terra, Loki gli chiede di finirlo gioendo per la vittoria. Tuttavia Bodolf, rivolgendosi contro il dio che lo ha creato, non vuole nessuna imposizione da parte sua e si ribella. Nel frattempo Thor riprende le forze e sorprendendo Bodolf lo sconfigge insegnandogli l'umiltà. Terminato di raccontare la storia Loki accompagna Dario Agger e la sua squadra speciale in una grotta uccidendo il drago che vi dimorava al suo interno. Il sangue del drago viene bevuto dai suoi uomini che iniziano a contorcersi di dolore ricevendo strabilianti poteri.

20 pagine

protagonisti: Thor (flashback), Heimdall (flashback), Bodolf the Black (flashback), Loki, Dario Agger

da Mighty Thor vol 2 # 7 (July 2016)

Thor
I signori di Midgard
Jason Aaron (script) / Russell Dauterman (art) / Matthew Wilson (colors)
Gli agenti Kurdle e Krill dello SHIELD prelevano Jane Foster all'ingresso della clinica dove sta per sottoporsi a una seduta di chemioterapia per chiedergli quale siano i suoi rapporti con la nuova Thor. Nel frattempo, in Svizzera, all'interno di una grande banca si tiene un vertice tra i maggiori industriali e capitalisti del pianeta. All'incontro partecipa anche Dario Agger il quale viene rimproverato dagli altri di non averli coinvolti nell'affare con Malekith. Agger si indispone ma questo non fa altro che provocare Shin Shardada il quale prima colpisce con un attacco informatico le sue aziende e poi lo attacca fisicamente nei panni di Silver Samurai. Agger si sta per trasformare in Minotauro ma prima che possa scagliarsi contro Silver Samurai viene colpito alle spalle dalla frusta elettrica di Oubliette Midas, l'Esterminatrice che lo mette ko e lo rapisce.
Nel frattempo Jane Foster viene liberata dall'agente Roz Solomon che si scusa per il comportamento dei suoi colleghi. Mentre la Solomon riporta a casa la nostra protagonista viene avvertita di quanto sta accadendo in Svizzera e parte a bordo della sua macchina volante per catturare Agger. Jane si trasforma in Thor e senza essere vista segue la Solomon. Al loro arrivo in Svizzera trovano il luogo dove si svolgeva la riunione completamene vuoto.

20 pagine

protagonisti: Thor (Jane Foster), Roz Solomon, Agent Kurdle (1ª apparizione), Agent Krill (1ª apparizione), Tiberius Stone, Sebastian Shaw, Darren Cross, Zeke Stane, Frr, Wilhelmina Kensington, Wilson Fisk, Silver Samurai (Shin Harada), Exterminatrix (Oubliette Midas), Dario Agger

da Mighty Thor vol 2 # 8 (August 2016)

Thor
L'imperativo Agger
Jason Aaron (script) / Russell Dauterman (art) / Matthew Wilson (colors)
Ad Asgardia Odino siede al capezzale di sua moglie in coma trasferendogli parte della sua essenza vitale per impedirgli di morire. Invisibile agli occhi del padre, Loki sussurra a Freyja di essere stato costretto ad avvelenarla perché Malekith e Dario Agger volevano ucciderla per assicurarsi che Odino o suo fratello continuassero a regnare su Asgardia e così continuare i loro affari.
Nel frattempo sulla Terra, la nuova Thor e l'agente Solomon si trovano nella regione antartitica per individuare la principale stazione della Roxoon nascosta tra i ghiacci. In quel momento la stazione viene attaccata da Silver Samurai che si sbarazza delle guardie che provavano a fermarlo. Thor sopraggiunge ritrovandosi a combattere contro Silver Samurai. La nostra eroina sconfigge Silver Samurai ma non può impedirgli di fuggire perché si deve occupare di mettere in sicurezza il personale della Roxoon prima che la base affondi. Silver Samurai si riunisce alla sua alleata, Exterminatrix, che a bordo di un aereo in volo tiene prigioniero Dario Agger sottoposto a torture che lo hanno costretto a rivelargli la posizione della sua base segreta. Intanto Thor e l'agente Solomon scoprono che è entrato in funzione l'Imperativo Agger, un protocollo che trasforma la base della Roxoon in una isola fluttuante programmata per distruggere Manhattan.
Nel frattempo ad Asgardia, gli agenti Krill e Kurdle dello SHIELD ottengono da Cul il permesso di perquisire le stanze private di Jane Foster.

20 pagine

protagonisti: Thor (Jane Foster), Roz Solomon, Agent Kurdle, Agent Krill, Silver Samurai (Shin Harada), Exterminatrix (Oubliette Midas), Dario Agger
apparizioni: Serpent, Loki, Odin

da Mighty Thor vol 2 # 9 (September 2016)

Thor
La battaglia di Roxxon Island
Jason Aaron (script) / Russell Dauterman (art) / Matthew Wilson (colors)
Ad Alpheim, il regno recentemente conquistato dagli elfi oscuri, un elfo chiaro dopo aver torturato un elfo oscuro facendosi dire dove è stata portata la sua regina invia un messaggio tramite una farfalla affinché la Lega dei Regni si ricongiunga.
Intanto sopra i cieli di Manhattan incombe l'isola della Roxoon. Dario Agger è stato catturato da Oubliette Midas alias l'Esterminatrice che insieme a Silver Samurai e un gruppo di Senza Mente irrompono nell'isola fluttuante per cercare di saccheggiare la cassaforte di Agger. Le forze speciali della Roxoon si trasformano in creature bestiali e si lanciano contro gli intrusi. In quel momento arrivano anche la Thor e l'agente Solomon. Mentre la nostra eroina si occupa degli agenti della Roxoon e dei Senza Mente, Solomon ha il compito di trovare Agger per fermare l'imperativo Agger, il protocollo che ha trasformato la base della Roxoon in una bomba gigante. L'agente dello SHIELD lo trova ma l'Esterminatrice la ferisce a una spalla. Lo scontro tra i due permette ad Agger di liberarsi del collare inibitore e trasformarsi nel Minotauro. La dea del Tuono giunge sulla scena inseguita dagli agenti Kurdle e Krill che l'accusano di essere Jane Foster. La nostra Thor ferma un proiettile sparato dall'Esterminatrice e indirizzato ad Agger ma la mano che ha fermato il proiettile inizia a tramutarsi in oro dipanandosi lentamente in tutto il corpo. Attraverso un portale giunge una persona pronta ad aiutare Thor, Jane Foster.

20 pagine

protagonisti: Thor (Jane Foster), Roz Solomon, Agent Kurdle, Agent Krill, Silver Samurai (Shin Harada), Exterminatrix (Oubliette Midas), Dario Agger

da Mighty Thor vol 2 # 10 (October 2016)

Thor
Il migliore amico di Thor
Jason Aaron (script) / Russell Dauterman (art) / Matthew Wilson (colors)
Sull'isola fluttuante della Roxoon gli agenti Krill e Kurdle non trattengono il loro stupore nel vedere Jane Foster accanto alla nuova Thor. Anche la nostra protagonista, gravemente ferita, è sorpresa di vedere Jane la quale, sussurrandogli, gli chiede il suo aiuto per estrarre il proiettile che sta trasformando il suo corpo in oro. Approfittando della confusione Silver Samurai e l'Esterminatrice si allontanano. Dario Agger cerca di inseguirli ma viene fermato dall'agente Solomon che gli chiede di fermare il protocollo che sta facendo precipitare l'isola su Manhattan. Agger si convince a disattivare il programma ma prima di poterlo fare viene colpito dai due agenti dello SHIELD. Fortunatamente Jane Foster ha finito di operare Thor, la quale dopo aver fermato Silver Samurai e l'Esterminatrice blocca la caduta dell'Isola che nel frattempo si è trasformata in oro. Jane Foster scompare dalla vista della Solomon mentre Mjolnir torna nelle mani di Thor che scaraventa l'isola nel sole. Quando tutti i civili sono portati in salvo, Dario Agger, Silver Samurai e l'Esterminatrice vengono trattenuti dagli agenti dello SHIELD. Poco più tardi, Thor porta Jane Foster e Roz Solomon in disparte. Jane scompare e al suo posto appare Mjolnir che dice di averla protetta perché il suo cuore è nobile ed è il motivo per cui l'ha scelta. Rivelato la sua identità all'agente Solomon, la dea del Tuono afferra Mjolnir e intenzionata a comprendere qualcosa di più sul suo martello incantato, lei e il martello scompaiono.

20 pagine

protagonisti: Thor (Jane Foster), Roz Solomon, Agent Krill, Agent Kurdle, Silver Samurai (Shin Harada), Exterminatrix (Oubliette Midas), Dario Agger

da Mighty Thor vol 2 # 11 (November 2016)

Thor
Le segrete origini di Mjolnir
Jason Aaron (script) / Matthew Wilson (art) / Frazer Irving (art) / Russell Dauterman (art)
Mjolnir, il martello incantato impugnato dalla dea del tuono, attraversando innumerevoli galassie trascina Jane Foster in una immensa biblioteca situata nel cuore della cittadella che i dei costruirono quattro miliardi di anni fa come luogo di fratellanza e governo divino. Ad accoglierla trova l'Alto Lord Bibliotecario che le racconta le origini di Mjolnir.
Tanto tempo fa un giovane guerriero di nome Ulik riunì i troll di pietra e invase Nidavellir, il regno dei nani. Odino decise di intervenire schierandosi dalla parte dei nani ben sapendo che le miniere e le loro fucine erano di vitale importanza per i Dieci Regni. Come ringraziamento i nani gli donarono una pietra di Uru, un prezioso minerale capace di assorbire energia e magia. Un giorno una tempesta cosmica senziente in grado di distruggete interi pianeti si abbatté su Asgard. Odino affrontò la tempesta e dopo una lunga battaglia riuscì a intrappolare la sua essenza vitale all'interno della pietra di Uru che in seguito venne riportata dai nani che la forgiarono creando Mjolnir, il martello magico. Tuttavia, dal momento che nessuno era capace di controllare questa potente arma, Odino fece un incantesimo che venne infranto il giorno in cui un giovane Thor sollevò Mjolnir rivelandosi degno di impugnare il martello.
Terminata la lettura, la nuova Thor, convinta che Mjolnir sia vivo e ignorando perché l'abbia scelta, riparte verso il suo destino, che, con rammarico, il Bibliotecario sa essere fatto di morte e guerra.

20 pagine

protagonisti: Thor (Jane Foster), Odin (flashback), Thor (flashback), Ulik (flashback)

da Mighty Thor vol 2 # 12 (December 2016)