Utenti registrati: 1768

Ci sono 0 utenti registrati e 63 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

Storm86 su Marvel Mix # 53

Login




[Dimenticata la Password?]

Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!



Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Internationa Iron Man: nel nome del padre… e dalla madre! - La vera storia dei genitori biologici di Tony Stark! - Ulysses: la lezione più difficile. - Brian Michael Bendis e Alex Maleev, un duo imbattibile.

Iron Man # 48 | Invincibile Iron Man 12

Panini Comics Aprile 2017
Iron Man
International Iron Man, parte 6
Brian Michael Bendis (script) / Alex Maleev (art) / Paul Mounts (colors)
Una trentina di anni fa. New York. Amanda Armstrong, giovane cantante di un gruppo rock, viene avvicinata da Valentina Allegra de Fontaine che gli propone di lavorare per lo SHIELD pur continuando la sua carriera musicale. Prima di congedarsi la donna rivela ad Amanda che suo padre era un agente dell'organizzazione morto durante una missione contro l'AIM. Un anno dopo Amanda entra nello SHIELD venendo contattata da un agente chiamato Jude che gli affida una armonica da consegnare a una persona in Germania. Qualche giorno più tardi Amanda si trova in uno studio di registrazione ad Amburgo dove viene raggiunto da un uomo armato di pistola che gli chiede di consegnargli l'armonica. Amanda si difende cercando di fuggire ma durante la fuga viene colpita alla gamba e perde conoscenza. L'uomo la sta per raggiungere pronto a ucciderla quando arriva Jude che lo mette in fuga al suo risveglio Amanda si ritrova in una camera d'albergo con Jude che le dice di essere in Germania per assistere a un suo concerto. Improvvisamente la porta della camera esplode in aria.

20 pagine

protagonisti: Amanda Armtrong (flashback), Valentina Allegra de la Fontaine (flashback), Jude (1ª apparizione)

da International Iron Man # 6 (October 2016)

Ulysses
La Torre della Saggezza, pt 3 1ª parte
Al Ewing (script) / Jefte Palo (art) / Karl Kesel (inks)
Karnak si trova alla stazione della monorotaia della Stark Needle in Oregon per verificare se la visione avuta da Ulysses sia reale. Nel frattempo alla Torre della Saggezza, Ulysses è riuscito a fuggire dalla sua cella ma se la deve vedere con Tongue, l'inumana dalla lunga lingua tattile, che cerca di riportarlo alla sua cella minacciandolo con un coltello. Riuscito ad avere la meglio sulla mostruosa ragazza, Ulysses, evitato anche l'inumano Glow, raggiunge il portone che separa la torre dal mondo esterno ma lì trova il non meno inquietante Lock che gli sbarra la strada. Ulysses lo minaccia dicendogli che è disposto a tagliargli le dita - che di fatto sigillano il portone - pur di uscire dalla torre e salvare la vita delle persone coinvolte nell'incidente. Lock si prende un po' di tempo e poi lo fa uscire. Varcato il portone Ulysses si ritrova di fronte Karnak appena tornato.
Davanti all'ingresso della Torre della Saggezza Karnak chiede a Ulysses se ha imparato la lezione. Il ragazzo non capisce cosa voglia dire scagliandosi contro quando viene a sapere che la tragedia che voleva evitare è già avvenuta. Karnak lo respinge facendo leva sul suo punto debole e poi gli rivela di aver fermato il treno evitando l'incidente. Confuso, Ulysses parla tutta la notte con Karnak arrivando alla conclusione che la lezione che ha appreso è riuscire a leggere i dettagli delle sue visioni per evitare altre tragedie. Il ragazzo accetta di farsi istruire da Karnak e torna insieme a lui alla Torre della Saggezza.

20 pagine

protagonisti: Ulysses Cain, Karnak, Tongue, Glow, Lock
apparizioni: Medusa

da Civil War II: Ulysses # 3 (December 2016)

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.