Utenti registrati: 1883

Ci sono 3 utenti registrati e 29 ospiti attivi sul sito.

carlo83 / uraki / crimson

Ultimo commento

mauroperini su Play Special # 9

Login




[Dimenticata la Password?]

Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!



Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Eroi d'autore # 11 | Avengers: La madonna celestiale

Panini Comics Giugno 2015
Avengers
Dire addio al domani
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Joe Staton (inks)
Kang il Conquistatore, il crononauta del futuro, è apparso ai Vendicatori per cercare la donna destinata a diventare la Madonna Celeste e così generare un erede da lei. Nonostante la sua conoscenza, Kang ignora chi sia la donna, sa solo che attualmente si trova nelle fila dei Vendicatori. Servendosi di macro robot, il criminale temporale riesce a sconfiggere e catturare tutti i Vendicatori, compresa l'anziana Agatha Harkness (la strega che affianca Scarlet nell'uso dei suoi poteri), tralasciando il solo Spadaccino, considerato un debole e per questo inutile nel suo piano. Mentre Kang trasporta i Vendicatori all'interno di una delle piramidi egiziane (Kang in uno dei suoi tanti viaggi nel passato divenne il faraone Rhama-Tut), lo Spadaccino, da poco lasciato da Mantis, tramite una proiezione mentale viene raggiunto dalla Harkness che gli indica il luogo in cui sono stati portati. A bordo di un quinjet, lo Spadaccino si precipita in Egitto, si introduce all'interno della piramide e dopo aver risvegliato e affrontata una sorta di vampiro demoniaco rimasto intrappolata da secoli, riesce a trovare l'ingresso alla sala di controllo principale proprio mentre Kang si appresta a usare i componenti maschili dei Vendicatori come armi per conquistare il mondo. Prima che lo Spadaccino possa entrare in scena e salvare i suoi compagni, viene però fermato da una presenza alle spalle che si rivela essere Rhama-Tut, la controparte del passato di Kang.

La storia prosegue in Giant-Size Avengers # 2.

18 pagine

protagonisti: Swordsman, Iron Man, Vision, Thor, Scarlet Witch, Mantis, Agatha Harkness, Kang
apparizioni: Edwin Jarvis

da Avengers vol 1 # 129 (November 1974)

Avengers
Un colpo dal passato
Steve Englehart (script) / Dave Cockrum (art) / Dave Cockrum (inks)
Occhio di Falco, finito di occuparsi di una banda di malviventi, nota uno strano bagliore sopra la residenza dei Vendicatori. Accolto da Jarvis, Occhio di Falco viene messo al corrente dell'improvvisa scomparsa dei Vendicatori. Improvvisamente appare lo Spadaccino che racconta che il responsabile del rapimento di Thor e compagni è Kang il Conquistatore. Lo Spadaccino si trova in compagnia del faraone Rama- Tut, una versione futura dello stesso Kang che dice di voler fornire il proprio aiuto per fermare la sua controparte malvagia. Intanto in Egitto, Kang, mentre cerca di scoprire chi tra Scarlet e Mantis sia la Madonna Celestiale destinata a dargli l'erede che conquisterà il mondo, colloca Thor, Iron Man e la Visione, all'interno di grossi robot per colpire dei punti strategici del pianeta. Durante la battaglia, Rama-Tut riflette sul suo passato. Come si è detto, il faraone è una versione futura di Kang che stanco della sua vita di conquiste ha deciso di tornare nell'antico Egitto, riprendere l'identità di Rama-Tut e governare con serenità il paese per decenni. Tuttavia, a un certo punto si rende conto di voler cambiare il suo destino ed evitare i suoi errori, si fa mettere in animazione sospesa e fa in modo di risvegliarsi quando la sua versione del passato sarebbe tornata nel XXI secolo per cercare la Madonna Celestiale. Sconfitto i colossi robotici e liberato i Vendicatori al loro interno, Occhio di Falco, lo Spadaccino e il resto degli eroi attaccano Kang il quale, subito dopo, a un faccia a faccia con Rama-Tut, deciso a fermarlo per redimersi. Mentre la Visione libera Scarlet, Agatha Harkness e Mantis, proprio quest'ultima si rivela essere la Madonna Celestiale. Durante la battaglia tra Kang e Rama-Tut, lo Spadaccino viene colpito da una scarica di energia, sacrificandosi per salvare gli altri. Quando Kang e Rama-Tut spariscono per essere scagliati in un altro tempo. lo Spadaccino muore tra le braccia di Mantis mentre i Vendicatori piangono per la perdita del loro alleato.

La storia continua da Avengers v1 # 129.

29 pagine

protagonisti: Hawkeye, Swordsman (deceduto), Mantis, Scarlet Witch, Vision, Iron Man, Thor, Agatha Harkness, Kang the Conqueror / Rama-Tut
apparizioni: Edwin Jarvis

da Giant-Size Avengers vol 1 # 2 (November 1974)

Avengers
Faccia a faccia
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Joe Staton (inks)
I Vendicatori sono in lutto per la morte dello Spadaccino¹. Mantis chiede e ottiene dai suoi compagni il permesso di portare il corpo del suo ex amante in Vietnam per essere sepolto tra le rovine del tempio dei Sacerdoti di Pama. La donna, venuta recentemente a sapere di essere la Madonna Celestiale, tornando nel suo paese di origine vuole cogliere l'occasione per fare luce sul suo misterioso passato. Mentre Scarlet resta a studiare le arti magiche insieme ad Agatha Harkness, il resto dei Vendicatori, ai quali si è unito recentemente Occhio di Falco, raggiungono il Vietnam per celebrare la cerimonia funebre. Terminato il funerale il gruppo di eroi viene attaccato da tre loro vecchi nemici, l'Uomo Radioattivo, Titanium Man e Dinamo Cremisi. I tre criminali sono stati assoldati dal governo vietnamita per formare il supergruppo chiamato i Tre Titani. Al termine di una breve battaglia i Vendicatori vengono invitati a lasciare il paese perchè sono considerato stranieri indesiderabili. Trasferiti a Saigon per riprendersi Mantis (la donna è alla ricerca di informazioni sul suo passato), i Vendicatori vengono nuovamente attaccati dai Tre Titani, i quali sono stati istigati da un truffatore mascherato chiamato Slasher che intende approfittare della tensione tra i due gruppi per fuggire indisturbato con dei diamanti appena rubati. La battaglia si conclude quando i due gruppi si rendono conto di essere stati giocati da Slasher che catturato viene subito consegnato alle autorità locali.

18 pagine

protagonisti: Thor, Iron Man, Vision, Mantis, Hawkeye, Scarlet Witch, Titanium Man I, Crimson Dynamo III, Radioactive Man, Slasher (1 apparizione)
apparizioni: Agatha Harkness

da Avengers vol 1 # 130 (December 1974)

Avengers
La legione dei non-vivi
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Joe Staton (inks)
I Vendicatori si trovano ancora in Viet Nam per aiutare Mantis a scoprire il mistero che avvolge le sue origini quando vengono raggiunti da Steve Rogers con il suo nuovo costume di Nomad¹. L'eroe, reduce da una missione nel mezzo del pacifico, prima di tornare a casa, ha deciso di passare a salutare i suoi vecchi compagni. Intanto, nel regno dimensionale conosciuto come il Limbo, Immortus, il sedicente guardiano del tempo, recupera Kang e Rama-Tut persi in un vortice temporale. Immortus offre a Kang il suo aiuto imprigionando Rama-Tut ma il conquistatore cattura lo stesso Immortus servendosi poi delle sue apparecchiature per sferrare un nuovo attacco ai Vendicatori. Utilizzando il macchinario con cui Immortus in passato aveva rapito alcuni personaggi dal proprio tempo², Kang recupera il mostro di Frankenstein, l'originale Torcia Umana, Wonder Man, il Barone Zemo, Mezzanotte e lo Spirito. Strappati dal proprio tempo poco prima della loro morte i sei personaggi vanno a formare la Legione dei non-vivi reclutati per affrontare i Vendicatori. Nel frattempo sulla Terra, mentre i Vendicatori salutano Nomad, Mantis si ritrova di fronte una immagine spettrale dello Spadaccino, il suo ex compagno morto di recente. Spaventata, la donna non fa in tempo a raggiungere gli altri Vendicatori che tutti i nostri eroi vengono strappati da loro presente per essere trasportati separatamente nel Limbo all'interno della fortezza di Immortus.

17 pagine

protagonisti: Iron Man, Thor, Vision, Hawkeye, Mantis, Nomad, Swordsman (Cotati Elder) (1 apparizione), The Frankenstein monster, Wonder Man, Human Torch (Jim Hammond), Midnight Sun, Flying Dutchman's Ghost, Baron Zemo (Helmut Zemo), Kang / Rama-Tut / Immortus
apparizioni: Edwin Jarvis

da Avengers vol 1 # 131 (January 1975)

Avengers
In guerra contro Kang
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Joe Staton (inks)
I Vendicatori si trovano nel limbo, la dimensione ai confini del tempo governata da Immortus. Strappati dal proprio tempo da Kang il conquistatore, i nostri eroi, intrappolati in un labirinto e separati l'uno dall'altro, si ritrovano ora ad affrontare la Legione dei non-morti, sei personaggi del passato che Kang ha prelevato in un tempo antecedente la loro morte. Controllati mentalmente da Kang, il loro compito è quello di catturare Mantis, la donna considerata la Madonna Celestiale, e uccidere il resto dei Vendicatori. Mentre il mostro di Frankenstein incontra Thor ma, sfuggito al controllo di Kang, dopo un breve scontro preferisce vagare senza meta tra i corridoi del labirinto, il resto del gruppo attacca i nostri eroi. La Visione con particolare sgomento combatte contro Wonder Man (i tracciati celebrali dell'essere sintetico sono quelli del defunto Simon Williams) poi, quando diventa intangibile e si allontana, viene inseguito dal Fantasma dell'Olandese Volante. Intanto sulla Terra quello che sembra essere lo spirito dello Spadaccino viene avvicinato da un misterioso personaggio coperto da una tunica. Tornando nel limbo Mantis affronta Midnight e Iron Man combatte contro la Torcia Umana del passato mandando Occhio di Falco a cercare gli altri. Alla fine il fantasma dell'Olandese Volante riesce a raggiungere la Visione che viene ferito mortalmente. Il suo corpo dilaniato viene trovato da Mantis che disperatamente cerca di soccorrerlo.

La storia prosegue in Giant-Size Avengers # 3.

17 pagine

protagonisti: Iron Man, Vision, Hawkeye, Thor, Mantis, Swordsman (Cotati Elder), The Frankenstein monster, Wonder Man, Human Torch (Jim Hammond), Flying Dutchman's Ghost, Midnight Sun, Baron Zemo (Helmut Zemo), Kang / Rama-Tut / Immortus
apparizioni: Libra

da Avengers vol 1 # 132 (February 1975)

Avengers
Quel che il tempo ha separato!
Roy Thomas (script) / Steve Englehart (script) / Dave Cockrum (art) / Joe Giella (inks)
I Vendicatori sono stati rapiti da Kang e ora si trovano nel regno del limbo ad affrontare la Legione dei non-vivi. Nel corso della battaglia con lo Spirito, Visione è stato gravemente ferito. Mantis lo trova ma mentre cerca di soccorrerlo, viene nuovamente aggredita da Mezzanotte. La donna risponde all'attacco, riesce ad avere la meglio sul suo avversario ma non si accorge che durante lo scontro il corpo di Visione viene rapito dal Mostro di Frankenstein. Intanto, mentre Thor trova Iron Man senza vita, il Barone Zemo, inizia a manifestare i primi attriti, irretito dall'atteggiamento autoritario di Kang il Conquistatore. Tornando sulla Terra, Jarvis viene avvertito della fuga di Bilancia, uno dei componenti dello Zodiaco nonchè padre di Mantis. Dal momento che i Vendicatori sono assenti, Jarvis tenta di contattare Scarlet, chiusa nella stanza con la Harkness, ma la strega, in malomodo gli ordina di lasciarla sola e che non vuole essere disturbata. Nel frattempo nel limbo, il Mostro di Frankenstein incontra Wonder Man e la Torcia Umana. Wonder Man vorrebbe liberarsi definitivamente della Visione, ma la Torcia lo ferma perché si accorge che i componenti interni dell'androide sono identici ai suoi. Poco più tardi, mentre Thor viene attaccato da Kang e Wonder Man, Occhio di Falco trova la sala di controllo in cui si trovano prigionieri Immortus e Rama-Tut, l'alter ego di Kang. Durante il tentativo di liberarli, Occhio di Falco viene attaccato da Barone Zemo che lo intrappola con il suo adesivo X. Nel frattempo la Visione viene parzialmente riparata dalla Torcia che si unisce a Thor. Occhio di Falco trova il modo di liberare Immortus e Rama-Tut che uccidono rapidamente il Barone Zemo. Alla fine Thor sorprende Kang che di fronte al disfacimento della sua truppa e all'attacco del dio del tuono, preferisce fuggire. Alll'arrivo di Immortus e Rama-Tut, tutti i membri della Legione, tranne la Torcia Umana originale, vengono mandati nel loro tempo, Iron Man viene riportato in vita e la Visione viene riparata definitivamente. Quando acnche Rama-Tut torna nel suo tempo, Immortus rivela ai Vendicatori di essere egli stesso un altra versione di Kang e di conoscere le vere origini della Visione.

La storia continua da Avengers v1 # 132 e prosegue in Avengers v1 # 133.

30 pagine

protagonisti: Vision, Mantis, Thor, Hawkeye, Human Torch (Jim Hammond), Wonder Man, The Frankenstein monster, Flying Dutchman's Ghost, Midnight Sun, Baron Zemo (Helmut Zemo), Kang / Rama-Tut / Immortus
apparizioni: Iron Man, Edwin Jarvis, Libra

da Giant-Size Avengers vol 1 # 3 (February 1975)

Avengers
Il segreto dell'Incappucciato
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Joe Staton (inks)
Mentre Scarlet continua il suo apprendistato nelle arti magiche sotto la guida di Agatha Harkness, i Vendicatori, terminato la loro avventura nel Limbo, accettano l'offerta di Immortus che mette a disposizione i suoi macchinari per rivelare a Mantis e alla Visione il loro misterioso passato. Nel frattempo, mentre Moon Dragon é alla ricerca di Capitan Marvel, sulla Terra la figura incappucciata che si trova in Vietnam in compagnia dello spettro dello Spadaccino si rivela essere Bilancia, il membro dello Zodiaco. Intanto la Visione viene inviato indietro nel tempo, più precisamente nel 1939, dove osserva silenzioso le origini della Torcia Umana, (l'androide costruito dallo scienziato Phineas T. Horton in grado di incendiarsi in presenza di ossigeno). Visione ha scoperto recentemente che il suo corpo apparteneva a quello della Torcia Umana. Parallelamente il resto dei Vendicatori accompagnano Mantis alla scoperta delle sue origini ritrovandosi, a distanza di milioni di anni, ad assistere ai primi anni di vita di Hala, il pianeta natale dei Kree. A quel tempo il pianeta, oltre a essere popolato dai Kree, un popolo guerriero e brutale, era abitato da un altra razza, le piante senzienti chiamate Cotati. Un giorno gli Skrull, alieni che avevano già raggiunto un livello tecnologico avanzato, mandarono dei loro emissari ad Hala per dare loro dei doni di elevata tecnologia, così che i Kree potessero un giorno essere portati all'interno del loro impero. Quando gli Skrull scoprirono che oltre ai Kree esisteva un'altra specie, per decidere quali delle due razze era la piú indicata a ricevere il loro dono, sottoposero i Kree e i Cotati a un a sorta di test. Alla fine gli Skrull determinarono che i Cotati avevano un maggiore valore genetico. I Kree, guidati da Morag, si opposero eliminando sia i Cotati che gli ambasciatori Skrull per poi appropriarsi della tecnologia di quest'ultimi. La notizia dell'uccisione degli ambasciatori non trapelò nell'impero Skrull e i Kree ebbero il tempo necessario per padroneggiare la tecnologia rubata.

La storia continua da Giant-Size Avengers # 3.

18 pagine

protagonisti: Vision, Mantis, Thor, Iron Man, Hawkeye, Libra, Human Torch (Jim Hammond) (flashback), Immortus
apparizioni: Scarlet Witch, Agatha Harkness, Moondragon, Swordsman (Cotati Elder)

da Avengers vol 1 # 133 (March 1975)

Avengers
Le origini della Visione
Steve Englehart (script) / Sal Buscema (art) / Joe Staton (inks)
Mantis, Thor, Iron Man e Occhio di Falco continuano il loro viaggio nella storia della razza dei Kree e dei Cotati. Sopravvissuti al genocidio compiuto dai Kree, i Cotati vengono nascosti dai Sacerdoti di Pama, una setta pacifista dei Kree che decide di prendersi cura delle piante senzienti. Intanto, in un altra dimensione spazio temporale, la Visione ripercorre la storia della Torcia Umana originale. Terminata la Seconda Guerra Mondiale l'androide dal corpo infiammabile viene affiancato nelle sue avventure dal giovane Toro, un mutante dal potere simile. Quando la Torcia Umana si rende conto di non poter più controllare la sua fiamma, si reca nel deserto e si lascia esplodere. Qualche decennio piú tardi il corpo dell'androide venne trovato dal Pensatore Pazzo che lo utilizzò come arma contro i Fantastici Quattro¹. Alla fine della battaglia il Pensatore venne sconfitto e il corpo senza vita della Torcia Umana venne abbandonato in un laboratorio. Nel frattempo nel nostro presente Dragoluna raggiunge la sede dei Vendicatori venendo però attaccata da Scarlet. La mutante appare distante e sempre più trasfigurata dagli insegnamenti della Harkness. Tornando dai Vendicatori, Mantis e compagni vengono a conoscenza del volontario esilio dei Sacerdoti di Pama, concesso della Suprema Intelligenza, e di come i Cotati, abbandonando la mobilità in favore della mente, forgiarono un legame telepatico con l'avanzata setta dei Kree. I Sacerdoti di Pama si smistarono così su altri mondi, tra cui anche la Terra, portandosi dietro anche i Cotati. Subito dopo questa rivelazione i Vendicatori vengono restituiti al loro tempo ritrovandosi in Vietnam dove vengono informati da Bilancia e dallo spirito dello Spadaccino dell'imminente venuta della Madonna Celestiale.

18 pagine

protagonisti: Vision, Mantis, Thor, Iron Man, Hawkeye, Moondragon, Scarlet Witch, Agatha Harkness, Human Torch (Jim Hammond) (flashback), Toro (flashback), Supreme Intelligence (flashback), Mad Thinker (flashback)
apparizioni: Edwin Jarvis, Swordsman (Cotati Elder), Libra

da Avengers vol 1 # 134 (April 1975)

Avengers
La Torcia si spenta
Steve Englehart (script) / George Tuska (art) / Frank Chiaramonte (inks)
Proseguendo il viaggio nel tempo alla scoperta delle sue origini, la Visione assiste al giorno in cui il corpo dell'androide conosciuto come l'originale Torcia Umana (apparentemente morto dopo lo scontro con i Fantastici Quattro) venne consegnato dal Pensatore Pazzo nelle mani di Ultron, la malvagia macchina vivente creata da Hank Pym. Nei laboratori del Pensatore Pazzo, Ultron incontrò il computer vivente chiamata Quasimodo al quale gli raccontò le sue origini spiegandogli di voler utilizzare l'androide come arma contro suo "padre" e i Vendicatori. Per poter riparare la Torcia Umana, Ultron rapì il professor Phineas Horton, il creatore dell'androide, che venne costretto e utilizzare il corpo della sua creatura per dare vita a un nuovo androide, la Visione. Tuttavia Horton aveva lasciato alcuni ricordi del primo androide che tornato operativo cercò di ribellarsi al suo nuovo padrone. Ultron, ricevuto il rifiuto di Horton che non voleva distruggere la sua creatura, lo uccise per poi riprogrammare la Visione con i tracciati mentali di Simon Williams, alias Wonder Man, convinto che in questo modo avrebbe eseguito i suoi ordini. Sappiamo che la Visione si è poi ribellato e ora, appreso il suo retaggio, il sintetizoide è consapevole di essere nato dalla forza e dal coraggio di uno più grandi eroi del passato.
Intanto in Vietnam Moondragon raggiunge i Vendicatori i quali si trovano in presenza di Bilancia e dello spirito dello Spadaccino. Lo spettro del compianto vendicatore spiega ai presenti che una tra Mantis e Moondragon, le cui vite sembrano assomigliarsi, è destinata a essere la Madonna Celestiale. Mantis è la prescelta ma prima deve dimostrare di essere degna del titolo.

La storia prosegue in Giant-Size Avengers # 4.

18 pagine

protagonisti: Vision, Human Torch (Jim Hammond) (flashback), Mantis, Moondragon, Mad Thinker (flashback), Quasimodo (flashback), Ultron (flashback)
apparizioni: Iron Man, Thor, Hawkeye, Immortus, Libra, Swordsman (Cotati Elder)

da Avengers vol 1 # 135 (May 1975)

Avengers
Marcia nuziale per quattro
Steve Englehart (script) / Don Heck (art) / John Tartaglione (inks)
Al termine del viaggio nel tempo alla scoperta delle sue origini, la Visione si ritrova trasportato nella Dimensione Oscura, il reame del terribile Dormammu e di sua sorella Umar. Scarlet è stata catturata dall'entità dimensionale che si vuole vendicare della strega mutante che lo ha sconfitto in un precedente scontro. La Visione cerca di opporsi ma si ritrova a dover affrontare un orda di demoni evocati da Dormammu. Nel frattempo sulla Terra, Bilancia e l'essere spettrale che assomiglia al defunto Spadaccino (in realtà scopriamo che si tratta di una forma di energia vivente che appartiene alla razza dei Cotati) rivelano a Mantis che i suoi recenti avvenimenti erano tutti orchestrati in modo tale da verificare se la donna era adatta al ruolo di Madonna Celestiale. Se così non fosse stato, Moondragon (l'altra candidata cresciuta su Titano dai Sacerdoti di Pama) avrebbe preso il suo posto. Intanto, nella Dimensione Oscura, la Visione, sconfitto i demoni, si ritrova a schivare i colpi di Scarlet corrotta e controllata mentalmente da Dormammu. Quando la mutante si rende conto di affrontare l'uomo che ama si libera dall'incantesimo e con l'aiuto di Agatha Harkness sconfigge Dormammu ottenendo dal signore della Dimensione Oscura la promessa di essere riportati sulla Terra. Finalmente a casa, la Harkness saluta la sua apprendista dicendogli che il suo compito e terminato e la Visione rivela a Scarlet i suoi sentimenti chiedendole di sposarlo. La proposta di matrimonio viene accettata con gioia da Scarlet che insieme al suo futuro sposo vengono poco dopo prelevati da Immortus per riunirsi agli altri Vendicatori. In Vietnam Mantis ha accettato il suo ruolo di Madonna Celestiale che consiste nell'unirsi con il più vecchio dei Cotati (impossessatosi per l'occasione del corpo dello Spadaccino) e così generare la creatura perfetta. Il rito viene interrotto da Kang che in un ultimo e disperato tentativo cerca di rivendicare per sé la Madonna Celestiale. Utilizzando dei duplicati temporali di se stesso, Kang affronta i Vendicatori permettendo a un altro suo alter ego di rapire Mantis. Tuttavia Immortus, il futuro sé di Kang, prevedendo lo svolgersi degli eventi, ha fatto in modo di scambiare la donna con il Fantasma dello Spazio costretto da quello che si rivela essere il suo oadrone ad assumere le sembianze di Mantis. Scongiurata la minaccia, Immortus celebra il doppio e insolito matrimonio. Da una parte la Visione e Scarlet, dall'altra Mantis e il Cotato nella forma dello Spadaccino. Terminata la cerimonia, Mantis saluta i suoi amici e insieme al suo compagno si trasforma in pura energia per allontanarsi nello spazio.

La storia continua da Avengers v1 # 135.

30 pagine

protagonisti: Vision, Scarlet Witch, Mantis, Thor, Iron Man, Hawkeye, Moondragon, Agatha Harkness, Swordsman (Cotati Elder), Libra, Dormammu, Immortus / Kang
apparizioni: Crimson Dynamo III, Titanium Man I, Radioactive Man, Umar, Space Phantom

da Giant-Size Avengers vol 1 # 4 (June 1975)

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.