Utenti registrati: 2091

Ci sono 2 utenti registrati e 47 ospiti attivi sul sito.

majinberto / Blackblood

Ultimo commento

mauroperini su Uomo Ragno Classic # 70

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Entra Madame Hydra!
In scena la donna che controlla Capitan America da sempre? fin da prima della sua nascita! Sam Wilson: responsabilità o ribellione? Tra l'incudine e il martello, Capitan America è arrivato al punto di rottura! Fine dei giochi per Sam Wilson?

Capitan America # 91 | Capitan America 21 : Madame Hydra!

Panini Comics Ottobre 2017
Captain America
Hail Hydra!: La strada verso Secret Empire, parte 6
Nick Spencer (script) / Jesus Saiz (art) / Rachelle Rosenberg (colors)
1944. Capitan America si reca da Elisa Sinclair, la donna che gli è stata indicata essere una traditrice. Nel momento che l'affronta, Elisa Sinclair mostra il suo arcano potere riuscendo a convincere il nostro eroe di non essere lei la traditrice dell'Hydra ma bensì il Teschio Rosso.
Presente. Capitan Marvel si sta preparando a testare lo scudo spaziale. Capitan America, contrario allo scudo, fa intervenire Quasar che quasi annienta la difesa creata da Alpha Flight, per poi ordinare a Rick di trovare una falla nei sistemi e spegnere lo scudo. Nel frattempo Elisa Sinclair, Madame Hydra, recluta e convoca il nuovo Concilio Supremo dell'Hydra, composto da Viper, il Dottor Faustus, Zola, Gorgon, nuovo Kraken e il redivivo Hive.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Captain Marvel (Carol Danvers), Kraken (1ª apparizione), Arnim Zola, Gorgon (Tomi Shishido), Doctor Faustus, Viper (Ophelia Sarkissian), Hive, Black Ant (Eric O, Taskmaster, Madame Hydra (Elisa Sinclair)
apparizioni: Quasar (Avril Kincaid)

da Captain America: Steve Rogers # 14 (May 2017)

Captain America
Scelta
Nick Spencer (script) / Daniel Acuña (art) / Rachelle Rosenberg (colors)
Elvin Haliday è stato ridotto in fin di vita dopo essere stato picchiato in prigione da alcuni compagni di cella. Piegato da una serie di sconfitte e problemi personali che si sono accumulati negli ultimi tempi, Sam, emotivamente provato per quanti accaduto a Rage, scrive una lettera indirizzata a Misty Knight. Nella lettera Sam ripercorre la sua vita, raccontando come suo padre gli abbia insegnato ad occuparsi degli altri e della sua gente, come sia diventato Falcon - non una semplice spalla di Capitan America - come sia diventato amico di Steve Rogers, della sua morte dopo la Guerra Civile e del suo ritorno, e infine racconta di come abbia accettato di prendere lo scudo dell'eroe a stelle e strisce nonostante sapesse che sarebbe stata dura vestire i panni di Capitan America.
Nel frattempo, mentre Steve Rogers fa uccidere Paul Keane da Harry Hauser, suo fedele agente Hydra, perchè il suo comportamento non è consono ai principi dell'organizzazione - in particolare lo sfruttamento degli Americops non come forza di legge e ordine ma per aumentare il profitto delle sue aziende immobiliari - Sam Wilson, attraverso un video fatto circolare in rete, dichiara di non credere più nel sistema che schiaccia le minoranze annunciando pubblicamente di voler abbandonare i panni, il titolo e lo scudo di Capitan America.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Sam Wilson), Misty Knight, Captain America (Steve Rogers), Harry Hauser
apparizioni: D-Man (Dennis Dunphy), Falcon (Joaquín Torres), Gideon Wilson

da Captain America: Sam Wilson # 21 (June 2017)