Utenti registrati: 1752

Ci sono 3 utenti registrati e 32 ospiti attivi sul sito.

gabriva85 / ilmacina / DeMoN3

Ultimo commento

NiccoDonnie su DC Warner # 38

Login




[Dimenticata la Password?]

Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!



Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Una vita per la gloria dell'Hydra! - La vera storia di Steve Rogers: l’infanzia. - Faccia a faccia: Capitan America contro U.S.Agent! - Civil War II: un "regalo" per Sam… da parte di Tony Stark!

Capitan America # 83 | Capitan America 13

Panini Comics Maggio 2017
Captain America
Hail Hydra, Part 6: Civil War II
Nick Spencer (script) / Javier Pina (art) / Rachelle Rosenberg (inks)
Flashback. Nel castello dell'HYDRA gli istruttori che stanno allenando le giovani reclute ritengono Steve Rogers non adatto a diventare un loro agente. È intelligente, mostra doti di stratega ma il suo fisico non è adatto alla battaglia. Sottoposto a un duro indottrinamento, Steve prova più volte a fuggire venendo ogni volta catturato e riportato al castello. Trascorrono gli anni e durante una delle sue ultime fughe viene raggiunto da Kraken il quale lo riporta al castello pronto a scommettere su di lui.
Presente. L'inumano Ulysses ha condiviso con tutti i super-eroi coinvolti nella guerra civile la sua ultima visione, Steve Rogers verrà ucciso da Spider-Man, Miles Morales. Mentre Iron Man e Capitan Marvel, i leader dei due schieramenti opposti, iniziano a discutere, Capitan America si avvicina a Morales cercando di tranquillizzarlo per poi permettere a Thor di portarlo a casa. Subito dopo gli eroi che stanno dalla parte di Stark, compreso Capitan America, vengono teletrasportati dal Dottor Strange ritrovandosi in una delle tanti basi segrete di Nick Fury. Steve coglie l'occasione per parlare con Tony Stark a quattr'occhi sollevando dei dubbi sulla decisione che lo ha portato ad opporsi a Capitan Marvel con il chiaro obiettivo di destabilizzarlo. Più tardi, mentre Rick Jones riferisce a Maria Hill che Spider-Man si trova sul luogo previsto dalla visione di Ulysses, Steve si incontra con Selving per fargli sapere che sta andando a Washington e di non aver paura che la visione dell'inumano possa diventare realtà.

L'episodio è un tie-in di Civil War II

20 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Iron Man, Thor (Jane Foster), Spider-Man (Miles Morales), Maria Hill, Rick Jones, Sharon Carter, Erik Selvig, Sebastian Fenhoff (flashback), Daniel Whitehall (Kraken) (flashback)

da Captain America: Steve Rogers # 6 (December 2016)

Captain America
(untitled)
Nick Spencer (script) / Daniel Acuña (art) / Daniel Acuña (inks)
Sam è stato colpito da U.S. Agent che gli chiede di consegnargli lo scudo di Capitan America affermando che l'unico che può impugnarlo è Steve Rogers. Il nostro eroe si rifiuta, gli risponde che è stato lo stesso Rogers ad affidargli lo scudo e poi lo affronta in un combattimento. Mentre si svolge la battaglia, i telegiornali riprendono e commentano quando sta accadendo schierandosi apertamente contro Wilson malvisto dai media e dall'opinione pubblica. Lo scontro continua e Sam fatica a contenere il suo avversario la cui forza è stata potenziata dal siero del supersoldato. Tuttavia il nostro protagonista si è fatto impiantare un dispositivo progettato da Tony Stark che gli permette di poter guardare tutto ciò che osservano gli uccelli a una determinata distanza. Utilizzando questa nuova abilità, Sam trascina U.S. Agent in un tunnel completamente buio e sfruttando il fattore sorpresa alla fine lo sconfigge. Quando U.S Agent riprende conoscenza gli rivela che è stato proprio Steve Rogers a chiedergli di fermarlo ritenendolo ormai fuori controllo. Un flashback conferma a noi lettori la veridicità delle parole di Walker.

20 pagine

protagonisti: Captain America (Sam Wilson), Falcon (Joaquin Torres), Claire Temple, Iron Man, Rage, U.S.Agent
apparizioni: Paul Keane, Tom Herald

da Captain America: Sam Wilson # 13 (November 2016)

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.