Utenti registrati: 1694

Ci sono 1 utenti registrati e 17 ospiti attivi sul sito.

uraki

Ultimo commento

biscotty su Suicide Squad/Harley Quinn # 35

Login




[Dimenticata la Password?]

Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!



Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Sommario sempre più ricco: due Capitani, una Pantera e una Vedova Nera per il mensile più avventuroso di Marvel Italia! Si comincia con Capitan “Bucky” America nella serie regolare di Ed Brubaker e Luke Ross, in cui lo scontro fra il nuovo Cap e il pazzo sosia di Steve Rogers simboleggia la contraddizione fra le due anime della nazione americana. Seguono il secondo episodio di Vedova Nera: Origini Letali, la guerra delle super-spie venute dal freddo di Paul Cornell e Tom Raney e Capitan America – Pantera Nera: Le bandiere dei nostri padri, di Reginald Hudlin e Denys Cowan. In chiusura, seconda puntata di Prigioniero del dovere, con Capitan “Steve Rogers” America in Europa, ai tempi della Seconda Guerra Mondiale!

Capitan America # 6 | Due Americhe

Panini Comics Novembre 2010
Captain America
Due Americhe, pt 3
Ed Brubaker (script) / Luke Ross (art) / Jackson Guice (inks)
Nei pressi del campo di addestramento dei Cani da Guardia, in una zona remota in Idaho, il folle Capitan America degli anni cinquanta ordina a James Barnes, suo prigioniero, di indossare il costume di Bucky. Inizialmente il nostro eroe rifiuta ma quando Burnside minaccia che ucciderà Falcon se non farà come richiesto è costretto a eseguire i suoi ordini. Nel frattempo Falcon, risvegliatosi a bordo di un treno in movimento, grazie all'aiuto di Redwing si sbarazza delle guardie armate che lo tenevano d'occhio. Subito dopo si scontra con il resto dei Cani da Guardia mettendoli al tappeto e, dopo aver scoperto in uno dei vagoni del treno un enorme carico di esplosivo, raggiunge la locomotiva dove trova il macchinista, Dave Price. Costretto a servire il gruppo di terroristi, l'uomo gli dice che il piano dei Cani da Guardia è quello di lasciare che il treno si schianti contro una stazione poco fuori Las Vegas dove è in corso una conferenza di lobbisti. Non c'è possibilità di fermare il treno in quanto i terroristi hanno pensato bene di distruggere il sistema dei freni. Inoltre, ascoltando le conversazioni dei Cani da Guardia, Price riferisce a Falcon di essere convinto che questo attacco sia solo un diversivo. Intanto, a bordo di un aereo, James, sempre prigioniero del falso Capitan America, viene a sapere dal suo rapitore che la sua intenzione è quella di diventare il leader di tutte le milizie che si oppongono all'attuale sistema e di voler far saltare in aria la diga di Hoover per mandare un segnale forte al governo degli Stati Uniti.

22 pagine

protagonisti: Captain America (James Barnes), Falcon, Captain America (W. Burnside)

da Captain America vol 1 # 604 (May 2010)

Black Widow
Origini mortali, pt 2
Paul Cornell (script) / John Paul Leon (art) / Tom Raney (art) / John Paul Leon (inks) / Scott Hanna (inks)
La Vedova Nera irrompe nella base militare russa da dove è stato lanciato il "Protocollo Icepick", un misterioso programma che ha portato alla morte del suo vecchio compagno Ivan Petrovich. Superata una guardia corazzata, una delle Dinamo Federali, Natasha entra nella sala comandi e con il supporto dei tecnici scopre che in passato è stata infettata con dei naniti che nel corso degli anni ha trasmesso a tutti coloro con cui ha avuto rapporti sessuali.
La scena si sposta su un flashback. Nel 1956 Natasha e Ivan iniziano a lavorare per i servizi russi ricevendo un siero per la longevità. Addestrata a diventare una letale spia al servizio del governo, Natasha subisce degli innesti di memoria e un trattamento chimico che rafforza il suo sistema immunitario ma al tempo stesso non gli permette di avere figli. Spinta a sposare il colonnello Alexei Shostakov, quando quest'ultimo è costretto a simulare la sua morte, Natasha viene trasferita in occidente dove continua il suo lavoro di spionaggio al fianco del fedele Petrovich. Negli Stati Uniti la affascinante russa intraprende una relazione prima con Tony Stark e poi con un giovane Clint Barton.
Nel presente, proprio quest'ultimo viene improvvisamente aggredito da Bobbi, la sua ex moglie che inspiegabilmente gli si avventa contro.

22 pagine

protagonisti: Black Widow (Natasha Romanoff), Ivan Petrovich (flashback), Alexei Shostakov (flashback), Tony Stark (flashback), Pepper Potts (flashback), Winter Soldier (James Barnes) (flashback), Hawkeye/Ronin (Clint Barton), Bobbi Barton

da Black Widow: Deadly Origin # 2 (February 2010)

Captain America and Black Panther
Le bandiere dei nostri padri, pt 2
Reginald Hudlin (script) / Denys Cowan (art) / Klaus Janson (inks)
22 pagine

da Captain America/Black Panther: Flags Of Our Fathers # 2 (July 2010)

Captain America
Prigioniero del dovere, pt 1 2ª parte
Kyle Higgins (script) / Alec Siegel (script) / Augustin Padilla (art) / Augustin Padilla (inks)
36 pagine

da Captain America Theater Of War: Prisoners Of Duty # 1 (January 2010)

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.