Utenti registrati: 1926

Ci sono 2 utenti registrati e 59 ospiti attivi sul sito.

nuvolablu / spawn150

Ultimo commento

mauroperini su Uomo Ragno Classic # 58

Login




[Dimenticata la Password?]

Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!



Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Capitan America # 58

Editoriale Corno Luglio 1975
Captain America and Falcon
Missione: distruggere F.F.
Mike Friedrich (script) / Sal Buscema (art) / John Verpoorten (inks)
Convinto che Sharon Carter sia rimasta uccisa da un colpo di pistola sparatogli da un agente dell'Hydra, Capitan America, visibilmente sconvolto, si scaglia contro i terroristi incurante che l'aereo su cui si trova a bordo sta precipitando. Val, la bella e intraprendente agente dello SHIELD, riporta alla ragione l'eroe e stelle e strisce e insieme alla sua squadra cattura i terroristi consentendo a Cap e al pilota Eric Koenig di recuperare il controllo dell'aereoplano. Una volta a terra, mentre Sharon, ancora in vita, viene portata di urgenza in ospedale, Capitan America è costretto a fermarsi per fare rapporto a un ufficiale dello SHIELD. Intanto il Supremo Hydra, fallito il compito che si prefiggeva, dichiara al suo misterioso superiore, di avere un altro piano per sconfiggere Capitan America. Mentre Steve si trova a cena in compagnia di Val, alcuni agenti dell'Hydra rapiscono Sharon dall'ospedale. Capitan America, messo al corrente della scomparsa della donna, si fa catturare per poter penetrare all'interno della base sotterranea dell'Hydra ritrovandosi faccia a faccia con il Supremo Hydra. Intanto, non poco lontano, il misterioso personaggio che sembra guidare di nascosto l'organizzazione terroristica si prepara ad azionare un esplosivo pronto a distruggere la base dell'Hydra in cui si trovano i nostri protagonisti.

21 pagine

protagonisti: Captain America (Steve Rogers), Sharon Carter, Valentina Allegra de la Fontaine, Eric Koenig, Supreme Hydra
apparizioni: Nick Fury, Falcon

da Captain America vol 1 # 146 (February 1972)

X-Men
Vogliamo Ciclope vivo o morto
Arnold Drake (script) / Don Heck (art) / Vince Colletta (inks)
Gli X-Men, in incognito, si presentano alla consegna della laurea di Alex Summers, fratello di Scott, ancora ignaro di essere anch'egli un mutante. Alla fine della celebrazione il ragazzo viene rapito da alcuni guerrieri con addosso antichi costumi egiziani. Marvel Girl segue le scie mentali dei rapitori e gli X-Men salvano Alex che stava per essere sacrificato dal Faraone Vivente, un mutante che sembra provenire dall'antico Egitto. Riusciti a mettere in fuga il criminale e i suoi uomini, Scott viene lasciato solo con il fratello in modo da potergli spiegare la sue entrata nel gruppo degli X-Men, ma il Faraone Vivente si ripresenta e stordisce i due giovani. Quando Ciclope si risveglia si accorge di essere vicino al cadavere del criminale venendo accusato dell'omicidio dalle guardie accorse sul luogo. Riuscito a fuggire, Ciclope si rifugia nei sotterranei della scuola dove ritrova il Faraone, vivo e vegeto, ma non vede nessuna traccia di Alex.

15 pagine

protagonisti: Cyclops, Marvel Girl, Angel, IceMan, Angel, Alex Summers (1 apparizione), Living Pharaoh (1 apparizione)

da Uncanny X-Men vol 1 # 54 (March 1969)

Beast
Benvenuto tra noi, Bestia!
Arnold Drake (script) / Werner Roth (art) / John Tartaglione (inks)
Hank MacCoy, costretto a rubare un macchinario dal Conquistatore, viene raggiunto da Ciclope e l'Uomo Ghiaccio, che lo aiutono a fuggire. Xavier, appostato nelle vicinanze, riesce a cambiare le calibrazioni della macchina che, appena messa in funzione, esplode uccidendo il Conquistatore. Hank, dopo aver messo in salvo i suoi genitori, si unisce agli X-Men.

5 pagine

protagonisti: Beast, Charles Xavier, Cyclops, IceMan, Angel, Conquistador

da Uncanny X-Men vol 1 # 53 (February 1969)

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.