Utenti registrati: 1795

Ci sono 3 utenti registrati e 43 ospiti attivi sul sito.

SheldonCooper00 / antoniomir / rumblefish77

Ultimo commento

dadixcomics su Batman (Rw Lion) # 2

Login




[Dimenticata la Password?]

Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!



Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Batman (Rw Lion) # 22

Rw Lion Febbraio 2014
Batman
L'uomo che non c', parte 2
Scott Snyder (script) / Greg Capullo (art) / Danny Miki (inks)
Negli uffici della Wayne Enterprises, Clayface ha attaccato Bruce Wayne spiegandogli di essere ormai capace di acquisire il DNA delle sue vittime e di volere usare questa sua capacità per screditare lui e i suoi avversari. L'obiettivo finale di Clayface è quello di arrivare a Batman per poter assorbire il suo DNA e magari incastrarlo per qualche crimine. Dopo essere stato letteralmente ingoiato dal disgustoso criminale, Bruce viene "sputato" e, creduto morto, gettato in una sorta di discarica di rifiuti industriali ritrovandosi in compagnia di Lucius Fox. Nel cercare disperatamente una via d'uscita, i due trovano il prototipo di un armatura che Bruce insiste di indossare riuscendo in questo modo a portare in salvo entrambi. Nel frattempo Clayface, dopo aver rapinato una banca nei panni di Bruce Wayne, si allontana a bordo di una motocicletta inseguito dalla polizia. Giunto alla Wayne Tower il criminale si trova di fronte a Batman che cerca di fermarlo con l'acido fluoridrico senza troppo successo. Mentre il commissario Gordon e gli agenti della polizia irrompono sulla scena, il mostro di fango rompe l'elmo protettivo dell'armatura del nostro eroe ed entrato in contatto con la sua pelle scopre la sua identità rivelandola al pubblico. Nel momento in cui Clayface, sempre con le sembianze di Bruce Wayne, sta per allontanarsi, Batman ordina a Lucius di azionare un campo di forza che circonda Basil Karlo catturandolo. Poi, per preservare la sua identità segreta, Batman afferma di aver indossato una sottile maschera contenete il DNA di Bruce Wayne per "ingannarlo". Prima di essere portato via dagli agenti, Clayface schernisce Bruce e assumendo le sembianze di Damian Wayne gli dice che non è neanche in grado di prendersi cura di suo figlio. Tornato alla Bat-Caverna Bruce osserva una vecchia registrazione di Damian condividendo il suo dolore con Alfred.

20 pagine

protagonisti: Batman, Alfred Pennyworth, Lucius Fox, James Gordon, Clayface (Basil Karlo)

da Batman vol 2 # 20 (July 2013)

Batman
Luci Fantasma, parte 2
James Tynion IV (script) / Alex Maleev (art) / Alex Maleev (inks)
Batman e Superman hanno scoperto che dei giovani hanno evocato Fuoco Fatuo, un mostruoso demone che si nutre di anime. Una giovane ragazza, pur essendo morta, è rimasta intrappolata nella nostra realtà e come se fosse un fantasma racconta agli eroi quanto accaduto. Superman cerca di tenere a bada il demone ma essendo di natura mistica incontra delle difficoltà. Fortunatamente Batman trova la pagina dell'antico manoscritto che ha permesso ai ragazzi di evocare la creatura e tramite questa riusce a invertire l'incantesimo bandendo il demone nella dimensione da cui proveniva.

8 pagine

protagonisti: Batman, Superman

da Batman vol 2 # 20 (July 2013)

Batman
Ombre e Fantasmi
John Layman (script) / Scott Eaton (art) / Jaime Mendoza (inks)
Dieci anni fa sull'Himalaya Bruce Wayne assistette alla morte di Mio, la ragazza di cui si era innamorato e che più tardi avrebbe scoperto essere una traditrice. Tuttavia, all'oscuro del nostro protagonista, Mio ha solo simulato la sua morte per tornare dal suo maestro della Lega degli assassini.
Oggi. Alla Wayne Tower si tiene un importante vertice politico. Batman presiede la zona fermando un gruppo di terroristi all'interno di un furgone. Nelle vicinanze, Harper Row, in compagnia di suo fratello Cullen, nota una donna vestita di bianco che si aggira furtivamente. Nonostante la raccomandazione del Crociato Incappucciato di stare lontano dai guai, Harper segue la donna che un volta fermatasi in un ufficio vuoto al quattordicesimo piano tira fuori un'arma fatta di energia puntandola contro il primo ministro del Buthan. La donna si rende conto della sua presenza e la costringe a uscire allo scoperto. Nel frattempo Alfred ha seguito i movimenti di Harper avvertendo Bruce di quanto sta accadendo. Senza troppi scrupoli Batman piomba con il bat-plano dalla vetrata all'interno dell'ufficio fermando l'attentato e permettendo ad Harper di fuggire. Batman ricorda vagamente la voce della donna la quale dice di chiamarsi Penumbra e di essere un tutt'uno con le ombre. Quando Harper con un faro illumina la stanza le ombre di Penumbra si dissolvono e Batman si ritrova di fronte Mio. Sorpreso nel vedere la ragazza di cui in passato si era innamorato Batman cerca di convincerla ad arrendersi. Mio, confusa dal fatto che Batman la riconosca, precipita dalla finestra ma prima di toccare il suolo sparisce. Più tardi, mentre Batman restituisce ad Harper la sua apparecchiatura ringraziandola ma al tempo stesso avvisandola di non mettere in pericolo la sua vita, altrove Mio torna dal suo padrone che la mette in una segreta per punirla del suo fallimento.

20 pagine

protagonisti: Batman, Harper Row, Alfred Pennyworth, Penumbra (Mio)
apparizioni: Cullen Row, Nancy Strode

da Detective Comics vol 2 # 21 (August 2013)

Nightwing
Il costo della vita
Kyle Higgins (script) / Brett Booth (art) / Norm Rapmund (inks)
22 pagine

da Nightwing vol 3 # 21 (August 2013)

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.