Utenti registrati: 2297

Ci sono 0 utenti registrati e 61 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

uraki su Iron Man # 65

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Wolverine # 241 | Dark Reign

Panini Comics Gennaio 2010
Wolverine
Arma XI, pt 2
Daniel Way (script) / Doug Braithwaite (art) / Bill Reinhold (inks)
Daken ha deciso di unirsi ai Vendicatori Oscuri di Norman Osborn indossando i panni di Wolverine¹. Ciclope degli X-Men teme che Daken possa creare nuovi problemi alla comunità mutante con le sue azioni e munito della spada di Muramasa (unica arma al mondo in grado di uccidere persone dotate di poteri rigeneranti) ha deciso di affrontarlo. Dal canto suo, Emma Frost, facendo appello alla sua alleanza con Norman Osborn, cerca di convincerlo a chiamare fuori Daken dal gruppo ma non ottiene i risultati sperati. Nel frattempo, Ciclope, Colosso, Nightcrawler, Cannonball e Armor arrivano a Prospect Park, Brooklyn, New York. Ad attenderli trovano Daken che ha allestito una trappola per rubare la spada e utilizzarne la peculiare lega metallica per rivestire i propri artigli e renderli più letali di quelli del padre. Sbarazzatosi facilmente degli X-Men, Daken riesce a rubare la spada di Muramasa preparandosi a colpire con essa Ciclope. Wolverine, giunto insieme a Nick Fury, interviene e gli toglie dalle mani la spada. Mentre i due combattono, Ciclope si rialza e colpisce con il suo raggio ottico sia Daken che Wolverine. Ciclope trascina il corpo di Daken privo di sensi verso il Blackbird, ma Logan gli chiede di consegnargli suo figlio. Mentre Ciclope riflette sulla decisione da prendere, Daken si risveglia, trafigge con i suoi artigli la gamba di Ciclope e, afferrato la spada, si prepara a ucciderlo davanti agli occhi di Wolverine.

(¹) Daken è entrato nei Vendicatori Oscuri di Norman Osborn in Dark Avengers # 1.

22 pagine

protagonisti: Wolverine, Cyclops, Nightcrawler, Colossus, Cannonball, Armor, Emma Frost, Emma Frost, Nick Fury, Norman Osborn, Daken

da Wolverine: Origins # 34, Marvel Comics (Mag 2009)
Wolverine
Arma XI, pt 3
Daniel Way (script) / Doug Braithwaite (art) / Bill Reinhold (inks) / Klaus Janson (inks) / Jesse Delperdang (inks)
Molti anni fa, un fabbro dalle capacità mistiche chiamato Muramasa estirpò la rabbia di Logan distillandola in una singola goccia di sangue. La goccia venne fusa col metallo dal quale fu forgiata l'arma più temibile conosciuta al mondo, la spada di Muramasa. Presente, Prospect Park, New York. Wolverine cerca di fermare suo figlio Daken che, impadronitosi della spada di Muramasa, sta per decapitare Ciclope. Colosso, Nightcrawler e Cannonball, cercano di intervenire per togliergli la spada ma uno dopo l'altro cadono sconfitti. Alla fine entra in scena Corazza che, sovrapponendosi con il suo impenetrabile scudo psionico si prende il colpo indirizzato a Ciclope, provocando una tale esplosione che riesce a rompere una parte della spada. Mentre Wolverine e gli altri X-Men, seppur vivi, rimangono storditi, il frammento della spada viene recuperato da Daken che si allontana. Recuperate le forze, Ciclope dice a Logan che deve rintracciare suo figlio e farla finita con lui. Logan gli risponde che non ha intenzione di ucciderlo perchè in cuor suo pensa ancora di poterlo salvare. Qualche ora più tardi, Logan, con l'aiuto di Nick Fury, rintraccia il Riparatore alla Stazione Centrale di New York. L'anziano scienziato è stato assunto per rivestire gli artigli di Daken della lega della spada. Logan lo segue nel bagno della stazione ma finisce per ritrovarsi di fronte al massiccio Victor Hudson, un altra pedina di Romolus.

22 pagine

protagonisti: Wolverine, Cyclops, Colossus, Nightcrawler, Cannonball, Armor, Nick Fury, Tinkerer, Victor Hudson (1ª apparizione), Daken

da Wolverine: Origins # 35, Marvel Comics (Giu 2009)
Wolverine
Arma XI, conclusione
Daniel Way (script) / Doug Braithwaite (art) / Andrew Hennessy (inks) / Kris Justice (inks) / Bill Reinhold (inks)
Sulle tracce del Riparatore, Wolverine è stato colpito da Victor Hudson, uno degli uomini di Romolus. Ripreso conoscenza, il nostro protagonista segue il suo odore sperando che lo possa portare da Daken. Il mastodontico uomo viene raggiunto in un vicolo. Dopo una breve battaglia, Logan lo segue in un tunnel della Stazione Centrale di New York. I due salgono su un treno abbandonato dove combattono nuovamente. Resosi conto che Victor è solo un diversivo per permettere a Romolus di tenerlo lontano da suo figlio, Wolverine si libera del suo nemico e cerca di farsi strada tra i vagoni del treno. In uno scompartimento è presente anche Romulus. Nonostante Wolverine si trovi finalmente vicino a compiere la sua vendetta decide di lasciarlo andare per raggiungere suo figlio. Nel frattempo, in una carrozza del treno, Daken, con l'aiuto del Riparatore, riesce a farsi innestare ai polsi due artigli rivestiti con il metallo preso dalla spada di Muramasa. Quando Wolverine si trova di fronte a suo figlio e gli racconta di aver visto Romolus nel treno ma di averlo lasciato via per soccorrerlo, Daken si arrabbia e lo colpisce al petto. Tuttavia Daken lo colpisce con gli artigli privi del metallo di Muramasa, facendo si che Wolverine, pur causandogli grande dolore e svenimento, possa sopravvivere.

22 pagine

protagonisti: Wolverine, Daken, Tinkerer, Victor Hudson, Romulus
apparizioni: Omega Red

da Wolverine: Origins # 36, Marvel Comics (Lug 2009)
Wolverine and Punisher
Maniere forti
C.B. Cebulski (script) / Top Cow Production (art) / Kenneth Rocafort (inks)
10 pagine

da Astonishing Tales Vol 2 # 2, Marvel Comics (Mag 2009)