Utenti registrati: 2295

Ci sono 2 utenti registrati e 71 ospiti attivi sul sito.

peterpan / Deboroh

Ultimo commento

fede97 su Gli Incredibili X-Men # 345

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Copertina di Francesco Mattina

War Machine vol 2 # 12

Marvel Comics Febbraio 2010
War Machine
War Crimes, Part 2
Greg Pak (script) / Wellinton Alves (art) / Carlos Cuevas (inks) / Scott Hanna (inks) / Walden Wong (inks)
Il nuovo avvocato di Rhodes, tenta di convincere il suo assistito a dichiarare ai giudici la sua innocenza. Rhodey si rifiuta di ascoltarlo, provocando una reazione della madre addolorata dalla situazione in cui si trova suo figlio. Rimasti da soli il nostro protagonista rivela alla madre che Osborn sta usando il processo per distrarre l'opinione pubblica dai crimini che sta pepetrando insieme ai Dieci di Bainesville, politici corrotti responsabili di orribili abusi in tutto il mondo. Rhodes però non ha nessuna intenzione di arrendersi e subito dopo, utilizzando un improvvisato circuito di comunicazione, viene a sapere che la sua squadra ha recuperato il clone del suo corpo. Suzi Endo gli riferisce che per poter trasferire i suoi schemi cerebrali nel suo corpo clonato deve trovarsi in un raggio di mille miglia. Purtroppo, la comunicazione viene intercettata da Norman Osborn che dopo aver inviato una squadra dell'HAMMER contro il War Machine Team recuperando il clone, dichiara pubblicamente di aver liberato il vero James Rhodes e che il Rhodey cyborg attualmente in prigione è un pericoloso impostore che deve essere eliminato. In quel momento Ares irrompe nella cella di Rhodes pronto a difendere il suo campione. Nel successivo scontro gli agenti dell'HAMMER feriscono gravemente Rhodes, che all'ultimo momento però riesce a trasferire la sua mente nel clone avendo deliberatamente mentito riguardo la distanza necessaria per il processo di trasferimento. Recuperato dalla sua squadra, Rhodes, dopo aver dato un pugno in faccia a Osborn lasciandolo da solo con la sua sconfitta, tramite la tecnologia di Ultimo, fa provare ai Dieci di Bainesville ogni dolore da loro causato. Scagionato da tutte le accuse James "War Machine" Rhodes è ora pronto a una nuova vita in un corpo privo di innesti cibernetici.

22 pagine

protagonisti: War Machine (James Rhodes), Suzi Endo, Parnell Jacobs, Glenda Sandoval, Bethany Cabe, Jake Oh, Ares, Victoria Hand, Norman Osborn

pubblicazione italiana: inedito