Utenti registrati: 2281

Ci sono 2 utenti registrati e 71 ospiti attivi sul sito.

bullseye / davides

Ultimo commento

Hunk su L'Uomo Ragno (III) / Spider-Man # 716

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Super-Eroi: le grandi saghe # 30

Horror classico Marvel
RCS Quotidiani Ottobre 2009
Dracula
Dracula
Gerry Conway (script) / Gene Colan (art) / Gene Colan (inks)
Frank Drake, discendente del leggendario conte Dracula, insieme alla sua ragazza Jeanie si reca in Transilvania per entrare in possesso del castello di famiglia e sfruttarlo a fini turistici sperando di potere recuperare il patrimonio dissipato in America. Insieme a loro, l'avido Clifton Graves, amico di Frank nonche ex fidanzato di Jesse, che ha spinto Drake a compiere il viaggio per un suo tornaconto personale. Dopo una veloce tappa presso una locanda dove la gente del posto cerca di dissuaderli a non andare, Frank, Jeanie e Clifton, durante una notte di tempesta, raggiungono il castello di Dracula. All'interno delle tenebrose stanze del castello, Frank inizia a comportarsi in modo strano, come se avvertisse una sorta di richiamo disangue, ricordando la recente lettura di un antico diario di famiglia in cui un uomo di nome Van Helsing conficcò un bastone nel petto di un vampiro che dormiva in una bara. Nel frattempo, mentre Jeanie manifesta una certa insofferenza, Clifton, aggirandosi per il castello precipita in una cripta dove scopre la tomba di Dracula. L'uomo scoperchia la bara, trova lo scheletro del conte trafitto da un acuminato paletto e incautamente lo rimuove. Qualche istante più tardi si materializza il corpo del vampiro che spinge Clifton in un pozzo in attesa di saziare la sua sete. Ormai libero, Dracula si trasforma in pipistrello trovando Frank e la sua ragazza all'interno del castello. In un primo momento Frank, brandendo un oggetto d’argento lo ferma costringendolo ad allontanarsi per cercare cibo nel villaggio, ma ormai la ragazza è stata avvicinata del conte e sebbene, nell’ultimo scontro, i paesani distruggano il castello costringendo Dracula alla fuga, Jeanie viene trasformata in vampira lasciando Drake nella più cupa disperazione.

25 pagine

protagonisti: Frank Drake (1ª apparizione), Clifton Graves (1ª apparizione), Dracula (1ª apparizione)

da Tomb Of Dracula # 1, Marvel Comics (Apr 1972)
Dracula
Il terrore di dentro
Gerry Conway (script) / Gene Colan (art) / Vince Colletta (inks)
Frank Drake, tornato tra le rovine del castello di Dracula, libera Clifton dalla prigionia del pozzo spiegandogli di voler rubare la tomba del vampiro per vendicarsi del suo immortale antenato. Intanto, il Conte Dracula, sceso nel villaggio vicino, si vendica di un vecchio servitore cercando il modo di mimetizzarsi tra le gente comune. Qualche giorno più tardi, Drake, tornato a Londra con la bara, riceve, nella stanza d'albergo in cui è alloggiato, l'inaspettata visita di Jeanie, la fidanzata diventata una vampira dopo essere stata morsa dal Conte Dracula. Nonostante la ragazza tenti di sedurlo usando le sue nuove capacità di persuasione, Drake la respinge con un crocefisso imprigionandola su una sedia. Anche Dracula è arrivato a Londra e, dopo essersi rinvigorito nutrendosi del sangue di una giovane londinese, entra nell’appartamento di Drake per recuperare la bara (in realtà non gli interessa la bara in se ma la terra del suo paese nella quale deve riposare per non indebolirsi). Nello stesso momento Jeanie cerca di farsi liberare da Clifton in nome dell’amore dei tempi passati. Drake si oppone e nel corso della successiva battaglia impala brutalmente Jeanie che si trasforma in polvere sotto i suoi occhi. Resosi conto dell'arrivo dell'alba, Dracula si allontana trasformandosi in un pipistrello rimandando il suo scontro con Frank Drake.

21 pagine

protagonisti: Frank Drake, Clifton Graves, Dracula

da Tomb Of Dracula # 2, Marvel Comics (Mag 1972)
Dracula
Lilith, la figlia di Dracula
Marv Wolfman (script) / Gene Colan (art) / Frank Chiaramonte (inks)
Tornato a Londra, Dracula penetra nel palazzo del parlamento per incontrare Lord Henry, un politico sotto il suo controllo. Il vampiro, che vorrebbe l'immunità diplomatica per non essere perseguitato dalla polizia inglese, sembra interessato ad acquistare un castello, poco fuori Londra, di proprietà di una donna chiamata Shiela Whittier. Nel frattempo, mentre in un cimitero a nord di Londra una tomba inizia a muoversi, non molto lontano, una giovane donna viene malmenata dal padre, furioso per aver scoperto che sua figlia aspetta un bambino dall'uomo che dice di amare. Il fidanzato cerca di impedire all'uomo di colpire la figlia ma viene spinto, sbatte la testa e muore sul colpo. Mentre la ragazza piange per la morte del suo amante, lo spirito di Lilith, la figlia di Dracula, prende possesso del suo corpo e torna a camminare tra i vivi. Poco più tardi, mentre Taj, l'assistente di Quincy Harker, senza dire niente a nessuno decide di tornare in India, il vecchio cacciatore di vampiri, rimasto solo viene attaccato da Lilith ma viene subito soccorso dall'ispettore Chelm che gli salva la vita portandolo d'urgenza all'ospedale. Nel frattempo Dracula si presenta al castello di Duneick, la casa di Shiela Whittier. La donna è terrorizzata perchè teme che il misterioso aguzzino che di notte abusa di lei sia tornato a tormentarla ma appena si trova di fronte il vampiro si calma trovando conforto tra le sue braccia. Dracula le promette che indagherà e si allontana dal castello per essere poco più tardi raggiunto da sua figlia Lilith. Nel corso del successivo confronto scopriamo che Lilith è la figlia della prima moglie di Dracula, Zofia, una donna che non ha mai amato e che fu costretto a sposare per un matrimonio combinato. Alla morte del padre, Dracula allontanò dal castello Zofia insieme alla figlia ma la donna affidò la bambina alla zingara Gretchin (la stessa che più tardi avrebbe trasformato Dracula in vampiro) facendola diventare lei stessa una vampira. Nonostante il rancore nei confronti di suo padre, Lilith chiede a Dracula di allearsi per dominare tutti i vampiri. Dracula non sembra interessato e si allontana separandosi dalla figlia. Lilith giura di vendicarsi. Tornato al castello di Sheila Whittier, Dracula salva la donna da una caduta dalle scale scoprendo che il suo persecutore è Lord Henry. L'uomo, dopo aver ammesso di aver torturato la donna per soddisfare i suoi sadici piaceri, prende la pistola e si uccide.

24 pagine

protagonisti: Dracula, Quincy Harker, Taj Nital, Shiela Whittier (1ª apparizione), Lilith (1ª apparizione)

da Giant-Size Dracula # 1, Marvel Comics (Giu 1974)
Dracula
Morte nella cappella
Steve Gerber (script) / Gene Colan (art) / Ernie Chan (inks)
10 pagine

da Dracula lives # 6, Marvel Comics (Mag 1974)
Ghost Rider
La morte arriva in motocicletta
Gary Friedrich (script) / Mike Ploog (art) / Mike Ploog (inks)
Il giovane motociclista Johnny Blaze ha stretto un patto con il diavolo e ora è costretto a condividere il suo corpo con Ghost Rider, un demone dal teschio fiammeggiante che vaga di notte in sella alla sua motocicletta.
Trascorso la sua infanzia nel Circo Quentin, Jonnny, alla morte del padre venne adottato da Crash Simpson e sua moglie Mona. La coppia, insieme alla figlia Roxanne, facevano gli stuntman nel loro show motociclistico e il giovane, che condivideva la loro passione, venne accolto come se fosse un figlio. Quando Mona rimase coinvolta in un incidente, la donna, sul punto di morte, fece promettere a Jonnny di non esibirsi mai in uno spettacolo. Il ragazzo decise di mantenere la promessa nonostante Roxanne scambiò il suo atteggiamento per mancanza di coraggio. Quando Crash, che ormai era una vera e propria figura paterna per Blaze, si ammalò di cancro, Johnny iniziò ad approfondire il suo interesse per l'occulto. Nel disperato tentativo di salvare il patrigno, Johnny eseguì un rituale invocando il diavolo, il quale, si presentò e promise di guarire Crash dalla malattia che lo stava divorando in cambio della sua anima. Qualche settimana più tardi, durante uno spettacolo al Madison Square Garden, Crash Simpson rimase ucciso in un incidente con la sua motocicletta. Il diavolo ingannatore aveva guarito la sua malattia ma non aveva impedito la morte del patrigno e ora era venuto a reclamare la sua anima. A impedire che il signore degli inferi potesse prendere l'anima di Johnny, intervenne Roxanne che, dichiarando il suo amore per il ragazzo, proprio per la purezza della sua dichiarazione, riuscì in qualche modo a scacciare il demonio. Tuttavia, prima di svanire, il diavolo riuscì a fondere nel corpo di Blaze un demone che durante la notte lo trasforma nell'essere dal teschio fiammeggiante conosciuto come Ghost Rider.

22 pagine

protagonisti: Ghost Rider (Blaze) (1ª apparizione), Roxanne Simpson (1ª apparizione), Crash Simpson (1ª apparizione), Satan

da Marvel Spotlight vol 1 # 5, Marvel Comics (Ago 1972)
Werewolf by Night
Una notte di terrore
Roy Thomas (script) / Mike Ploog (art) / Mike Ploog (inks)
Jack Russel, insieme alla madre Laura, sua sorella Lissa e il patrigno Philip, conduce a Los Angeles quella che si può definire una vita tranquilla. Tutto questo fin quando, il giorno del suo diciottesimo compleanno, durante una notte di luna piena, si trasforma in un vero e proprio licantropo iniziando a vagare di notte in preda ai suoi istinti più bestiali. Nel corso della sua prima trasformazione la madre di Jack ha un grave incidente automobilistico causato dall'autista del patrigno che ha volontariamente manomesso la macchina della donna. Il giorno dopo, terminato l'effetto della trasformazione, Jack, ancora confuso per ciò che gli é accaduto, si precipita all'ospedale, venendo a sapere dalla madre, ricoverata in condizioni gravissime, di avere una maledizione tramandatagli dal suo vero padre, Gregor Russof, anch'egli un licantropo, ucciso nel suo castello in Romania quando Jack aveva poco più di due anni. La donna, ignorando evidentemente che suo marito è responsabile dell'incidente, prima di morire si fa promettere da Jack di non usare il suo potere contro il patrigno. La notte successiva Jack, dopo aver subito una nuova trasformazione che lo fa diventare Licantropus, raggiunge l'autista di Philip e sfogando la sua rabbia animalesca lo uccide a mani nude. Nonostante sia convinto che il patrigno sia il mandante dell'omicidio di sua madre, Jack, in un barlume di lucidità si ricorda della promessa e si trattiene nel compiere la sua vendetta.

27 pagine

protagonisti: Werewolf by Night (1ª apparizione), Gregory Russoff (1ª apparizione)

da Marvel Spotlight vol 1 # 2, Marvel Comics (Feb 1972)
Man-Thing
Man Thing!
Gerry Conway (script) / Gray Morrow (art) / Howard Chaykin (inks)
Florida. L'uomo Cosa, il mostruoso uomo delle paludi, si ritrova a raccogliere un neonato che è stato appena gettato dal ponte dal padre. Il grottesco mostro per un breve momento ricorda gli ultimi istanti di Ted Sallis, lo scienziato annegato nella palude con un composto chimico di sua invenzione, poi prende il bambino e lo lascia sulla soglia di casa del Dottor Warren Thompson. Intanto il padre del neonato, un uomo chiamato Hank Drummond, torna a casa dove litiga con sua moglie disperata perche vuole sapere dove si trovi suo figlio. La discussione viene interrotta quando un rumore esterno richiama l'attenzione di Hank. Quando l'uomo si affaccia dalla porta di casa, dalle palude esce l'Uomo Cosa che con la sua mano gli brucia il volto. La donna, terrorizzata, lo supplica di lasciarlo stare, così l'Uomo Cosa abbandona il corpo dell'uomo, appena cosciente, poi si gira indietro e lentamente torna nella palude.

10 pagine

protagonisti: Man-Thing

da Adventure Into Fear # 10, Marvel Comics (Ott 1972)
Man-Thing
No Choice of Colors!
Steve Gerber (script) / Jim Starlin (art) / Rich Buckler (inks)
Wallace Corlee, odioso sceriffo razzista di Topeque, Florida, si trova all'inseguimento un giovane uomo di colore di nome Matt Jackson. Nella sua fuga il ragazzo è riuscito a nascondersi nelle paludi fuori città dove, ferito a una spalla ed esausto dalla stanchezza, si è ritrovato di fronte l'Uomo Cosa. Matt, che sembra essere terrorizzato più dallo sceriffo che dal mostro di fango, inizia a raccontare di essere perseguitato da Corlee perchè si è innamorato della stessa ragazza bianca di cui lo sceriffo è attratto. Nonostante l'Uomo Cosa non possegga l'intelligenza per comprendere il racconto, la grottesca e silenziosa creatura sembra ascoltare attentamente le parole dell'uomo. Ad un certo punto si presenta Corlee che prima smaschera Jackson, facendogli ammettere di avere commesso un omicidio, e poi gli scarica una pistola contro uccidendolo a sangue freddo. Quando lo sceriffo ride, soddisfatto per la morte del ragazzo, l'Uomo Cosa, sopraffatto dalle contrastanti emozioni, si avvicina a Corlee e con il suo tocco mortale gli strappa la vita.

15 pagine

protagonisti: Man-Thing

da Adventure Into Fear # 12, Marvel Comics (Feb 1973)