Utenti registrati: 2281

Ci sono 2 utenti registrati e 91 ospiti attivi sul sito.

Akintaber

Ultimo commento

MEPoss su Venom # 25

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox
Copertina di John Romita

Fantastic Four vol 1 # 141

Marvel Comics Dicembre 1973
Fantastic Four
The End of the Fantastic Four
Gerry Conway (script) / John Buscema (art) / Joe Sinnott (inks)
Reed, insieme ai Fantastici Quattro e Wyatt Wingfoot, sono stati catturati da Annihilus e portati nella Zona Negativa. Qui, i nostri eroi scoprono che il mostruoso insettoide alato tiene prigioniero Susan, Franklyn e la badante Agatha Harkness (quest'ultima utilizzata per catturare la moglie e il figlio di Richards). Annihilus vuole recuperare parte dell'energia contenuta nella Barra del Controllo Cosmico sottratta da Reed per guarire suo figlio Frankyn¹ così, per attuare il suo piano, sottopone il bambino a un trasmutatore genetico in un processo che lo fa precipitare in uno stato catatonico e probabilmente risveglia i suoi gene mutanti. I Fantastici Quattro, dopo essere riusciti a fuggire e aver affrontato gli ostili abitanti del pianeta, sorprendono Annihilus attaccandolo insieme, liberano Franklyn e infine fanno ritorno a casa grazie a un incantesimo della Harkness. Al Baxter Building, Reed, temendo che suo figlio non riesca a controllare il suo potere e si trasformi in un arma capace di distruggere ogni essere vivente nel sistema solare, colpisce Franklyn con un congegno di sua invenzione rendendolo un vegetale sotto gli occhi di Sue. Il resto dei Fantastici Quattro, inorriditi dalla creudeltà di Reed nei confronti di suo figlio, decidono di abbandonare il gruppo.

20 pagine

protagonisti: Mr Fantastic, The Thing, Human Torch, Medusa, Wyatt Wingfoot, Alicia Masters, Invisible Woman, Franklin Richards, Agatha Harkness, Annihilus

Pubblicazione italiana: Fantastici Quattro (I) # 139, Editoriale Corno (Ago 1976)