Utenti registrati: 2297

Ci sono 0 utenti registrati e 64 ospiti attivi sul sito.

Ultimo commento

uraki su Iron Man # 65

Login




Recupera password




[torna indietro]
ATTENZIONE:Per registrarsi su Comicsbox collegati da un computer desktop o tablet

Non sei registrato? Iscriviti subito!


Vai alla pagina Facebook
Vai alla pagina Twitter
ComicsBox

Ed Brubaker chiude il suo ciclo di Devil con uno straordinario atto finale: una doppia storia ricca di azione che celebrerà anche il 500° numero del Diavolo Rosso! Passato e presente si fondono per rivelarci nuovi tasselli delle origini di Devil e dei suoi mentori. Chi sarà il nuovo capo della Mano tra Kingpin, Lady Bullseye, Maestro Izo e il Diavolo Rosso? Disegni di Lark, Janson, Samnee & Azaceta! Inoltre, due storie brevi di Hulk di Sumerak, Scott, Henderson & Santacruz e il secondo episodio della nuova She-Hulk di Van Lente & Vale! Ospiti d’onore: gli Oscuri Vendicatori!

Devil & Hulk # 158 | Dark Reign

Marvel Italia Febbraio 2010
Daredevil
Il ritorno del re, conclusione
Ed Brubaker (script) / Paul Azaceta (art) / Klaus Janson (art) / Michael Lark (art) / Chris Samnee (art) / Paul Azaceta (inks) / Klaus Janson (inks) / Stefano Guadiano (inks) / Chris Samnee (inks)
L'uomo oggi conosciuto come Maestro Izo fu uno dei membri fondatori della setta nota come la Mano. Fedele estimatore del maestro di arti marziali, Kagenobu Yoshioka, Izo si accecò da solo, in modo tale da vedere ciò che il suo maestro era in grado di vedere. Izo abbandonò la Mano poiché stava diventando sempre più oscura e malvagia riuscendo in qualche modo a sopravvivere fino ai giorni nostri. Quando Matt Murdock perse l'uso della vista, Izo contattò il suo allievo,Stick, facendogli allenare il giovane nei giorni successivi al suo tragico incidente.
New York. Presente. Matt Murdock, grazie all'aiuto di Maestro Izo, ha scoperto che Wilson Fisk sta combuttando in gran segreto con la Mano allo scopo di assumerne la leadership. Prima di fermare il suo vecchio nemico, Matt decide di risolvere alcune situazioni in sospeso. Sempre aiutato da Maestro Izo, Matt trova la stanza dell'ospedale in cui Milla Donovan si trova convalescente e mentre la donna dorme si scusa con lei per averla amata. Subito dopo contatta Foggy dicendogli di concedere ai genitori di Milla la custodia della figlia. Tornato nel suo appartamento Matt viene a sapere da Turk che Dakota North si trova nelle mani del Gufo. Precipitato in suo soccorso il nostro protagonista salva l'investigatrice privata e selvaggiamente sconfigge il criminale. Dakota rivela di aver sentito da Lady Bullseye che Foggy Nelson è in pericolo ma Maestro Izo rassicura Matt dicendogli che il suo amico è al sicuro. In quel momento, Carlos LaMuerto alias Tarantula Nera, che insieme alla Tigre Bianca è stato plagiato dalla Mano, invece di eseguire gli ordini di Lady Bullseye e uccidere Foggy Nelson, rivela di aver sempre lavorato in incognito per Maestro Izo occupandosi di portare in salvo l'avvocato e affrontando la Tigre Bianca (che in seguito verrà liberata dall'influenza ) e i ninja della Mano. Avuto la certezza che tutti i suoi amici sono al sicuro, Devil, per far sì che l'ex zar del crimine non prenda le redini del clan di ninja, decide di accettare l'offerta precedentemente rifiutata, diventando il loro capo supremo a patto che essi espellano dalle loro fila Lady Bullseye e non abbiano mai più contatti con Wilson Fisk. Matthew Murdock, per proteggere i suoi cari, allora sparisce da Hell's Kitchen, abbandonando l'identità di Devil e diventando il leader della Mano.

L'episodio prosegue da Daredevil v2 # 119.

40 pagine

protagonisti: Daredevil (Matt Murdock), Dakota North, Master Izo, Foggy Nelson, Milla Donovan, Black Tarantula, White Tiger (Angela Del Toro), Turk, Owl, Lady Bullseye, The Hand, Kingpin

da Daredevil vol 1 # 500, Marvel Comics (Ott 2009)
Savage She-Hulk
Mostro universale
Fred Van Lente (script) / Michael Ryan (art) / Peter Vale (art) / Vincente Cifuentes (inks) / Terry Pallot (inks)
Lyra, la figlia di Hulk e Thundra, proviene da un futuro alternativo in cui il mondo è diviso dalla guerra tra i maschi, frazionati in tribù belligeranti che adorano gli eroi del passato, e le femmine, guerriere dedite al recupero del sapere perduto. La procreazione di entrambi avviene attraverso la genetica e lo sviluppo artificiale dei feti per mezzo di una tecnologia ricostruita dalle rovine dei tempi. Quando la Culla della Sorellanza, l'incubatrice che permette alle donne di generare i loro figli, si è danneggiata, Lyra è stata inviata nella città in rovina di Gateway per recuperare la parte di ricambio sottraendola dall'incubatrice dei maschi. Tuttavia, la guerriera dalla pelle verde non riesce a portare a compimento la sua missione ben sapendo che in questo modo nel giro di una generazione gli uomini si estingueranno.
Presente. Alla ricerca del più grande eroe di questa epoca, Lyra si ritrova a combattere contro She-Hulk. La gigantessa di giada lavora per ARMOR, l'agenzia di difesa interdimensionale, e in breve tempo capisce di trovarsi di fronte alla figlia di Thundra proveniente dal futuro. Improvvisamente entrano in scena i Vendicatori di Norman Osborn decisi a prendere in mano la situazione. Sentry è convinto di essere l'eroe che la donna sta cercando ma Lyra gli risponde che non è lui il suo obiettivo bensì un uomo chiamato Norman Osborn.

22 pagine

protagonisti: She-Hulk (Lyra), She-Hulk (Jennifer Walters), Sentry, Ares, Iron Patriot (Norman Osborn)
apparizioni: Wolverine (Daken), Captain Marvel (Noh-Varr), Spider-Man (Mac Gargan)

da All-New Savage She-Hulk # 2, Marvel Comics (Lug 2009)
Hulk
Il figlio del dragone
Mark Sumerak (script) / Steve Scott (art)
David Banner, dopo aver ucciso Re Giacomo di Scozia¹, si è ritirato in un monastero in Cina. L'improvviso trambusto nel villaggio vicino mette in allarme Banner che si trasforma in Hulk pensando di dover combattere i soldati inglesi venuti a vendicarsi per la morte del loro re. In realtà i nativi sono terrorizzati per un enorme drago (Fin Fang Foom) che Hulk affronta e uccide conquistando la fiducia della popolazione che lo fanno loro imperatore.

(¹) L'episodio si collega agli eventi descritti in 1602: New Word, realtà alternativa (Earth-311) che rielabora le origini dell'Universo Marvel in stile seicentesco.

8 pagine

protagonisti: Hulk, Fin Fang Foom

da Hulk: Broken Worlds # 2, Marvel Comics (Lug 2009)
Hulk
Troppo tardi
Jason Henderson (script) / Juan Santacruz (art)
Nel futuro alternativo distopico di Terra-811, dove i mutanti sono internati in campi di concentramento, Bruce Banner lavora come medico nel campo di internamento del Queens, New York. Uno dei suoi pazienti, un mutante chiamato Darby malato terminale di cancro, mostra a Bruce un libro che raccoglie tutte le lettere scritte nel corso degli anni e che non ha potuto inviare alla figlia perché i carcerieri glie lo hanno impedito. Il giorno dopo, Bruce, riuscito a togliersi il collare inibitore, si trasforma in Hulk e fugge dal campo a bordo piombando nel furgone della posta. Seguito dalle Sentinelle, Hulk viene ritrovato davanti alla tomba della moglie. Minacciato che per ogni ora della sua libertà verrà ucciso un mutante, Hulk si trasforma in Bruce e si consegna ai soldati. Tornato nel campo, Bruce raggiunge Darby, in fin di vita, rivelandogli di essere fuggito e atterrato volontariamente nel furgone della posta per spedire le sue lettere e fare in modo che la figlia conosca cosa è successo a suo padre.

8 pagine

protagonisti: Hulk

da Hulk: Broken Worlds # 2, Marvel Comics (Lug 2009)